​Incidente questa mattina presso l'area in concessione denominata C1 del porto di Viareggio, adiacente alla Banchina Lenci.

Una autogru della locale Simir Srl, specializzata in operazioni di alaggio, varo e noleggio gru per imbarcazioni, durante una apparentemente semplice manovra di sollevamento e movimentazione di un invaso in ferro utilizzato per il ricovero di unità navali nell'area di rimessaggio in concessione, si è sbilanciata  rimanendo pericolosamente in bilico su un fianco.

Per fortuna, nessuna conseguenza per l'operatore impiegato sulla gru e per il dipendente a terra.

Contenuti anche i danni alle cose, con il braccio della gru che ha solo sfiorato alcune delle imbarcazioni alate a terra nelle immediate vicinanze.

Per mettere in sicurezza l'area portuale, sono intervenuti i militari della Capitaneria di porto di Viareggio. Sul posto anche i VV.FF. del Comando di Viareggio, i Tecnici del Servizio Prevenzione Igiene e Sicurezza sui Luoghi di Lavoro della Az. USL 12 di Viareggio e personale dell'Autorità Portuale regionale.

Con il coordinamento tecnico dei VV.FF., gli operai della ditta hanno provveduto quindi a sollevare il braccio della gru e a riposizionare il mezzo in sicurezza sulla banchina.

Seguiranno nelle prossime ore gli accertamenti tecnico-amministrativi della USL 12 e della Capitaneria di porto, sia verificando l'idoneità dell'autogru sia acquisendo le certificazioni ed abilitazioni possedute dalla ditta e dai suoi dipendenti, anche per risalire alle cause di quanto accaduto.

06/11/2015 Viareggio

​Incidente questa mattina presso l'area in concessione denominata C1 del porto di Viareggio, adiacente alla Banchina Lenci.

Una autogru della locale Simir Srl, specializzata in operazioni di alaggio, varo e noleggio gru per imbarcazioni, durante una apparentemente semplice manovra di sollevamento e movimentazione di un invaso in ferro utilizzato per il ricovero di unità navali nell'area di rimessaggio in concessione, si è sbilanciata  rimanendo pericolosamente in bilico su un fianco.

Per fortuna, nessuna conseguenza per l'operatore impiegato sulla gru e per il dipendente a terra.

Contenuti anche i danni alle cose, con il braccio della gru che ha solo sfiorato alcune delle imbarcazioni alate a terra nelle immediate vicinanze.

Per mettere in sicurezza l'area portuale, sono intervenuti i militari della Capitaneria di porto di Viareggio. Sul posto anche i VV.FF. del Comando di Viareggio, i Tecnici del Servizio Prevenzione Igiene e Sicurezza sui Luoghi di Lavoro della Az. USL 12 di Viareggio e personale dell'Autorità Portuale regionale.

Con il coordinamento tecnico dei VV.FF., gli operai della ditta hanno provveduto quindi a sollevare il braccio della gru e a riposizionare il mezzo in sicurezza sulla banchina.

Seguiranno nelle prossime ore gli accertamenti tecnico-amministrativi della USL 12 e della Capitaneria di porto, sia verificando l'idoneità dell'autogru sia acquisendo le certificazioni ed abilitazioni possedute dalla ditta e dai suoi dipendenti, anche per risalire alle cause di quanto accaduto.

Viareggio

Immagine segnaposto

Capitaneria di porto di Viareggio, settimana di cultura del mare ed educazione ambientale.

Immagine segnaposto

Capitaneria di porto di Viareggio a Vagli di Sopra per l’educazione ambientale

Immagine segnaposto

“VIAREGGIO, TRONCO D’ALBERO ALLA DERIVA IN PORTO, INTERVENTO DELLA GUARDIA COSTIERA”

Immagine segnaposto

A gonfie vele il progetto alternanza scuola lavoro tra Capitaneria di porto ed Istituto Nautico di Viareggio