​​Continuano i controlli della Capitaneria di porto, dell'Autorità Portuale Regionale e delle altre Autorità preposte sulla circolazione veicolare nella via Molo Marinai d'Italia del porto di Viareggio, ai sensi dell'ordinanza dell'Autorità Portuale Regionale n. 10 del 1 luglio 2016.

​In questi giorni sono state elevate numerose contravvenzioni per autovetture parcheggiate in zona vietate o al di fuori degli stalli previsti, anche con l'ausilio tecnico delle telecamere di video sorveglianza presenti nell'area portuale.

In due casi, si è proceduto alla rimozione coatta di autovetture parcheggiate alla fine del Lungo Molo, di fronte al cancello di accesso alle zone del faro e del Triangolino: i due autoveicoli potevano potenzialmente impedire l'ingresso ai mezzi delle Forze di polizia e di soccorso in caso di emergenze.

Nelle prossime ore, a cura dell'Autorità Portuale, verrà ulteriormente potenziata la cartellonistica stradale (alcuni segnali verticali apposti nei giorni scorsi sono stati rimossi nottetempo).

Inoltre, grazie alla collaborazione di MoVer SpA, verranno posizionati nuovi spartitraffico nel tratto di careggiata del Molo Marinai d'Italia precedente i new jersey in cemento, in modo da ridurre il parcheggio selvaggio nella parte centrale di questa via di transito che nei giorni scorsi ha causato alcune criticità.

Si ricorda che nel tratto ricompreso tra i new jersey in cemento e le sbarre elettroniche la sosta è sempre vietata, sia per autovetture che per motocicli: in quest'area la sosta è consentita solo ai mezzi muniti di contrassegno invalidi.

L'attività di vigilanza della Capitaneria di Porto di Viareggio e dell'Autorità Portuale Regionale, oltre al rispetto dell'Ordinanza, mira a prevenire le problematiche nelle ore di maggior afflusso di persone e veicoli.

​E già si notano i primi risultati del nuovo assetto: negli ultimi giorni, l'area dopo la sbarra elettronica è risultata notevolmente decongestionata dal traffico, consentendo agli operatori portuali, in particolare della pesca, di lavorare in serenità e sicurezza.   

 

21/07/2016 Viareggio

​​Continuano i controlli della Capitaneria di porto, dell'Autorità Portuale Regionale e delle altre Autorità preposte sulla circolazione veicolare nella via Molo Marinai d'Italia del porto di Viareggio, ai sensi dell'ordinanza dell'Autorità Portuale Regionale n. 10 del 1 luglio 2016.

​In questi giorni sono state elevate numerose contravvenzioni per autovetture parcheggiate in zona vietate o al di fuori degli stalli previsti, anche con l'ausilio tecnico delle telecamere di video sorveglianza presenti nell'area portuale.

In due casi, si è proceduto alla rimozione coatta di autovetture parcheggiate alla fine del Lungo Molo, di fronte al cancello di accesso alle zone del faro e del Triangolino: i due autoveicoli potevano potenzialmente impedire l'ingresso ai mezzi delle Forze di polizia e di soccorso in caso di emergenze.

Nelle prossime ore, a cura dell'Autorità Portuale, verrà ulteriormente potenziata la cartellonistica stradale (alcuni segnali verticali apposti nei giorni scorsi sono stati rimossi nottetempo).

Inoltre, grazie alla collaborazione di MoVer SpA, verranno posizionati nuovi spartitraffico nel tratto di careggiata del Molo Marinai d'Italia precedente i new jersey in cemento, in modo da ridurre il parcheggio selvaggio nella parte centrale di questa via di transito che nei giorni scorsi ha causato alcune criticità.

Si ricorda che nel tratto ricompreso tra i new jersey in cemento e le sbarre elettroniche la sosta è sempre vietata, sia per autovetture che per motocicli: in quest'area la sosta è consentita solo ai mezzi muniti di contrassegno invalidi.

L'attività di vigilanza della Capitaneria di Porto di Viareggio e dell'Autorità Portuale Regionale, oltre al rispetto dell'Ordinanza, mira a prevenire le problematiche nelle ore di maggior afflusso di persone e veicoli.

​E già si notano i primi risultati del nuovo assetto: negli ultimi giorni, l'area dopo la sbarra elettronica è risultata notevolmente decongestionata dal traffico, consentendo agli operatori portuali, in particolare della pesca, di lavorare in serenità e sicurezza.   

 

Viareggio

Immagine segnaposto

Capitaneria di porto di Viareggio, settimana di cultura del mare ed educazione ambientale.

Immagine segnaposto

Capitaneria di porto di Viareggio a Vagli di Sopra per l’educazione ambientale

Immagine segnaposto

“VIAREGGIO, TRONCO D’ALBERO ALLA DERIVA IN PORTO, INTERVENTO DELLA GUARDIA COSTIERA”

Immagine segnaposto

A gonfie vele il progetto alternanza scuola lavoro tra Capitaneria di porto ed Istituto Nautico di Viareggio