​​​Per la ricorrenza dei 70 anni della Repubblica, il personale della Capitaneria di porto di Viareggio ha partecipato in rappresentanza della Marina Militare alle cerimonie organizzate dalle Prefetture di Lucca e Pistoia. 

Anche nella giornata di festa non sono mancate le attività operative, a causa soprattutto delle pessime condizioni metereologiche della prima mattina.

Intorno alle 08.30 una autovettura con a bordo due marittime straniere imbarcate su uno yacht ormeggiato presso la banchina in concessione alla Perini Navi, per una errata manovra dovuta alla scarsa conoscenza delle aree portuali, alla mancata attenzione della cartellonistica presente ed alla pessima visibilità per la forte pioggia in atto, ha rischiato di finire nel canale di comunicazione tra le Darsene Europa ed Italia, nei pressi del cantiere Del Carlo.

L'autovettura è rimasta in bilico con una ruota anteriore al di fuori del ciglio banchina: i militari della Guardia Costiera hanno richiesto immediatamente l'intervento di un carro attrezzi, che ha provveduto al recupero dell'auto fortunatamente senza grossi danni.

Laddove autorizzati, si ricorda di prestare la massima attenzione nell'accedere con autovetture o motocicli  alle aree portuali, specialmente quelle operative, prestando la massima attenzione alla cartellonistica ed alla segnaletica stradale. 

Nel primo pomeriggio di oggi, i militari sono stati invece impiegati in una ricognizione lungo il Canale Burlamacca dove erano state segnalate varie unità navali all'ormeggio semi affondate o alla deriva: l'intervento ha permesso di risolvere le situazioni più critiche. Grazie alla aggiornata banca dati in possesso all'Ufficio Nostromi, i militari stanno contattando i proprietari che ancora non vi abbiano provveduto, affinché ripristino le condizioni di sicurezza e di navigabilità delle loro imbarcazioni, anche in considerazione delle non buone previsioni meteo delle prossime ore. 

Durante i sopralluoghi, tra le imbarcazioni all'ormeggio, sono stati riscontrati diversi cumuli di arbusti, fogliame ed altro materiale di origine vegetale, proveniente dal Lago Massaciuccoli e portato lentamente verso l'imboccatura del porto dall'onda di piena e dalla corrente.  

02/06/2016 Viareggio

​​​Per la ricorrenza dei 70 anni della Repubblica, il personale della Capitaneria di porto di Viareggio ha partecipato in rappresentanza della Marina Militare alle cerimonie organizzate dalle Prefetture di Lucca e Pistoia. 

Anche nella giornata di festa non sono mancate le attività operative, a causa soprattutto delle pessime condizioni metereologiche della prima mattina.

Intorno alle 08.30 una autovettura con a bordo due marittime straniere imbarcate su uno yacht ormeggiato presso la banchina in concessione alla Perini Navi, per una errata manovra dovuta alla scarsa conoscenza delle aree portuali, alla mancata attenzione della cartellonistica presente ed alla pessima visibilità per la forte pioggia in atto, ha rischiato di finire nel canale di comunicazione tra le Darsene Europa ed Italia, nei pressi del cantiere Del Carlo.

L'autovettura è rimasta in bilico con una ruota anteriore al di fuori del ciglio banchina: i militari della Guardia Costiera hanno richiesto immediatamente l'intervento di un carro attrezzi, che ha provveduto al recupero dell'auto fortunatamente senza grossi danni.

Laddove autorizzati, si ricorda di prestare la massima attenzione nell'accedere con autovetture o motocicli  alle aree portuali, specialmente quelle operative, prestando la massima attenzione alla cartellonistica ed alla segnaletica stradale. 

Nel primo pomeriggio di oggi, i militari sono stati invece impiegati in una ricognizione lungo il Canale Burlamacca dove erano state segnalate varie unità navali all'ormeggio semi affondate o alla deriva: l'intervento ha permesso di risolvere le situazioni più critiche. Grazie alla aggiornata banca dati in possesso all'Ufficio Nostromi, i militari stanno contattando i proprietari che ancora non vi abbiano provveduto, affinché ripristino le condizioni di sicurezza e di navigabilità delle loro imbarcazioni, anche in considerazione delle non buone previsioni meteo delle prossime ore. 

Durante i sopralluoghi, tra le imbarcazioni all'ormeggio, sono stati riscontrati diversi cumuli di arbusti, fogliame ed altro materiale di origine vegetale, proveniente dal Lago Massaciuccoli e portato lentamente verso l'imboccatura del porto dall'onda di piena e dalla corrente.  

Viareggio

Immagine segnaposto

Capitaneria di porto di Viareggio, settimana di cultura del mare ed educazione ambientale.

Immagine segnaposto

Capitaneria di porto di Viareggio a Vagli di Sopra per l’educazione ambientale

Immagine segnaposto

“VIAREGGIO, TRONCO D’ALBERO ALLA DERIVA IN PORTO, INTERVENTO DELLA GUARDIA COSTIERA”

Immagine segnaposto

A gonfie vele il progetto alternanza scuola lavoro tra Capitaneria di porto ed Istituto Nautico di Viareggio