Passaggio di consegne nella Capitaneria di Porto di Termoli. Il maltempo non ha fermato il cambio della guardia al comando della Capitaneria che si è svolto in Comune e non al Porto dove si sarebbe dovuto tenere. Alla presenza del Direttore Marittimo dell'Abruzzo, del Molise e delle isole Tremiti, Capitano di Vascello Donato De Carolis, il comandante Faé ha lasciato il comando al Capitano di Fregata Francesco Massaro. Originario di Gaeta, per 11 anni ha ricoperto l'incarico di Comandante in seconda a Torre del Greco. Un passaggio di consegne carico di emozioni.  

"Bisogna fare attenzione alla crescita commerciale del porto di Termoli e alla salvaguardia di tutte le bellezze paesaggistiche", ha affermato il Comandante Faé che lascia la città "con profondo rammarico. Qui mi sono trovato molto bene. E' una bella città; sono stato accompagnato da un'ottima squadra".

"Riprenderò il comando sulla scia di quello fatto e di quello che è stato lasciato", ha commentato il Comandante Massaro. Sotto la lente le problematiche non ancora risolte del dragaggio e della chiusura della strada che conduce all'imbarco delle Isole Tremiti. Nel primo caso il Comandante Massaro ha confermato che i lavori propedeutici stanno andando avanti e presto potrebbe iniziare il dragaggio vero e proprio. Per il problema della strada "ci faremo promotori di un incontro con la Regione per risolvere al più presto il problema", ha concluso Massaro.


14/06/2018 Termoli

Passaggio di consegne nella Capitaneria di Porto di Termoli. Il maltempo non ha fermato il cambio della guardia al comando della Capitaneria che si è svolto in Comune e non al Porto dove si sarebbe dovuto tenere. Alla presenza del Direttore Marittimo dell'Abruzzo, del Molise e delle isole Tremiti, Capitano di Vascello Donato De Carolis, il comandante Faé ha lasciato il comando al Capitano di Fregata Francesco Massaro. Originario di Gaeta, per 11 anni ha ricoperto l'incarico di Comandante in seconda a Torre del Greco. Un passaggio di consegne carico di emozioni.  

"Bisogna fare attenzione alla crescita commerciale del porto di Termoli e alla salvaguardia di tutte le bellezze paesaggistiche", ha affermato il Comandante Faé che lascia la città "con profondo rammarico. Qui mi sono trovato molto bene. E' una bella città; sono stato accompagnato da un'ottima squadra".

"Riprenderò il comando sulla scia di quello fatto e di quello che è stato lasciato", ha commentato il Comandante Massaro. Sotto la lente le problematiche non ancora risolte del dragaggio e della chiusura della strada che conduce all'imbarco delle Isole Tremiti. Nel primo caso il Comandante Massaro ha confermato che i lavori propedeutici stanno andando avanti e presto potrebbe iniziare il dragaggio vero e proprio. Per il problema della strada "ci faremo promotori di un incontro con la Regione per risolvere al più presto il problema", ha concluso Massaro.


Termoli

Immagine segnaposto

Esercitazione antincendio nel porto di Termoli

Immagine segnaposto

La Guardia Costiera di Termoli incontra la stampa locale

Immagine segnaposto

Guardia Costiera e Polizia Municipale di Termoli conclusa la rimozione dei natanti in abbandono

Immagine segnaposto

Controlli sulla filiera della pesca - Operazione complessa denominata “Xiphias”