​​​​Si è svolto questa mattina, in Capitaneria di porto,  un incontro con gli Agenti marittimi raccomandatari operanti sul porto di Viareggio.

Scopo principale della riunione, che rientra tra le iniziative volute dal Comando Generale delle Capitanerie di porto e dalla Direzione Marittima della Toscana per avvicinare il più possibile l'Autorità Marittima alle esigenze degli operatori portuali e dell'utenza, è stata quella di illustrare nel dettaglio il nuovo sistema informatico,  denominato "National Single Window",  che partirà a breve e permetterà di espletare le formalità delle navi in arrivo e partenza dal porto di Viareggio esclusivamente in maniere telematica.

Nel giro di pochi giorni, una volta che il nuovo sistema andrà regime, gli operatori portuali potranno infatti dialogare con l'Autorità Marittima in maniera informatizzata, con l'obiettivo di snellire ed armonizzare gran parte delle procedure richieste dalle normative vigenti.

Viva soddisfazione per l'incontro è stata espressa da tutti i partecipanti: nel corso della riunione sono state infatti affrontate anche altre tematiche di interesse relative all'ambito portuale. Il Comandante Oddone ed i suoi uomini valuteranno nei prossimi giorni gli interessanti spunti e contributi forniti dall'utenza "qualificata", congiuntamente agli altri Enti ed Autorità a vario titolo competenti, per favorire ulteriormente il traffico marittimo del porto di Viareggio nel rispetto degli imprescindibili requisiti di sicurezza e normativi.    ​

28/10/2015 Viareggio

​​​​Si è svolto questa mattina, in Capitaneria di porto,  un incontro con gli Agenti marittimi raccomandatari operanti sul porto di Viareggio.

Scopo principale della riunione, che rientra tra le iniziative volute dal Comando Generale delle Capitanerie di porto e dalla Direzione Marittima della Toscana per avvicinare il più possibile l'Autorità Marittima alle esigenze degli operatori portuali e dell'utenza, è stata quella di illustrare nel dettaglio il nuovo sistema informatico,  denominato "National Single Window",  che partirà a breve e permetterà di espletare le formalità delle navi in arrivo e partenza dal porto di Viareggio esclusivamente in maniere telematica.

Nel giro di pochi giorni, una volta che il nuovo sistema andrà regime, gli operatori portuali potranno infatti dialogare con l'Autorità Marittima in maniera informatizzata, con l'obiettivo di snellire ed armonizzare gran parte delle procedure richieste dalle normative vigenti.

Viva soddisfazione per l'incontro è stata espressa da tutti i partecipanti: nel corso della riunione sono state infatti affrontate anche altre tematiche di interesse relative all'ambito portuale. Il Comandante Oddone ed i suoi uomini valuteranno nei prossimi giorni gli interessanti spunti e contributi forniti dall'utenza "qualificata", congiuntamente agli altri Enti ed Autorità a vario titolo competenti, per favorire ulteriormente il traffico marittimo del porto di Viareggio nel rispetto degli imprescindibili requisiti di sicurezza e normativi.    ​

Viareggio

Immagine segnaposto

Capitaneria di porto di Viareggio, settimana di cultura del mare ed educazione ambientale.

Immagine segnaposto

Capitaneria di porto di Viareggio a Vagli di Sopra per l’educazione ambientale

Immagine segnaposto

“VIAREGGIO, TRONCO D’ALBERO ALLA DERIVA IN PORTO, INTERVENTO DELLA GUARDIA COSTIERA”

Immagine segnaposto

A gonfie vele il progetto alternanza scuola lavoro tra Capitaneria di porto ed Istituto Nautico di Viareggio