Si è conclusa nella giornata di ieri la visita del Comandante Generale della Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, agli Uffici locali marittimi della Costiera Amalfitana.

Accompagnato dal Direttore Marittimo della Campania, Ammiraglio Ispettore Pietro Giuseppe Vella, e dal Capo del Compartimento Marittimo e Comandante del porto di Salerno, Capitano di Vascello Daniele Di Guardo, l’Ammiraglio Pettorino ha fatto visita agli Uffici locali marittimi di Positano, Amalfi, Maiori e Cetara. L’Ammiraglio, incontrando il personale dipendente, ha rivolto loro il proprio ringraziamento per l’impegno profuso nella gestione di una realtà strategica quale la Costiera Amalfitana, in un contesto territoriale di particolare pregio naturalistico e dall’elevata frequentazione turistica e balneare; una realtà in cui gli Uffici locali marittimi sono chiamati a costituire presidio di legalità sul territorio, per la tutela dell’ambiente marino e delle risorse ittiche, nonché a garanzia delle attività connesse agli usi civili e produttivi del mare che, nel periodo estivo, soprattutto in realtà come “la divina costiera”, richiedono la profusione da parte della Guardia Costiera del massimo sforzo operativo.

Il programma di visite istituzionali è proseguito con l’incontro dei sindaci dei Comuni visitati, oltre a quello del Comune di Minori, che vanta la passeggiata cittadina sul pontile intitolata al Corpo delle Capitanerie di porto, in occasione del 150° anniversario della sua istituzione. Agli stessi sindaci, il Comandante Generale ha confermato  la volontà di proseguire  nel solco di una continua e proficua sinergia tra Autorità Marittima e Amministrazioni locali, per la gestione e la tutela di territori complessi e di grande pregio ambientale. D’altra parte, i sindaci hanno riconosciuto il ruolo di rilievo ricoperto dagli Uffici della Guardia Costiera in realtà a così elevata vocazione marittima.

La visita del Comandante Generale, avvenuta nell’ultimo fine settimana di agosto e ancora nel pieno delle attività operative, è stata l’occasione per manifestare vicinanza agli uomini e alle donne della Guardia Costiera, impegnati quotidianamente per garantire a tutti i cittadini una serena e sicura fruizione del mare.


31/08/2020 Positano, Amalfi, Maiori e Cetara Attività Eventi

Si è conclusa nella giornata di ieri la visita del Comandante Generale della Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, agli Uffici locali marittimi della Costiera Amalfitana.

Accompagnato dal Direttore Marittimo della Campania, Ammiraglio Ispettore Pietro Giuseppe Vella, e dal Capo del Compartimento Marittimo e Comandante del porto di Salerno, Capitano di Vascello Daniele Di Guardo, l’Ammiraglio Pettorino ha fatto visita agli Uffici locali marittimi di Positano, Amalfi, Maiori e Cetara. L’Ammiraglio, incontrando il personale dipendente, ha rivolto loro il proprio ringraziamento per l’impegno profuso nella gestione di una realtà strategica quale la Costiera Amalfitana, in un contesto territoriale di particolare pregio naturalistico e dall’elevata frequentazione turistica e balneare; una realtà in cui gli Uffici locali marittimi sono chiamati a costituire presidio di legalità sul territorio, per la tutela dell’ambiente marino e delle risorse ittiche, nonché a garanzia delle attività connesse agli usi civili e produttivi del mare che, nel periodo estivo, soprattutto in realtà come “la divina costiera”, richiedono la profusione da parte della Guardia Costiera del massimo sforzo operativo.

Il programma di visite istituzionali è proseguito con l’incontro dei sindaci dei Comuni visitati, oltre a quello del Comune di Minori, che vanta la passeggiata cittadina sul pontile intitolata al Corpo delle Capitanerie di porto, in occasione del 150° anniversario della sua istituzione. Agli stessi sindaci, il Comandante Generale ha confermato  la volontà di proseguire  nel solco di una continua e proficua sinergia tra Autorità Marittima e Amministrazioni locali, per la gestione e la tutela di territori complessi e di grande pregio ambientale. D’altra parte, i sindaci hanno riconosciuto il ruolo di rilievo ricoperto dagli Uffici della Guardia Costiera in realtà a così elevata vocazione marittima.

La visita del Comandante Generale, avvenuta nell’ultimo fine settimana di agosto e ancora nel pieno delle attività operative, è stata l’occasione per manifestare vicinanza agli uomini e alle donne della Guardia Costiera, impegnati quotidianamente per garantire a tutti i cittadini una serena e sicura fruizione del mare.


Eventi

Immagine segnaposto

Visita al Comando Generale del Comandante in capo delle Forze Armate francesi del Mediterraneo e Prefetto marittimo del Mediterraneo, Ammiraglio di Squadra Laurent Isnard

Immagine segnaposto

Firmato il protocollo d’intesa tra Guardia Costiera e la Federazione italiana Canoa Kayak

Immagine segnaposto

La Capitaneria di porto di Civitavecchia festeggia i suoi 150 anni

Immagine segnaposto

Il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto in visita agli Uffici territoriali dei Compartimenti Marittimi di Bari e Taranto