​Allarme in porto a Viareggio questa mattina, intorno alle ore 09.30.

Sul numero di emergenza della sala operativa della Capitaneria di porto è stato segnalato un principio di incendio nella sala macchine di un Motoryacht da diporto in costruzione di circa 40 metri, all'ormeggio presso la banchina in concessione ai Cantieri Overmarine, area Polo Nautico. Sul posto una squadra dei Vigili del Fuoco di Lucca e personale della Capitaneria di porto di Viareggio, mentre una motovedetta della Guardia Costiera raggiungeva gli specchi acquei adiacenti per interdire il traffico navale e garantire la cornice di sicurezza della navigazione e portuale. Dopo aver fatto evacuare tutto il personale del cantiere e delle ditte di allestimento presenti a bordo, i Vigili del Fuoco hanno individuato e risolto in pochi minuti la problematica: il focolaio, fortunatamente senza grosse conseguenze per persone o cose, se non l'emissione di fumo, è con tutta probabilità scaturito da un corto circuito ad un apparecchiatura metallica di bordo, un erogatore di aerosol del sistema antincendio della sala macchine.  Sul Motoryacht, che doveva esser consegnato nei prossimi giorni, seguiranno adesso gli accertamenti degli Enti Tecnici e della Capitaneria di porto per approfondire quanto accaduto e scongiurare il ripetersi dell'inconveniente.           

12/08/2016 Viareggio

​Allarme in porto a Viareggio questa mattina, intorno alle ore 09.30.

Sul numero di emergenza della sala operativa della Capitaneria di porto è stato segnalato un principio di incendio nella sala macchine di un Motoryacht da diporto in costruzione di circa 40 metri, all'ormeggio presso la banchina in concessione ai Cantieri Overmarine, area Polo Nautico. Sul posto una squadra dei Vigili del Fuoco di Lucca e personale della Capitaneria di porto di Viareggio, mentre una motovedetta della Guardia Costiera raggiungeva gli specchi acquei adiacenti per interdire il traffico navale e garantire la cornice di sicurezza della navigazione e portuale. Dopo aver fatto evacuare tutto il personale del cantiere e delle ditte di allestimento presenti a bordo, i Vigili del Fuoco hanno individuato e risolto in pochi minuti la problematica: il focolaio, fortunatamente senza grosse conseguenze per persone o cose, se non l'emissione di fumo, è con tutta probabilità scaturito da un corto circuito ad un apparecchiatura metallica di bordo, un erogatore di aerosol del sistema antincendio della sala macchine.  Sul Motoryacht, che doveva esser consegnato nei prossimi giorni, seguiranno adesso gli accertamenti degli Enti Tecnici e della Capitaneria di porto per approfondire quanto accaduto e scongiurare il ripetersi dell'inconveniente.           

Viareggio

Immagine segnaposto

Capitaneria di porto di Viareggio, settimana di cultura del mare ed educazione ambientale.

Immagine segnaposto

Capitaneria di porto di Viareggio a Vagli di Sopra per l’educazione ambientale

Immagine segnaposto

“VIAREGGIO, TRONCO D’ALBERO ALLA DERIVA IN PORTO, INTERVENTO DELLA GUARDIA COSTIERA”

Immagine segnaposto

A gonfie vele il progetto alternanza scuola lavoro tra Capitaneria di porto ed Istituto Nautico di Viareggio