​Questa mattina, intorno alle ore 08.00, sono iniziate le operazioni di rimozione dell'imbarcazione a vela di 8 metri di bandiera francese, denominata "Pokhara", spiaggiata sul tratto di litorale di Viareggio antistante il Bagno Balena, in occasione del naufragio del 27 aprile u.s.. Gli uomini della Guardia Costiera e del Comando Polizia Municipale di Viareggio hanno verificato che le operazioni si svolgessero nel pieno rispetto sia dei piani di sicurezza predisposti dalla ditte locali incaricate della rimozione che delle autorizzazioni rilasciate dall'Ufficio Demanio del Comune di Viareggio e dagli Uffici Tecnici della Capitaneria di porto.

Durante i lavori, sono state inizialmente rimosse le cime con ancora posizionate nei giorni scorsi al fine di evitare che la barca a vela venisse trasportata nuovamente in mare, viste le cattive condizioni meteo marine. Si è quindi proceduto a scavare la sabbia intorno al Pokhara, per facilitare l'intervento dei vari mezzi.     

Concluse le fasi preparatorie,  l'unità è stata sollevata tramite autogru, posizionata sul carello di alaggio e quindi su apposito rimorchio per il definitivo trasferimento.

Tutte le operazioni si sono positivamente concluse in un paio d'ore, senza che si sia verificato alcun inquinamento o danno ambientale alla porzione di litorale e di specchio acqueo interessato.

La barca, dopo le incombenze amministrative del caso, verrà demolita, per volontà del proprietario (un turista francese) fortemente provato da quanto accaduto.

Le sue condizioni di salute, in particolare i danni subiti ad un occhio per un colpo subito durante il naufragio, sono comunque in netto miglioramento.   

Lo stesso turista francese ha inteso ringraziare la Capitaneria di porto, in particolare l'equipaggio della motovedetta CP 813, e tutti coloro che si sono a vario titolo adoperati durante le fasi concitate del soccorso in mare e, successivamente, di rimozione del relitto.

17/05/2016 Viareggio

​Questa mattina, intorno alle ore 08.00, sono iniziate le operazioni di rimozione dell'imbarcazione a vela di 8 metri di bandiera francese, denominata "Pokhara", spiaggiata sul tratto di litorale di Viareggio antistante il Bagno Balena, in occasione del naufragio del 27 aprile u.s.. Gli uomini della Guardia Costiera e del Comando Polizia Municipale di Viareggio hanno verificato che le operazioni si svolgessero nel pieno rispetto sia dei piani di sicurezza predisposti dalla ditte locali incaricate della rimozione che delle autorizzazioni rilasciate dall'Ufficio Demanio del Comune di Viareggio e dagli Uffici Tecnici della Capitaneria di porto.

Durante i lavori, sono state inizialmente rimosse le cime con ancora posizionate nei giorni scorsi al fine di evitare che la barca a vela venisse trasportata nuovamente in mare, viste le cattive condizioni meteo marine. Si è quindi proceduto a scavare la sabbia intorno al Pokhara, per facilitare l'intervento dei vari mezzi.     

Concluse le fasi preparatorie,  l'unità è stata sollevata tramite autogru, posizionata sul carello di alaggio e quindi su apposito rimorchio per il definitivo trasferimento.

Tutte le operazioni si sono positivamente concluse in un paio d'ore, senza che si sia verificato alcun inquinamento o danno ambientale alla porzione di litorale e di specchio acqueo interessato.

La barca, dopo le incombenze amministrative del caso, verrà demolita, per volontà del proprietario (un turista francese) fortemente provato da quanto accaduto.

Le sue condizioni di salute, in particolare i danni subiti ad un occhio per un colpo subito durante il naufragio, sono comunque in netto miglioramento.   

Lo stesso turista francese ha inteso ringraziare la Capitaneria di porto, in particolare l'equipaggio della motovedetta CP 813, e tutti coloro che si sono a vario titolo adoperati durante le fasi concitate del soccorso in mare e, successivamente, di rimozione del relitto.

Viareggio

Immagine segnaposto

Capitaneria di porto di Viareggio, settimana di cultura del mare ed educazione ambientale.

Immagine segnaposto

Capitaneria di porto di Viareggio a Vagli di Sopra per l’educazione ambientale

Immagine segnaposto

“VIAREGGIO, TRONCO D’ALBERO ALLA DERIVA IN PORTO, INTERVENTO DELLA GUARDIA COSTIERA”

Immagine segnaposto

A gonfie vele il progetto alternanza scuola lavoro tra Capitaneria di porto ed Istituto Nautico di Viareggio