E' appena terminata l'estate e la Capitaneria di porto –Guardia Costiera di Viareggio pensa già alla stagione estiva 2017. E' cominciata ufficialmente oggi la consueta attività  informativa ed educativa che coinvolgerà durante i mesi invernali tanti Istituti Scolastici delle Province di Lucca e Pistoia, per sensibilizzare i più giovani sui temi della sicurezza in mare e del rispetto dell'ambiente marino e delle sue risorse.

Come ogni anno, infatti, sono  già in calendario incontri presso la Capitaneria e presso le scuole per i più piccoli,  nonché  progetti di alternanza scuola lavoro e campagne di orientamento a favore dei ragazzi delle scuole superiori.   

I primi fortunati alunni che hanno trascorso una insolita ma senz'altro educativa mattinata sono stati  13 bambini della classe V elementare della Scuola Primaria di Vado (Camaiore).

Gli alunni, accompagnati da due insegnanti, hanno visitato la sala operativa della Guardia Costiera, pronta ad intervenire notte e giorno in caso di emergenze in mare tramite il numero blu 1530.

Quindi, i militari hanno coinvolto i bambini in pratiche esercitazioni in banchina ed a bordo di una motovedetta.

 

10/10/2016 Viareggio

E' appena terminata l'estate e la Capitaneria di porto –Guardia Costiera di Viareggio pensa già alla stagione estiva 2017. E' cominciata ufficialmente oggi la consueta attività  informativa ed educativa che coinvolgerà durante i mesi invernali tanti Istituti Scolastici delle Province di Lucca e Pistoia, per sensibilizzare i più giovani sui temi della sicurezza in mare e del rispetto dell'ambiente marino e delle sue risorse.

Come ogni anno, infatti, sono  già in calendario incontri presso la Capitaneria e presso le scuole per i più piccoli,  nonché  progetti di alternanza scuola lavoro e campagne di orientamento a favore dei ragazzi delle scuole superiori.   

I primi fortunati alunni che hanno trascorso una insolita ma senz'altro educativa mattinata sono stati  13 bambini della classe V elementare della Scuola Primaria di Vado (Camaiore).

Gli alunni, accompagnati da due insegnanti, hanno visitato la sala operativa della Guardia Costiera, pronta ad intervenire notte e giorno in caso di emergenze in mare tramite il numero blu 1530.

Quindi, i militari hanno coinvolto i bambini in pratiche esercitazioni in banchina ed a bordo di una motovedetta.

 

Viareggio

Immagine segnaposto

Capitaneria di porto di Viareggio, settimana di cultura del mare ed educazione ambientale.

Immagine segnaposto

Capitaneria di porto di Viareggio a Vagli di Sopra per l’educazione ambientale

Immagine segnaposto

“VIAREGGIO, TRONCO D’ALBERO ALLA DERIVA IN PORTO, INTERVENTO DELLA GUARDIA COSTIERA”

Immagine segnaposto

A gonfie vele il progetto alternanza scuola lavoro tra Capitaneria di porto ed Istituto Nautico di Viareggio