Nel primo pomeriggio di ieri, tramite Livorno Radio e la centrale operativa della Capitaneria di porto di Livorno, è giunta alla Guardia Costiera di Viareggio una richiesta di soccorso in mare.

Un natante a motore di 8 metri, con 2 adulti di Firenze a bordo, era in avaria davanti alla foce del Fiume Arno, a circa 12 miglia dalla costa.

Immediato l'intervento della motovedetta CP 813, che in pochi minuti è giunta sul posto, rassicurando gli occupanti, verificando che avessero correttamente indossato le cinture di salvataggio e prestando la prima assistenza tecnica.

Più complesse del previsto sono risultate le operazioni per riavviare il motore, a causa di un black out all'impianto elettrico; anche grazie all'intervento di altra unità da diporto privata è stato possibile ripristinare l'efficienza del motore.

La motovedetta della Capitaneria di porto, che è rimasta in assistenza durante tutte le fasi dell'operazione durate circa 3 ore, a scopo precauzionale ha quindi proceduto a scortare il natante fino all'ormeggio in sicurezza in Bocca d'Arno.     

Per ogni emergenza in mare si ricorda il numero blu 1530 della Guardia Costiera, attivo h 24 e gratuito da telefono fisso e cellulare.     

12/11/2015 Viareggio

Nel primo pomeriggio di ieri, tramite Livorno Radio e la centrale operativa della Capitaneria di porto di Livorno, è giunta alla Guardia Costiera di Viareggio una richiesta di soccorso in mare.

Un natante a motore di 8 metri, con 2 adulti di Firenze a bordo, era in avaria davanti alla foce del Fiume Arno, a circa 12 miglia dalla costa.

Immediato l'intervento della motovedetta CP 813, che in pochi minuti è giunta sul posto, rassicurando gli occupanti, verificando che avessero correttamente indossato le cinture di salvataggio e prestando la prima assistenza tecnica.

Più complesse del previsto sono risultate le operazioni per riavviare il motore, a causa di un black out all'impianto elettrico; anche grazie all'intervento di altra unità da diporto privata è stato possibile ripristinare l'efficienza del motore.

La motovedetta della Capitaneria di porto, che è rimasta in assistenza durante tutte le fasi dell'operazione durate circa 3 ore, a scopo precauzionale ha quindi proceduto a scortare il natante fino all'ormeggio in sicurezza in Bocca d'Arno.     

Per ogni emergenza in mare si ricorda il numero blu 1530 della Guardia Costiera, attivo h 24 e gratuito da telefono fisso e cellulare.     

Viareggio

Immagine segnaposto

Capitaneria di porto di Viareggio, settimana di cultura del mare ed educazione ambientale.

Immagine segnaposto

Capitaneria di porto di Viareggio a Vagli di Sopra per l’educazione ambientale

Immagine segnaposto

“VIAREGGIO, TRONCO D’ALBERO ALLA DERIVA IN PORTO, INTERVENTO DELLA GUARDIA COSTIERA”

Immagine segnaposto

A gonfie vele il progetto alternanza scuola lavoro tra Capitaneria di porto ed Istituto Nautico di Viareggio