Dal 10 marzo u.s. e sotto il coordinamento della Questura di Campobasso, il personale della Capitaneria di Porto-Guardia Costiera continua ad operare, unitamente alle altre forze di polizia che fanno parte del dispositivo di ordine pubblico, per effettuare controlli in ambito portuale al fine di verificare l'ottemperanza alle norme che, sull'intero territorio nazionale, limitano gli spostamenti per contenere, contrastare e gestire l'emergenza epidemiologiche da COVID-19(Coronavirus).

Durante l'intera attività si è potuta notare una collaborazione attiva dei cittadini in linea con le disposizioni in vigore.


30/03/2020 Termoli

Dal 10 marzo u.s. e sotto il coordinamento della Questura di Campobasso, il personale della Capitaneria di Porto-Guardia Costiera continua ad operare, unitamente alle altre forze di polizia che fanno parte del dispositivo di ordine pubblico, per effettuare controlli in ambito portuale al fine di verificare l'ottemperanza alle norme che, sull'intero territorio nazionale, limitano gli spostamenti per contenere, contrastare e gestire l'emergenza epidemiologiche da COVID-19(Coronavirus).

Durante l'intera attività si è potuta notare una collaborazione attiva dei cittadini in linea con le disposizioni in vigore.


Termoli

Immagine segnaposto

Esercitazione antincendio nel porto di Termoli

Immagine segnaposto

La Guardia Costiera di Termoli incontra la stampa locale

Immagine segnaposto

Guardia Costiera e Polizia Municipale di Termoli conclusa la rimozione dei natanti in abbandono

Immagine segnaposto

Controlli sulla filiera della pesca - Operazione complessa denominata “Xiphias”