Intorno alle 15 di oggi, tramite il numero blu di emergenza 1530, è pervenuta una segnalazione alla Direzione Marittima di Livorno in merito ad un natante a motore in evidente difficoltà all'altezza di Bocca di Serchio.

La Sala Operativa del 2° M.R.S.C. di Livorno ha immediatamente disposto l'impiego della motovedetta SAR CP 813 della Capitaneria di porto di Viareggio, mantenendo il coordinamento delle operazioni.

In pochi minuti, la motovedetta della Guardia Costiera è giunta sul posto. Nel frattempo, l'unità navale in difficoltà (un natante in vetroresina di 4,5 metri con motore fuoribordo) si è capovolta, anche a causa dei frangenti in atto in quel tratto di costa.

A bordo si trovava una sola persona, un uomo di 58 anni residente ad Arena Metato (PI).

L'uomo è riuscito a raggiungere incolume a nuoto la prospiciente battigia, presso lo stabilimento balneare "Oasi 1" di Marina di Vecchiano, dove poco dopo è spiaggiato anche il piccolo natante trasportato dalle onde.

Nessun inquinamento si è verificato per l'ambiente marino circostante.

Sono in corso gli accertamenti di rito a cura dell'Ufficio Locale Marittimo di Marina di Pisa.

Per ogni emergenza in mare si ricorda di contattare senza ritardo il numero blu 1530, gratuito da telefono fisso o da cellulare.


20/09/2017 Viareggio

Intorno alle 15 di oggi, tramite il numero blu di emergenza 1530, è pervenuta una segnalazione alla Direzione Marittima di Livorno in merito ad un natante a motore in evidente difficoltà all'altezza di Bocca di Serchio.

La Sala Operativa del 2° M.R.S.C. di Livorno ha immediatamente disposto l'impiego della motovedetta SAR CP 813 della Capitaneria di porto di Viareggio, mantenendo il coordinamento delle operazioni.

In pochi minuti, la motovedetta della Guardia Costiera è giunta sul posto. Nel frattempo, l'unità navale in difficoltà (un natante in vetroresina di 4,5 metri con motore fuoribordo) si è capovolta, anche a causa dei frangenti in atto in quel tratto di costa.

A bordo si trovava una sola persona, un uomo di 58 anni residente ad Arena Metato (PI).

L'uomo è riuscito a raggiungere incolume a nuoto la prospiciente battigia, presso lo stabilimento balneare "Oasi 1" di Marina di Vecchiano, dove poco dopo è spiaggiato anche il piccolo natante trasportato dalle onde.

Nessun inquinamento si è verificato per l'ambiente marino circostante.

Sono in corso gli accertamenti di rito a cura dell'Ufficio Locale Marittimo di Marina di Pisa.

Per ogni emergenza in mare si ricorda di contattare senza ritardo il numero blu 1530, gratuito da telefono fisso o da cellulare.


Viareggio

Immagine segnaposto

Capitaneria di porto di Viareggio, settimana di cultura del mare ed educazione ambientale.

Immagine segnaposto

Capitaneria di porto di Viareggio a Vagli di Sopra per l’educazione ambientale

Immagine segnaposto

“VIAREGGIO, TRONCO D’ALBERO ALLA DERIVA IN PORTO, INTERVENTO DELLA GUARDIA COSTIERA”

Immagine segnaposto

A gonfie vele il progetto alternanza scuola lavoro tra Capitaneria di porto ed Istituto Nautico di Viareggio