Lo scorso 15 ottobre il Comandante Generale della Guardia Costiera, Ammiraglio Nicola Carlone, ha fatto visita alla sede di San Marco della Direzione Marittima di Venezia ove è stato ricevuto dal Direttore Marittimo, Ammiraglio Ispettore Piero Pellizzari, ed ha incontrato i Titolari dei Comandi dipendenti di Chioggia, Jesolo, Caorle e del Garda ed il personale dipendente.

L’Ammiraglio Carlone, a Venezia anche per partecipare ai lavori dell'assemblea generale della Federazione Nazionale degli Agenti Raccomandatari Marittimi e alle celebrazioni del centenario del Gruppo Ormeggiatori Venezia , ha speso parole di vivo apprezzamento per lo sforzo giornaliero della Direzione Marittima del Veneto per garantire la sicurezza della vita umana in mare, della navigazione e dei traffici portuali nonché per l'incidenza sulla salvaguardia dell’ambiente marino e sulla sostenibilità delle attività economiche e ricreative che sul mare si svolgono in un contesto estremamente complesso ed articolato, come quello veneziano.

Presente in porto, per l’occasione, Nave Dattilo, unità multiruolo tipo OPV (Off-shore Patrol Vessel) da 90 metri, in rientro presso la sede di Messina dopo aver operato nel fine settimana a salvaguardia della vita umana in mare nel corso della Barcolana.


18/10/2021 Venezia Eventi


Lo scorso 15 ottobre il Comandante Generale della Guardia Costiera, Ammiraglio Nicola Carlone, ha fatto visita alla sede di San Marco della Direzione Marittima di Venezia ove è stato ricevuto dal Direttore Marittimo, Ammiraglio Ispettore Piero Pellizzari, ed ha incontrato i Titolari dei Comandi dipendenti di Chioggia, Jesolo, Caorle e del Garda ed il personale dipendente.

L’Ammiraglio Carlone, a Venezia anche per partecipare ai lavori dell'assemblea generale della Federazione Nazionale degli Agenti Raccomandatari Marittimi e alle celebrazioni del centenario del Gruppo Ormeggiatori Venezia , ha speso parole di vivo apprezzamento per lo sforzo giornaliero della Direzione Marittima del Veneto per garantire la sicurezza della vita umana in mare, della navigazione e dei traffici portuali nonché per l'incidenza sulla salvaguardia dell’ambiente marino e sulla sostenibilità delle attività economiche e ricreative che sul mare si svolgono in un contesto estremamente complesso ed articolato, come quello veneziano.

Presente in porto, per l’occasione, Nave Dattilo, unità multiruolo tipo OPV (Off-shore Patrol Vessel) da 90 metri, in rientro presso la sede di Messina dopo aver operato nel fine settimana a salvaguardia della vita umana in mare nel corso della Barcolana.


Eventi

Immagine segnaposto

Firmato il protocollo tra Comando generale e la Fondazione CISOM

Immagine segnaposto

Anche il Comitato Nazionale del Welfare della Gente di Mare all’European Maritime Day

Immagine segnaposto

Il Notiziario della Guardia Costiera al salone internazionale del libro di Torino

Immagine segnaposto

Rinnovato il Protocollo d'intesa tra Guardia Costiera e Unione Italiana Vela Solidale

Venezia

Immagine segnaposto

Siglato a Venezia un protocollo d’intesa tra il Corpo delle Capitanerie di porto e l'Agenzia del Demanio

Immagine segnaposto

La Ministra delle Infrastrutture e Trasporti On. Paola De Micheli in visita alla Direzione Marittima del Veneto

Immagine segnaposto

UNA DELEGAZIONE DI COMMISSARI UNESCO IN VISITA ALLA DIREZIONE MARITTIMA DEL VENETO