Natante alla deriva in località Campomarino – soccorso dalla motovedetta della Guardia Costiera

Recuperate tre persone a bordo di un natante in difficoltà dalla Motovedetta della Guardia Costiera di Taranto presso lo specchio acqueo antistante il Porto di Campomarino. Nella serata di ieri tra le  segnalazioni telefoniche giunte alla Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Taranto, una in particolare, ha fatto scattare l'allarme per i militari. Alle ore 20.15 tramite il numero blu 1530 infatti un diportista richiedeva soccorso in quanto il natante da lui condotto con tre persone a bordo era alla deriva e completamente al buio a causa di un problema elettrico, a circa 0.5 Miglia dal porto turistico di Maruggio. La sala Operativa disponeva immediatamente l'intervento della  Motovedetta 840 che, partita da Taranto, individuava il natante alla deriva  alle ore 22.00 e  imbarcava le tre persone in buono stato di salute per il successivo trasporto  fino al vicino porto turistico, mentre con l'ausilio degli ormeggiatori del porto, veniva fornita assistenza alle attività di rimorchio del natante in sicurezza. L'attività operativa descritta mette in evidenza l'importanza  del rispetto delle norme previste in materia e le buone abitudini da seguire da parte dei conduttori delle unità da diporto prima di uscire in mare rispetto   alle strumentazioni di bordo, alle dotazioni di sicurezza ed allo scafo in generale al fine di prevenire situazioni potenziali di pericolo per la vita umana e per la sicurezza della navigazione.

27/08/2015 Maruggio (TA) Eventi

Natante alla deriva in località Campomarino – soccorso dalla motovedetta della Guardia Costiera

Recuperate tre persone a bordo di un natante in difficoltà dalla Motovedetta della Guardia Costiera di Taranto presso lo specchio acqueo antistante il Porto di Campomarino. Nella serata di ieri tra le  segnalazioni telefoniche giunte alla Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Taranto, una in particolare, ha fatto scattare l'allarme per i militari. Alle ore 20.15 tramite il numero blu 1530 infatti un diportista richiedeva soccorso in quanto il natante da lui condotto con tre persone a bordo era alla deriva e completamente al buio a causa di un problema elettrico, a circa 0.5 Miglia dal porto turistico di Maruggio. La sala Operativa disponeva immediatamente l'intervento della  Motovedetta 840 che, partita da Taranto, individuava il natante alla deriva  alle ore 22.00 e  imbarcava le tre persone in buono stato di salute per il successivo trasporto  fino al vicino porto turistico, mentre con l'ausilio degli ormeggiatori del porto, veniva fornita assistenza alle attività di rimorchio del natante in sicurezza. L'attività operativa descritta mette in evidenza l'importanza  del rispetto delle norme previste in materia e le buone abitudini da seguire da parte dei conduttori delle unità da diporto prima di uscire in mare rispetto   alle strumentazioni di bordo, alle dotazioni di sicurezza ed allo scafo in generale al fine di prevenire situazioni potenziali di pericolo per la vita umana e per la sicurezza della navigazione.

Eventi

Immagine segnaposto

TARANTO: SCOPERTA E SEQUESTRATA UNA DISCARICA ABUSIVA

Immagine segnaposto

Taranto, Polizia e Guardia Costiera scoprono bomba armi e droga: un arresto

Immagine segnaposto

Controlli congiunti della Guardia Costiera, Polizia di Stato ed Asl di Taranto: sequestrati 91 Kg. di mitili di indubbia provenienza

Immagine segnaposto

La Guardia Costiera sequestra e rigetta in mare più di 1500 ricci di mare prelevati abusivamente