​7 AGOSTO 2019

LA GUARDIA COSTIERA DI TARANTO SEQUESTRA OPERE ABUSIVE IN UN NOTO STABILIMENTO BALNEARE DI SAN VITO (TA)

Continua incessantemente l'attività di controllo della Guardia Costiera di Taranto. Ancora diverse strutture abusive realizzate sul pubblico demanio marittimo e su area sottoposta a vincoli sono state individuate lungo il tratto di costa di San Vito, precisamente nella località denominata "Viale del Tramonto" del Comune di Taranto, dal personale della Guardia Costiera diretto dal C.V. (CP) Giorgio CASTRONUOVO.

All'interno dello stabilimento sono state rinvenute strutture e nuove opere abusivamente realizzate nonché ampliamenti e modifiche di opere esistenti, in assenza e/o in difformità dai titoli autorizzativi demaniali, edilizi e paesaggistici.

I militari hanno quindi proceduto al sequestro preventivo delle strutture non autorizzate, tra cui un'area ombreggiata Asservita al retrostante bar, all'uopo allestita con tavolini e sedie,  postazioni doccia, struttura in legno con sovrastante copertura in arelle di canne, notiziando prontamente la locale Procura della Repubblica dell'attività condotta e delle ulteriori difformità riscontrate.

Le ipotesi di reato contestate al titolare del locale sono state quelle afferenti l'occupazione demaniale abusiva, la violazione delle norme edilizie, paesaggistiche ed ambientali, stante che le opere sono state realizzate in area sottoposta a vincoli tra cui quello idrogeologico e quello relativo agli immobili ed aree di notevole interesse pubblico.

L'operazione fa seguito ad analoghi interventi condotti nelle scorse settimane dai militari della Guardia Costiera di Taranto che avevano portato al sequestro di ampie aree demaniali abusivamente occupate da noti stabilimenti balneari ed esercizi commerciali della litoranea salentina.

07/08/2019 Taranto Eventi

​7 AGOSTO 2019

LA GUARDIA COSTIERA DI TARANTO SEQUESTRA OPERE ABUSIVE IN UN NOTO STABILIMENTO BALNEARE DI SAN VITO (TA)

Continua incessantemente l'attività di controllo della Guardia Costiera di Taranto. Ancora diverse strutture abusive realizzate sul pubblico demanio marittimo e su area sottoposta a vincoli sono state individuate lungo il tratto di costa di San Vito, precisamente nella località denominata "Viale del Tramonto" del Comune di Taranto, dal personale della Guardia Costiera diretto dal C.V. (CP) Giorgio CASTRONUOVO.

All'interno dello stabilimento sono state rinvenute strutture e nuove opere abusivamente realizzate nonché ampliamenti e modifiche di opere esistenti, in assenza e/o in difformità dai titoli autorizzativi demaniali, edilizi e paesaggistici.

I militari hanno quindi proceduto al sequestro preventivo delle strutture non autorizzate, tra cui un'area ombreggiata Asservita al retrostante bar, all'uopo allestita con tavolini e sedie,  postazioni doccia, struttura in legno con sovrastante copertura in arelle di canne, notiziando prontamente la locale Procura della Repubblica dell'attività condotta e delle ulteriori difformità riscontrate.

Le ipotesi di reato contestate al titolare del locale sono state quelle afferenti l'occupazione demaniale abusiva, la violazione delle norme edilizie, paesaggistiche ed ambientali, stante che le opere sono state realizzate in area sottoposta a vincoli tra cui quello idrogeologico e quello relativo agli immobili ed aree di notevole interesse pubblico.

L'operazione fa seguito ad analoghi interventi condotti nelle scorse settimane dai militari della Guardia Costiera di Taranto che avevano portato al sequestro di ampie aree demaniali abusivamente occupate da noti stabilimenti balneari ed esercizi commerciali della litoranea salentina.

Eventi

Immagine segnaposto

TARANTO: SCOPERTA E SEQUESTRATA UNA DISCARICA ABUSIVA

Immagine segnaposto

Taranto, Polizia e Guardia Costiera scoprono bomba armi e droga: un arresto

Immagine segnaposto

Controlli congiunti della Guardia Costiera, Polizia di Stato ed Asl di Taranto: sequestrati 91 Kg. di mitili di indubbia provenienza

Immagine segnaposto

La Guardia Costiera sequestra e rigetta in mare più di 1500 ricci di mare prelevati abusivamente

Taranto

Immagine segnaposto

TARANTO - SCATTATA ALL’ALBA MAXI-OPERAZIONE “KALIMERA” DELLA GUARDIA COSTIERA. CONTESTATO ANCHE IL DISASTRO AMBIENTALE.

Immagine segnaposto

Continua l’attività di contrasto della Guardia Costiera Tarantina alla pesca di frodo

Immagine segnaposto

Continua a Taranto l’attività di contrasto agli abusi nel campo della miticoltura: scattata all’alba l’operazione “oro di Taranto”.

Immagine segnaposto

Controlli della Guardia costiera di Taranto in ambito marittimo e portuale