Si è svolta oggi nell'ambito portuale termolese, la giornata ecologica dedicata alla pulizia straordinaria dei moli, delle banchine e degli areali pubblici in ambito portuale, compulsata dalla Capitaneria di Porto e sostenuta da Assoporto Termoli.

L'annuncio dell'iniziativa ha in brevissimo tempo raccolto numerosi consensi concretizzatisi con la partecipazione attiva dei Servizi Marittimi di Cannarsa Francesco, Guidotti Ships, Cantieri Navali Italian Vessel, Marinucci Yachting club, Porto Turistico Marina di San Pietro, Partenoil, personale motopontone In Mare I, società Teramo Ambiente, Associazione Armatori Termolesi, Consorzio Gestione Vongole, Consorzio Gestione Piccola Pesca - e quindi la più grossa rappresentanza della marineria termolese - il Nucleo Nostromi della Guardia Costiera.

Le squadre lavoro quindi, supportate da veicoli a spazzamento meccanico e autocompattatori, hanno effettuato l'attività provvedendo alla raccolta dei rifiuti, al decespugliamento delle aree limitrofe le antiche mura, allo spazzamento dei piazzali che hanno consentito un miglior grado di soddisfacimento e decoro dell'intero ambito portuale.

La Capitaneria di Porto di Termoli plaude all'impegno offerto da parte degli operatori convolti e partecipanti tutti, che con entusiasmo hanno aderito alla iniziativa.

E' stato chiaramente raggiunto l'obiettivo di sensibilizzare maggiormente gli operatori e gli utenti sul mantenimento di un soddisfacente grado di decoro dei luoghi del porto di Termoli.

Infatti il porto è di tutti, non solo di chi ci lavora, ed è un dovere civico mantenerlo ordinato e pulito a beneficio di tutta la collettività.


04/03/2017 Termoli

Si è svolta oggi nell'ambito portuale termolese, la giornata ecologica dedicata alla pulizia straordinaria dei moli, delle banchine e degli areali pubblici in ambito portuale, compulsata dalla Capitaneria di Porto e sostenuta da Assoporto Termoli.

L'annuncio dell'iniziativa ha in brevissimo tempo raccolto numerosi consensi concretizzatisi con la partecipazione attiva dei Servizi Marittimi di Cannarsa Francesco, Guidotti Ships, Cantieri Navali Italian Vessel, Marinucci Yachting club, Porto Turistico Marina di San Pietro, Partenoil, personale motopontone In Mare I, società Teramo Ambiente, Associazione Armatori Termolesi, Consorzio Gestione Vongole, Consorzio Gestione Piccola Pesca - e quindi la più grossa rappresentanza della marineria termolese - il Nucleo Nostromi della Guardia Costiera.

Le squadre lavoro quindi, supportate da veicoli a spazzamento meccanico e autocompattatori, hanno effettuato l'attività provvedendo alla raccolta dei rifiuti, al decespugliamento delle aree limitrofe le antiche mura, allo spazzamento dei piazzali che hanno consentito un miglior grado di soddisfacimento e decoro dell'intero ambito portuale.

La Capitaneria di Porto di Termoli plaude all'impegno offerto da parte degli operatori convolti e partecipanti tutti, che con entusiasmo hanno aderito alla iniziativa.

E' stato chiaramente raggiunto l'obiettivo di sensibilizzare maggiormente gli operatori e gli utenti sul mantenimento di un soddisfacente grado di decoro dei luoghi del porto di Termoli.

Infatti il porto è di tutti, non solo di chi ci lavora, ed è un dovere civico mantenerlo ordinato e pulito a beneficio di tutta la collettività.


Termoli

Immagine segnaposto

Esercitazione antincendio nel porto di Termoli

Immagine segnaposto

La Guardia Costiera di Termoli incontra la stampa locale

Immagine segnaposto

Guardia Costiera e Polizia Municipale di Termoli conclusa la rimozione dei natanti in abbandono

Immagine segnaposto

Controlli sulla filiera della pesca - Operazione complessa denominata “Xiphias”