​​Ieri sera intorno alle 22 si è verificato un principio di incendio all'interno della struttura nell'area portuale recintata ad uso cantiere destinata ai lavori per la costruzione del nuovo mercato ittico presso la Darsena Viareggio, Banchina Natino. Sul posto è intervenuto personale della Capitaneria di porto - Guardia Costiera di Viareggio, dei VVFF di Viareggio e di una radiomobile del Comando Carabinieri di Viareggio. I VVFF hanno provveduto rapidamente a domare il principio di incendio, bonificando e mettendo in sicurezza l'area interessata. Nell'incendio non sono state coinvolte persone. L'incendio è probabilmente scaturito da alcuni cumuli di rifiuti abbandonati (tra cui materassi, stracci, plastiche e spazzatura di vario genere) rinvenuti all'interno della struttura, apparentemente utilizzata dai senza tetto.  Questa mattina rappresentanti dell'Amministrazione Comunale di Viareggio, dell'Autorità Portuale Regionale, della Capitaneria di porto e di Sea Ambiente hanno effettuato un sopralluogo  all'interno del mercato, per meglio verificare la situazione. Quanto accaduto ieri non ha creato particolari danni alla struttura, tuttavia permangono le criticità inerenti gli accessi incontrollati di persone all'interno dell'area di cantiere interdetta, aperta nel giugno 2011 ed attualmente in concessione al Comune di Viareggio. In attesa di un programma concordato di intervento, l'Autorità Portuale Regionale provvederà nuovamente a ripristinare alcune parti di recinzione per impedire l'accesso ai non autorizzati.        

10/05/2016 Viareggio

​​Ieri sera intorno alle 22 si è verificato un principio di incendio all'interno della struttura nell'area portuale recintata ad uso cantiere destinata ai lavori per la costruzione del nuovo mercato ittico presso la Darsena Viareggio, Banchina Natino. Sul posto è intervenuto personale della Capitaneria di porto - Guardia Costiera di Viareggio, dei VVFF di Viareggio e di una radiomobile del Comando Carabinieri di Viareggio. I VVFF hanno provveduto rapidamente a domare il principio di incendio, bonificando e mettendo in sicurezza l'area interessata. Nell'incendio non sono state coinvolte persone. L'incendio è probabilmente scaturito da alcuni cumuli di rifiuti abbandonati (tra cui materassi, stracci, plastiche e spazzatura di vario genere) rinvenuti all'interno della struttura, apparentemente utilizzata dai senza tetto.  Questa mattina rappresentanti dell'Amministrazione Comunale di Viareggio, dell'Autorità Portuale Regionale, della Capitaneria di porto e di Sea Ambiente hanno effettuato un sopralluogo  all'interno del mercato, per meglio verificare la situazione. Quanto accaduto ieri non ha creato particolari danni alla struttura, tuttavia permangono le criticità inerenti gli accessi incontrollati di persone all'interno dell'area di cantiere interdetta, aperta nel giugno 2011 ed attualmente in concessione al Comune di Viareggio. In attesa di un programma concordato di intervento, l'Autorità Portuale Regionale provvederà nuovamente a ripristinare alcune parti di recinzione per impedire l'accesso ai non autorizzati.        

Viareggio

Immagine segnaposto

Capitaneria di porto di Viareggio, settimana di cultura del mare ed educazione ambientale.

Immagine segnaposto

Capitaneria di porto di Viareggio a Vagli di Sopra per l’educazione ambientale

Immagine segnaposto

“VIAREGGIO, TRONCO D’ALBERO ALLA DERIVA IN PORTO, INTERVENTO DELLA GUARDIA COSTIERA”

Immagine segnaposto

A gonfie vele il progetto alternanza scuola lavoro tra Capitaneria di porto ed Istituto Nautico di Viareggio