VIAREGGIO, PASTORE TEDESCO "NUOTATORE" RECUPERATO NELLE ACQUE PORTUALI  

 

Un pastore tedesco di nome Jack è scappato questa mattina dal Convento dei frati della Parrocchia di Sant'Antonio di Viareggio, probabilmente nel tentativo di seguire il Parroco Elzeario Nowak, partito per un viaggio. Dopo aver percorso alcuni kilometri lungo la Passeggiata, alcuni pescatori lo hanno visto tuffarsi in acqua all'altezza del fanale rosso.

E' scattato quindi l'allarme alla sala operativa della Guardia Costiera di Viareggio, intervenuta sul posto con un mezzo nautico e con personale via terra.

Il cane ha nuotato a lungo attraverso l'imboccatura portuale in direzione del fanale verde, finendo per rimanere incastrato tra due scogli, visibilmente affaticato.

Alcuni pescatori sportivi che avevano assistito alla scena, tra cui in particolare il signor P.P. di Viareggio, si sono subito prodigati per assistere l'animale, in attesa dell'arrivo dei militari.

Una volta recuperato dall'acqua, rifocillato e verificato che fosse in buone condizioni di salute, Jack è stato restituito ai legittimi proprietari, nel frattempo allertati del ritrovamento dalla Capitaneria di porto.

Padre Elzeario ha ringraziato sentitamente tutti i soccorritori per l'aiuto fornito al suo fedele "nuotatore" Jack.  

03/08/2018 Viareggio

VIAREGGIO, PASTORE TEDESCO "NUOTATORE" RECUPERATO NELLE ACQUE PORTUALI  

 

Un pastore tedesco di nome Jack è scappato questa mattina dal Convento dei frati della Parrocchia di Sant'Antonio di Viareggio, probabilmente nel tentativo di seguire il Parroco Elzeario Nowak, partito per un viaggio. Dopo aver percorso alcuni kilometri lungo la Passeggiata, alcuni pescatori lo hanno visto tuffarsi in acqua all'altezza del fanale rosso.

E' scattato quindi l'allarme alla sala operativa della Guardia Costiera di Viareggio, intervenuta sul posto con un mezzo nautico e con personale via terra.

Il cane ha nuotato a lungo attraverso l'imboccatura portuale in direzione del fanale verde, finendo per rimanere incastrato tra due scogli, visibilmente affaticato.

Alcuni pescatori sportivi che avevano assistito alla scena, tra cui in particolare il signor P.P. di Viareggio, si sono subito prodigati per assistere l'animale, in attesa dell'arrivo dei militari.

Una volta recuperato dall'acqua, rifocillato e verificato che fosse in buone condizioni di salute, Jack è stato restituito ai legittimi proprietari, nel frattempo allertati del ritrovamento dalla Capitaneria di porto.

Padre Elzeario ha ringraziato sentitamente tutti i soccorritori per l'aiuto fornito al suo fedele "nuotatore" Jack.  

Viareggio

Immagine segnaposto

Capitaneria di porto di Viareggio, settimana di cultura del mare ed educazione ambientale.

Immagine segnaposto

Capitaneria di porto di Viareggio a Vagli di Sopra per l’educazione ambientale

Immagine segnaposto

“VIAREGGIO, TRONCO D’ALBERO ALLA DERIVA IN PORTO, INTERVENTO DELLA GUARDIA COSTIERA”

Immagine segnaposto

A gonfie vele il progetto alternanza scuola lavoro tra Capitaneria di porto ed Istituto Nautico di Viareggio