Lo scorso 10 luglio, la Commissione parlamentare Ecomafia presieduta dall'on. Stefano Vignaroli ha fatto visita alla Direzione Marittima del Veneto. Ad accoglierla, al suo arrivo, il  Direttore Marittimo Contrammiraglio Piero Pellizzari.

Durante l'incontro sono stati illustrati i compiti della Guardia Costiera con specifico riferimento ai temi ambientali: un particolare interesse è stato rivolto alle attività di controllo della Capitaneria sul destino dei fanghi di dragaggio dei canali portuali e sulle terre scavate nel SIN (Sito di interesse nazionale) di Marghera per le bonifiche in corso.

L'Ammiraglio Pellizzari ed il Comandante Nuccio, nell'occasione, hanno illustrato alla Commissione parlamentare d'inchiesta, nell'ambito di un ciclo di audizioni che sta svolgendo su tutto il territorio nazionale, la particolarità delle attività di controllo ambientale su un'area portuale di 2.200 ettari, nonché le modalità di monitoraggio delle unità impiegate nelle operazioni di bonifica e smaltimento.

Al termine della visita la Commissione, accompagnata dal Capo Reparto Tecnico Amministrativo, il Comandante Sandro Nuccio, è imbarcata a bordo della dipendente motovedetta CP 287 per un sopralluogo in ambito portuale.

17/07/2019 Venezia Attività Eventi

Lo scorso 10 luglio, la Commissione parlamentare Ecomafia presieduta dall'on. Stefano Vignaroli ha fatto visita alla Direzione Marittima del Veneto. Ad accoglierla, al suo arrivo, il  Direttore Marittimo Contrammiraglio Piero Pellizzari.

Durante l'incontro sono stati illustrati i compiti della Guardia Costiera con specifico riferimento ai temi ambientali: un particolare interesse è stato rivolto alle attività di controllo della Capitaneria sul destino dei fanghi di dragaggio dei canali portuali e sulle terre scavate nel SIN (Sito di interesse nazionale) di Marghera per le bonifiche in corso.

L'Ammiraglio Pellizzari ed il Comandante Nuccio, nell'occasione, hanno illustrato alla Commissione parlamentare d'inchiesta, nell'ambito di un ciclo di audizioni che sta svolgendo su tutto il territorio nazionale, la particolarità delle attività di controllo ambientale su un'area portuale di 2.200 ettari, nonché le modalità di monitoraggio delle unità impiegate nelle operazioni di bonifica e smaltimento.

Al termine della visita la Commissione, accompagnata dal Capo Reparto Tecnico Amministrativo, il Comandante Sandro Nuccio, è imbarcata a bordo della dipendente motovedetta CP 287 per un sopralluogo in ambito portuale.

Eventi

Immagine segnaposto

Il Comandante Generale a Londra per una serie di incontri istituzionali

Immagine segnaposto

Concluso il 33° Tirocinio Avanzato di Manovra propedeutico all’abilitazione al Comando delle navi maggiori del Corpo.

Immagine segnaposto

Siglato a Venezia un protocollo d’intesa tra il Corpo delle Capitanerie di porto e l'Agenzia del Demanio

Immagine segnaposto

Premio Internazionale “Nassiriya Per La Pace”: tributo speciale al personale del Corpo distintosi per coraggio e impegno civile

Venezia

Immagine segnaposto

Siglato a Venezia un protocollo d’intesa tra il Corpo delle Capitanerie di porto e l'Agenzia del Demanio

Immagine segnaposto

Il Comandante Generale in visita alla Direzione Marittima di Venezia

Immagine segnaposto

La Ministra delle Infrastrutture e Trasporti On. Paola De Micheli in visita alla Direzione Marittima del Veneto

Immagine segnaposto

UNA DELEGAZIONE DI COMMISSARI UNESCO IN VISITA ALLA DIREZIONE MARITTIMA DEL VENETO