Nella giornata odierna il Presidente dell'ISPRA Dott. Stefano Laporta è stato ospite presso il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera per un saluto al Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, in vista del suo prossimo congedo.

L'incontro ha rappresentato un momento di confronto e di dialogo tra l'Ammiraglio Pettorino e il Presidente Laporta, segno tangibile dell'importante rapporto di collaborazione istituzionale che unisce Guardia Costiera e ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) per la tutela dell'ambiente marino.

Una sinergia consolidata, nel quadro del  Sistema Nazionale per la Protezione dell'Ambiente (SNPA), che ha visto operare le due Istituzioni, nel corso del 2020, su tutto il territorio nazionale con la campagna "Dal lockdown alla ripartenza" per il monitoraggio straordinario delle acque marine durante la pandemia.

L'incontro è stato l'occasione per ricordare le diverse attività che, nel corso degli anni, hanno coinvolto in prima persona il Presidente Laporta e l'Ammiraglio Pettorino, come le operazioni di rimessa in galleggiamento (refloating) e trasferimento della nave Costa Concordia dall'isola del Giglio al porto di  Genova, durante le quali ricoprivano rispettivamente il ruolo di Direttore dell'ISPRA e di Capo Ufficio Piani e Operazioni del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto Guardia Costiera.

La visita, svoltasi in un clima di sentita cordialità, si è conclusa con attestazioni di vivo apprezzamento per le attività svolte dalle due organizzazioni.

07/07/2021 Roma Attività Eventi

Nella giornata odierna il Presidente dell'ISPRA Dott. Stefano Laporta è stato ospite presso il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera per un saluto al Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, in vista del suo prossimo congedo.

L'incontro ha rappresentato un momento di confronto e di dialogo tra l'Ammiraglio Pettorino e il Presidente Laporta, segno tangibile dell'importante rapporto di collaborazione istituzionale che unisce Guardia Costiera e ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) per la tutela dell'ambiente marino.

Una sinergia consolidata, nel quadro del  Sistema Nazionale per la Protezione dell'Ambiente (SNPA), che ha visto operare le due Istituzioni, nel corso del 2020, su tutto il territorio nazionale con la campagna "Dal lockdown alla ripartenza" per il monitoraggio straordinario delle acque marine durante la pandemia.

L'incontro è stato l'occasione per ricordare le diverse attività che, nel corso degli anni, hanno coinvolto in prima persona il Presidente Laporta e l'Ammiraglio Pettorino, come le operazioni di rimessa in galleggiamento (refloating) e trasferimento della nave Costa Concordia dall'isola del Giglio al porto di  Genova, durante le quali ricoprivano rispettivamente il ruolo di Direttore dell'ISPRA e di Capo Ufficio Piani e Operazioni del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto Guardia Costiera.

La visita, svoltasi in un clima di sentita cordialità, si è conclusa con attestazioni di vivo apprezzamento per le attività svolte dalle due organizzazioni.

Eventi

Immagine segnaposto

Il Comandante generale della Guardia Costiera visita la Capitaneria di porto di Castellammare di Stabia

Immagine segnaposto

La Base Aeromobili di Sarzana celebra i 25 anni dalla sua fondazione

Immagine segnaposto

A Ponza la presentazione dei progetti editoriali per ricordare l'affondamento del piroscafo Santa Lucia

Immagine segnaposto

Stipulata una convenzione tra istituto Luce Cinecittà S.r.l. ed il Comando Generale delle Capitanerie di Porto

Roma

Immagine segnaposto

Guardia Costiera Operazione complessa «No driftnets» contro la pesca illegale

Immagine segnaposto

Cambio al vertice della Guardia Costiera: all’Ammiraglio Pettorino succede l’Ammiraglio Carlone

Immagine segnaposto

Stipulata una convenzione tra istituto Luce Cinecittà S.r.l. ed il Comando Generale delle Capitanerie di Porto

Immagine segnaposto

Celebrato oggi a Roma il 156° anniversario dell'istituzione del Corpo delle Capitanerie di Porto