Continua senza tregua l'attività di sicurezza balneare e di contrasto alle attività illecite condotta degli uomini della Guardia Costiera di Termoli lungo le coste del Compartimento Marittimo Molisano e Tremitese, nel punto più alto della Operazione denominata "Mare Sicuro", in corso dal 15 giugno fino al 15 di settembre p.v..

Dall'inizio dell'operazione sono state effettuate n. 8 operazioni di ricerca, assistenza e salvataggio, portando in salvo complessivamente n. 22 persone, con le 5 unità navali in dotazione alla Capitaneria di Porto.

Sono stati, altresì, operati centinaia di controlli in materia ambientale, diportistica, demaniale, pesca, sicurezza della navigazione e balneare, rilevando oltre 50 infrazioni, sanzionate in via amministrativa, per un importo complessivo di circa 55.000 €.

L'attività ha consentito di accertare violazioni sulle prescrizioni dell'uso del demanio marittimo dettate dall'Ordinanza Balneare Regionale con contestazione di sanzioni per oltre 6.000 €, l'accertamento di violazioni delle prescrizioni a tutela della sicurezza balneare per un ammontare complessivo di circa 2.500 €. di sanzioni contestate ed accertamenti in materia di diporto nautico per oltre 7.000 €.

E' stato, inoltre, posto l'attenzione sulla tutela del patrimonio ambientale rilevando violazioni cui è conseguita l'elevazione di sanzioni per otre 4.100 €. e l'accertamento e contestazione di 15 infrazioni alle disposizioni preposte alla tutela dell'Area Marina Protetta delle Isole Tremiti. 

Nei prossimi giorni, coincidenti con il periodo di maggior affluenza dell'estate a cavallo del Ferragosto, i servizi della Capitaneria di Porto di Termoli e della dipendente Delegazione di Spiaggia delle Isole Tremiti saranno raddoppiati al fine di consentire una serena fruizione a tutti gli utenti del mare (bagnanti e diportisti) ai quali si rammenta il rispetto di regole/consigli utili (allegati).

Dalla Capitaneria ricordano sempre come "il mare, tutte le sue sfaccettature, vada sempre affrontato con il massimo e dovuto rispetto, attraverso un approccio civile e responsabile, tale da non arrecare a se stessi ed agli altri pregiudizio alcuno. In particolare quest'anno si ricorda, altresì, di porre in essere particolare osservanza alle disposizioni in materia di contrasto all'emergenza epidemiologica e distanziamento interpersonale, in relazione a quanto stabilito dalle disposizioni Governative e dagli specifici protocolli di sicurezza. Il rispetto di poche, ma essenziali, regole garantirà il godimento di una estate serena e felice per tutti".

Si ricorda, infine, che in caso di emergenza in mare è sempre attivo su tutto il territorio nazionale il "NUMERO BLU 1530", un servizio gratuito per il cittadino, grazie al quale è possibile comunicare con il Comando della Capitaneria di Porto più prossimo alla località da cui avviene la chiamata di emergenza, anche se effettuata da telefonia mobile.


Regole di Sicurezza per i bagnanti

1. Non fare il bagno se non sei in perfette condizioni Psico-Fisiche

2. Anche se sei un buon nuotatore, non sforzare il tuo fisico

3. Dopo una lunga esposizione al sole entra in acqua gradualmente

4. Fai trascorrere almeno 3(tre) ore dall'ultimo pasto, prima di fare il bagno

5. Non entrare in acqua quando è esposta la bandiera rossa

6. Se non sai nuotare bagnati esclusivamente in acque basse

7. Non allontanarti oltre i gavitelli che delimitano la zona di sicurezza per la balneazione

8. Non allontanarti dalla spiaggia oltre cinquanta metri usando materassini, galleggianti o piccoli canotti gonfiabili

9. Evita di tuffarti dagli scogli

10. Osserva quanto previsto dalle ordinanze per la disciplina delle attività balneari e in particolare:

- Non recare disturbo alla quiete dei bagnanti

- Non portare animali sulle spiagge eccezion fatta per quelle dove è possibile

- Non montare tende, non accendere fuochi e non campeggiare sulla spiaggia, non fare il bagno in zone vietate

 

Regole di Sicurezza per i diportisti

1.    CONDIZIONI METEO

Prima di prendere il mare, visiona con cura le condizioni meteorologiche in atto e la previsione per la durata della tratta marina prescelta.

2.    VISIONA EVENTUALI ORDINANZE DELLE CAPITANERIE DI PORTO

Nella programmare il viaggio in mare, prendi visione delle Ordinanze delle Capitanerie di porto territorialmente competenti emanate per il tratto di mare interessato dalla navigazione da intraprendere (consulta il link www.guardiacostiera.gov.it, pagina "Ordinanze").

3.    EFFICIENZA UNITA'

La navigazione è bene che inizi in banchina! Prima della partenza effettuare un controllo accurato all'unità ed in particolare: l'efficienza del motore, la quantità di carburante presente nei serbatoi, il buon funzionamento del sistema di raffreddamento, delle prese a mare ed il corretto funzionamento di apparecchiature elettroniche come G.P.S., radio V.H.F., ecoscandaglio, etc.

4.    DOTAZIONI DI SICUREZZA

È obbligatorio possedere a bordo le dotazioni di sicurezza adeguate alla navigazione da intraprendere. Bisogna avere in pronta disponibilità tante cinture di salvataggio quante sono le persone presenti a bordo compresi minori (le cinture per i minori devono essere adeguate alla loro età) ed avere cura che a bordo ci siano i razzi/fuochi di segnalamento e, quando prevista, la zattera autogonfiabile, revisionata e certificata. Per essere certi di avere tutte le dotazioni previste per la navigazione da intraprendere bisogna consultare "l'elenco delle dotazioni di sicurezza", di cui al Decreto Ministero dei Trasporti in data 29/07/2008, n. 146.

5.    CONTROLLO DOCUMENTALE

Effettuare periodicamente un controllo dei documenti e delle certificazioni in possesso, nonché delle relative scadenze per non incorrere in sanzioni.

6.    PIANIFICARE LA NAVIGAZIONE

Pianificare la navigazione che si intende effettuare (meglio su carta nautica) ed effettuare un calcolo del carburante che occorre, eventualmente individuare un punto di rifugio in caso di condizioni meteo avverse.

7.     INFORMAZIONI DA COMUNICARE A PARENTI O PERSONE DI FIDUCIA PRIMA DELLA PARTENZA

Per la massima sicurezza, informare parenti e/o conoscenti a terra in merito al viaggio da intraprendere, fornendo orari stimati di partenza ed arrivo da e per le località di interesse. In questo modo, in caso di necessità o mancanza di notizie per un periodo prolungato, si potrà tempestivamente dare l'allarme alla Capitaneria di porto.


14/08/2020 Termoli

Continua senza tregua l'attività di sicurezza balneare e di contrasto alle attività illecite condotta degli uomini della Guardia Costiera di Termoli lungo le coste del Compartimento Marittimo Molisano e Tremitese, nel punto più alto della Operazione denominata "Mare Sicuro", in corso dal 15 giugno fino al 15 di settembre p.v..

Dall'inizio dell'operazione sono state effettuate n. 8 operazioni di ricerca, assistenza e salvataggio, portando in salvo complessivamente n. 22 persone, con le 5 unità navali in dotazione alla Capitaneria di Porto.

Sono stati, altresì, operati centinaia di controlli in materia ambientale, diportistica, demaniale, pesca, sicurezza della navigazione e balneare, rilevando oltre 50 infrazioni, sanzionate in via amministrativa, per un importo complessivo di circa 55.000 €.

L'attività ha consentito di accertare violazioni sulle prescrizioni dell'uso del demanio marittimo dettate dall'Ordinanza Balneare Regionale con contestazione di sanzioni per oltre 6.000 €, l'accertamento di violazioni delle prescrizioni a tutela della sicurezza balneare per un ammontare complessivo di circa 2.500 €. di sanzioni contestate ed accertamenti in materia di diporto nautico per oltre 7.000 €.

E' stato, inoltre, posto l'attenzione sulla tutela del patrimonio ambientale rilevando violazioni cui è conseguita l'elevazione di sanzioni per otre 4.100 €. e l'accertamento e contestazione di 15 infrazioni alle disposizioni preposte alla tutela dell'Area Marina Protetta delle Isole Tremiti. 

Nei prossimi giorni, coincidenti con il periodo di maggior affluenza dell'estate a cavallo del Ferragosto, i servizi della Capitaneria di Porto di Termoli e della dipendente Delegazione di Spiaggia delle Isole Tremiti saranno raddoppiati al fine di consentire una serena fruizione a tutti gli utenti del mare (bagnanti e diportisti) ai quali si rammenta il rispetto di regole/consigli utili (allegati).

Dalla Capitaneria ricordano sempre come "il mare, tutte le sue sfaccettature, vada sempre affrontato con il massimo e dovuto rispetto, attraverso un approccio civile e responsabile, tale da non arrecare a se stessi ed agli altri pregiudizio alcuno. In particolare quest'anno si ricorda, altresì, di porre in essere particolare osservanza alle disposizioni in materia di contrasto all'emergenza epidemiologica e distanziamento interpersonale, in relazione a quanto stabilito dalle disposizioni Governative e dagli specifici protocolli di sicurezza. Il rispetto di poche, ma essenziali, regole garantirà il godimento di una estate serena e felice per tutti".

Si ricorda, infine, che in caso di emergenza in mare è sempre attivo su tutto il territorio nazionale il "NUMERO BLU 1530", un servizio gratuito per il cittadino, grazie al quale è possibile comunicare con il Comando della Capitaneria di Porto più prossimo alla località da cui avviene la chiamata di emergenza, anche se effettuata da telefonia mobile.


Regole di Sicurezza per i bagnanti

1. Non fare il bagno se non sei in perfette condizioni Psico-Fisiche

2. Anche se sei un buon nuotatore, non sforzare il tuo fisico

3. Dopo una lunga esposizione al sole entra in acqua gradualmente

4. Fai trascorrere almeno 3(tre) ore dall'ultimo pasto, prima di fare il bagno

5. Non entrare in acqua quando è esposta la bandiera rossa

6. Se non sai nuotare bagnati esclusivamente in acque basse

7. Non allontanarti oltre i gavitelli che delimitano la zona di sicurezza per la balneazione

8. Non allontanarti dalla spiaggia oltre cinquanta metri usando materassini, galleggianti o piccoli canotti gonfiabili

9. Evita di tuffarti dagli scogli

10. Osserva quanto previsto dalle ordinanze per la disciplina delle attività balneari e in particolare:

- Non recare disturbo alla quiete dei bagnanti

- Non portare animali sulle spiagge eccezion fatta per quelle dove è possibile

- Non montare tende, non accendere fuochi e non campeggiare sulla spiaggia, non fare il bagno in zone vietate

 

Regole di Sicurezza per i diportisti

1.    CONDIZIONI METEO

Prima di prendere il mare, visiona con cura le condizioni meteorologiche in atto e la previsione per la durata della tratta marina prescelta.

2.    VISIONA EVENTUALI ORDINANZE DELLE CAPITANERIE DI PORTO

Nella programmare il viaggio in mare, prendi visione delle Ordinanze delle Capitanerie di porto territorialmente competenti emanate per il tratto di mare interessato dalla navigazione da intraprendere (consulta il link www.guardiacostiera.gov.it, pagina "Ordinanze").

3.    EFFICIENZA UNITA'

La navigazione è bene che inizi in banchina! Prima della partenza effettuare un controllo accurato all'unità ed in particolare: l'efficienza del motore, la quantità di carburante presente nei serbatoi, il buon funzionamento del sistema di raffreddamento, delle prese a mare ed il corretto funzionamento di apparecchiature elettroniche come G.P.S., radio V.H.F., ecoscandaglio, etc.

4.    DOTAZIONI DI SICUREZZA

È obbligatorio possedere a bordo le dotazioni di sicurezza adeguate alla navigazione da intraprendere. Bisogna avere in pronta disponibilità tante cinture di salvataggio quante sono le persone presenti a bordo compresi minori (le cinture per i minori devono essere adeguate alla loro età) ed avere cura che a bordo ci siano i razzi/fuochi di segnalamento e, quando prevista, la zattera autogonfiabile, revisionata e certificata. Per essere certi di avere tutte le dotazioni previste per la navigazione da intraprendere bisogna consultare "l'elenco delle dotazioni di sicurezza", di cui al Decreto Ministero dei Trasporti in data 29/07/2008, n. 146.

5.    CONTROLLO DOCUMENTALE

Effettuare periodicamente un controllo dei documenti e delle certificazioni in possesso, nonché delle relative scadenze per non incorrere in sanzioni.

6.    PIANIFICARE LA NAVIGAZIONE

Pianificare la navigazione che si intende effettuare (meglio su carta nautica) ed effettuare un calcolo del carburante che occorre, eventualmente individuare un punto di rifugio in caso di condizioni meteo avverse.

7.     INFORMAZIONI DA COMUNICARE A PARENTI O PERSONE DI FIDUCIA PRIMA DELLA PARTENZA

Per la massima sicurezza, informare parenti e/o conoscenti a terra in merito al viaggio da intraprendere, fornendo orari stimati di partenza ed arrivo da e per le località di interesse. In questo modo, in caso di necessità o mancanza di notizie per un periodo prolungato, si potrà tempestivamente dare l'allarme alla Capitaneria di porto.


Termoli

Immagine segnaposto

Esercitazione antincendio nel porto di Termoli

Immagine segnaposto

La Guardia Costiera di Termoli incontra la stampa locale

Immagine segnaposto

Guardia Costiera e Polizia Municipale di Termoli conclusa la rimozione dei natanti in abbandono

Immagine segnaposto

Controlli sulla filiera della pesca - Operazione complessa denominata “Xiphias”