Prosegue senza tregua l'attività di controllo da parte dei militari della Capitaneria di Porto di Termoli e della dipendente Delegazione di Spiaggia delle Isole Tremiti in ambito marittimo ed in particolare in ambito portuale.

Infatti, l'arrivo dell'estate corrisponde per i sorgitori rientranti sotto la giurisdizione della Capitaneria di porto di Termoli (che conta tre porti turistici un porto polifunzionale ed un approdo) con l'aumento delle attività antropiche connesse con gli usi del demanio marittimo e portuale.

E' proprio in questo periodo che i controlli della Guardia Costiera si intensificano per offrire ai cittadini un servizio di sicurezza e legalità.

Ma in questo lasso di tempo aumentano anche quei comportamenti che si concretizzano in fattispecie contra legem che danneggiano, in particolare, l'immagine dei bacini portuali, in molti casi gate e vetrine della città ospitante.

Nell'ottica di rispondere all'esigenza di controllo e sicurezza del territorio la Capitaneria di porto di Termoli ha pianificato un'intensa attività di monitoraggio del porto, e di tutte le attività che ivi si svolgono.

In tal modo, i Militari della Guardia costiera molisana hanno scoperto in ambito portuale una serie di comportamenti esecrabili che sono stati puntualmente stigmatizzati:

- in un caso si è provveduto a sequestrare una rete da posta non conforme alla normativa vigente;

- in un altro caso, con particolare efficace ed attività investigativa e congiuntamente a personale della Polizia Locale di Termoli, è stato identificato un soggetto che aveva impropriamente abbandonato, in modo incontrollato, rifiuti nell'ambito portuale di Termoli, creando nocumento al servizio di raccolta e smaltimento gestito dal Comune; in questo caso è stata elevata una sanzione amministrativa di €. 600, in quanto il comportamento posto in essere ha violato una precisa norma posta a tutela della collettività e dell'ambiente di cui al testo unico ambientale.

Le attività di polizia marittima continuerà per tutta l'estate in tutti i porti turistici e commerciali di competenza ed anche sull'intero litorale.


07/07/2018 Termoli

Prosegue senza tregua l'attività di controllo da parte dei militari della Capitaneria di Porto di Termoli e della dipendente Delegazione di Spiaggia delle Isole Tremiti in ambito marittimo ed in particolare in ambito portuale.

Infatti, l'arrivo dell'estate corrisponde per i sorgitori rientranti sotto la giurisdizione della Capitaneria di porto di Termoli (che conta tre porti turistici un porto polifunzionale ed un approdo) con l'aumento delle attività antropiche connesse con gli usi del demanio marittimo e portuale.

E' proprio in questo periodo che i controlli della Guardia Costiera si intensificano per offrire ai cittadini un servizio di sicurezza e legalità.

Ma in questo lasso di tempo aumentano anche quei comportamenti che si concretizzano in fattispecie contra legem che danneggiano, in particolare, l'immagine dei bacini portuali, in molti casi gate e vetrine della città ospitante.

Nell'ottica di rispondere all'esigenza di controllo e sicurezza del territorio la Capitaneria di porto di Termoli ha pianificato un'intensa attività di monitoraggio del porto, e di tutte le attività che ivi si svolgono.

In tal modo, i Militari della Guardia costiera molisana hanno scoperto in ambito portuale una serie di comportamenti esecrabili che sono stati puntualmente stigmatizzati:

- in un caso si è provveduto a sequestrare una rete da posta non conforme alla normativa vigente;

- in un altro caso, con particolare efficace ed attività investigativa e congiuntamente a personale della Polizia Locale di Termoli, è stato identificato un soggetto che aveva impropriamente abbandonato, in modo incontrollato, rifiuti nell'ambito portuale di Termoli, creando nocumento al servizio di raccolta e smaltimento gestito dal Comune; in questo caso è stata elevata una sanzione amministrativa di €. 600, in quanto il comportamento posto in essere ha violato una precisa norma posta a tutela della collettività e dell'ambiente di cui al testo unico ambientale.

Le attività di polizia marittima continuerà per tutta l'estate in tutti i porti turistici e commerciali di competenza ed anche sull'intero litorale.


Termoli

Immagine segnaposto

Esercitazione antincendio nel porto di Termoli

Immagine segnaposto

La Guardia Costiera di Termoli incontra la stampa locale

Immagine segnaposto

Guardia Costiera e Polizia Municipale di Termoli conclusa la rimozione dei natanti in abbandono

Immagine segnaposto

Controlli sulla filiera della pesca - Operazione complessa denominata “Xiphias”