Nel pomeriggio del 31 luglio,  il Generale di Corpo d'Armata Giuseppe Zafarana, Comandante Generale della Guardia di Finanza, accompagnato nell'occasione dal Colonnello Antonello Maggiore, Capo della Centrale Operativa della Guardia di Finanza, ha fatto visita al Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto - Guardia Costiera.

Ad accoglierlo al suo arrivo il Comandante Generale, l'Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, il Vice Comandante Generale, l'Ammiraglio Ispettore Antonio Basile, i Capi Reparto e i Capi Ufficio di staff del Comando Generale.

Dopo il saluto e la firma del "libro d'onore", l'Ufficiale assistente del Comandante Generale, il Capitano di Vascello Edoardo Balestra, ha prospettato al Generale Zafarana un quadro dettagliato del Corpo, illustrando l'assetto funzionale e i compiti istituzionali in ragione della dipendenza dai diversi Dicasteri.

L'incontro è poi proseguito con la visita in Centrale Operativa, dove il Capo del 3° Reparto "Piani e operazioni", il Contrammiraglio Sergio Liardo e il Comandante Andrea Tassara hanno illustrato al Generale Zafarana le diverse tecnologie, quali i sistemi di controllo e monitoraggio del traffico marittimo, di cui si avvale la Guardia Costiera per le diverse attività di competenza.

La visita, che si è tenuta in un clima di reciproca stima, ha rappresentato per i due Comandanti Generali anche un'opportunità per potersi confrontare sulle tematiche di comune interesse.

A conclusione, il Generale Zafarana ha ringraziato l'Ammiraglio Pettorino per l'accoglienza ricevuta e ha espresso parole di vivo apprezzamento per il prezioso lavoro svolto dalla Guardia Costiera in favore della collettività.

01/08/2019 Roma Attività Eventi

Nel pomeriggio del 31 luglio,  il Generale di Corpo d'Armata Giuseppe Zafarana, Comandante Generale della Guardia di Finanza, accompagnato nell'occasione dal Colonnello Antonello Maggiore, Capo della Centrale Operativa della Guardia di Finanza, ha fatto visita al Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto - Guardia Costiera.

Ad accoglierlo al suo arrivo il Comandante Generale, l'Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, il Vice Comandante Generale, l'Ammiraglio Ispettore Antonio Basile, i Capi Reparto e i Capi Ufficio di staff del Comando Generale.

Dopo il saluto e la firma del "libro d'onore", l'Ufficiale assistente del Comandante Generale, il Capitano di Vascello Edoardo Balestra, ha prospettato al Generale Zafarana un quadro dettagliato del Corpo, illustrando l'assetto funzionale e i compiti istituzionali in ragione della dipendenza dai diversi Dicasteri.

L'incontro è poi proseguito con la visita in Centrale Operativa, dove il Capo del 3° Reparto "Piani e operazioni", il Contrammiraglio Sergio Liardo e il Comandante Andrea Tassara hanno illustrato al Generale Zafarana le diverse tecnologie, quali i sistemi di controllo e monitoraggio del traffico marittimo, di cui si avvale la Guardia Costiera per le diverse attività di competenza.

La visita, che si è tenuta in un clima di reciproca stima, ha rappresentato per i due Comandanti Generali anche un'opportunità per potersi confrontare sulle tematiche di comune interesse.

A conclusione, il Generale Zafarana ha ringraziato l'Ammiraglio Pettorino per l'accoglienza ricevuta e ha espresso parole di vivo apprezzamento per il prezioso lavoro svolto dalla Guardia Costiera in favore della collettività.

Eventi

Immagine segnaposto

Visita del Comandante Generale al Compartimento marittimo di Salerno

Immagine segnaposto

Inaugurato pontile a Silvi Marina: sinergia tra Guardia Costiera, Area Marina Protetta e Amministrazioni Comunali

Immagine segnaposto

San Foca: inaugurata la terrazza “Tutti al mare!” per persone diversamente abili con la collaborazione della Guardia Costiera di San Foca

Immagine segnaposto

Il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera in visita al compartimento marittimo di Gallipoli

Roma

Immagine segnaposto

Comunicato stampa 22 agosto 2019

Immagine segnaposto

Gli auguri di buon lavoro e buon Ferragosto ai Comandi territoriali

Immagine segnaposto

RESTITUITI ALLA COLLETTIVITÀ OLTRE 90.000 MQ DI SPIAGGE E SPECCHI ACQUEI - MARE SICURO

Immagine segnaposto

OPERAZIONE “MARE SICURO”: RESTITUITI ALLA COLLETTIVITÀ OLTRE 90.000 MQ DI SPIAGGE E SPECCHI ACQUEI