Lo scorso 15 ottobre il Comandante Generale della Guardia Costiera, Ammiraglio Nicola Carlone, ha fatto visita alla sede di San Marco della Direzione Marittima di Venezia ove è stato ricevuto dal Direttore Marittimo, Ammiraglio Ispettore Piero Pellizzari, ed ha incontrato i Titolari dei Comandi dipendenti di Chioggia, Jesolo, Caorle e del Garda ed il personale dipendente.

L’Ammiraglio Carlone, a Venezia anche per partecipare ai lavori dell'assemblea generale della Federazione Nazionale degli Agenti Raccomandatari Marittimi e alle celebrazioni del centenario del Gruppo Ormeggiatori Venezia , ha speso parole di vivo apprezzamento per lo sforzo giornaliero della Direzione Marittima del Veneto per garantire la sicurezza della vita umana in mare, della navigazione e dei traffici portuali nonché per l'incidenza sulla salvaguardia dell’ambiente marino e sulla sostenibilità delle attività economiche e ricreative che sul mare si svolgono in un contesto estremamente complesso ed articolato, come quello veneziano.

Presente in porto, per l’occasione, Nave Dattilo, unità multiruolo tipo OPV (Off-shore Patrol Vessel) da 90 metri, in rientro presso la sede di Messina dopo aver operato nel fine settimana a salvaguardia della vita umana in mare nel corso della Barcolana.


18/10/2021 Venezia Eventi


Lo scorso 15 ottobre il Comandante Generale della Guardia Costiera, Ammiraglio Nicola Carlone, ha fatto visita alla sede di San Marco della Direzione Marittima di Venezia ove è stato ricevuto dal Direttore Marittimo, Ammiraglio Ispettore Piero Pellizzari, ed ha incontrato i Titolari dei Comandi dipendenti di Chioggia, Jesolo, Caorle e del Garda ed il personale dipendente.

L’Ammiraglio Carlone, a Venezia anche per partecipare ai lavori dell'assemblea generale della Federazione Nazionale degli Agenti Raccomandatari Marittimi e alle celebrazioni del centenario del Gruppo Ormeggiatori Venezia , ha speso parole di vivo apprezzamento per lo sforzo giornaliero della Direzione Marittima del Veneto per garantire la sicurezza della vita umana in mare, della navigazione e dei traffici portuali nonché per l'incidenza sulla salvaguardia dell’ambiente marino e sulla sostenibilità delle attività economiche e ricreative che sul mare si svolgono in un contesto estremamente complesso ed articolato, come quello veneziano.

Presente in porto, per l’occasione, Nave Dattilo, unità multiruolo tipo OPV (Off-shore Patrol Vessel) da 90 metri, in rientro presso la sede di Messina dopo aver operato nel fine settimana a salvaguardia della vita umana in mare nel corso della Barcolana.


Eventi

Immagine segnaposto

Concluso il 33° Tirocinio Avanzato di Manovra propedeutico all’abilitazione al Comando delle navi maggiori del Corpo.

Immagine segnaposto

Siglato a Venezia un protocollo d’intesa tra il Corpo delle Capitanerie di porto e l'Agenzia del Demanio

Immagine segnaposto

Premio Internazionale “Nassiriya Per La Pace”: tributo speciale al personale del Corpo distintosi per coraggio e impegno civile

Immagine segnaposto

A Viareggio, la XIV edizione del Festival della Salute, con la partecipazione anche della Guardia Costiera

Venezia

Immagine segnaposto

Siglato a Venezia un protocollo d’intesa tra il Corpo delle Capitanerie di porto e l'Agenzia del Demanio

Immagine segnaposto

La Ministra delle Infrastrutture e Trasporti On. Paola De Micheli in visita alla Direzione Marittima del Veneto

Immagine segnaposto

UNA DELEGAZIONE DI COMMISSARI UNESCO IN VISITA ALLA DIREZIONE MARITTIMA DEL VENETO