​Il 20 gennaio, il Comandante Generale, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, ha fatto visita alla Capitaneria di porto di Chioggia e ai suoi Uffici marittimi dipendenti di Porto Levante, Porto Tolle e Scardovari.

Ad accogliere il Comandante Generale, accompagnato dal Direttore marittimo del Veneto, Contrammiraglio Piero Pellizzari, il Comandante della Capitaneria di porto di Chioggia, Capitano di Fregata Michele Messina.

In occasione della visita al Comando chioggiotto, l’Ammiraglio Pettorino ha incontrato in assemblea una rappresentanza del personale dipendente della Capitaneria, al quale ha espresso il proprio apprezzamento per il servizio prestato e, in particolare, per l’impegno profuso nel corso del difficile anno appena trascorso per sostenere le necessità dell’utenza del mare.

Dopo la rituale firma nel Registro storico della Capitaneria di porto, l’Ammiraglio Pettorino, accompagnato sempre dal Contrammiraglio Pellizzari e dal Comandante Messina, ha proseguito per gli Uffici marittimi di Porto Levante, Porto Tolle e Scardovari, ove ha incontrato i rispettivi Titolari ed il personale dipendente.

L’indomani, la visita istituzionale è proseguita dapprima con l’Ufficio Circondariale Marittimo di Caorle e la dipendente Delegazione di spiaggia di Bibione e, successivamente, con L’Ufficio di Jesolo e con l’incontro del personale dipendente di ciascuno di essi.

Al termine della due-giorni veneta, il Comandante generale ha inteso evidenziare l’importanza del lavoro costantemente assicurato dalle donne e uomini di quelle sedi marittime, essenziale per rispondere con prontezza e spirito propositivo alle richieste del cittadino, soprattutto in un frangente difficile, qual è quello emergenziale in atto.

20/01/2021 Veneto Attività Eventi

​Il 20 gennaio, il Comandante Generale, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, ha fatto visita alla Capitaneria di porto di Chioggia e ai suoi Uffici marittimi dipendenti di Porto Levante, Porto Tolle e Scardovari.

Ad accogliere il Comandante Generale, accompagnato dal Direttore marittimo del Veneto, Contrammiraglio Piero Pellizzari, il Comandante della Capitaneria di porto di Chioggia, Capitano di Fregata Michele Messina.

In occasione della visita al Comando chioggiotto, l’Ammiraglio Pettorino ha incontrato in assemblea una rappresentanza del personale dipendente della Capitaneria, al quale ha espresso il proprio apprezzamento per il servizio prestato e, in particolare, per l’impegno profuso nel corso del difficile anno appena trascorso per sostenere le necessità dell’utenza del mare.

Dopo la rituale firma nel Registro storico della Capitaneria di porto, l’Ammiraglio Pettorino, accompagnato sempre dal Contrammiraglio Pellizzari e dal Comandante Messina, ha proseguito per gli Uffici marittimi di Porto Levante, Porto Tolle e Scardovari, ove ha incontrato i rispettivi Titolari ed il personale dipendente.

L’indomani, la visita istituzionale è proseguita dapprima con l’Ufficio Circondariale Marittimo di Caorle e la dipendente Delegazione di spiaggia di Bibione e, successivamente, con L’Ufficio di Jesolo e con l’incontro del personale dipendente di ciascuno di essi.

Al termine della due-giorni veneta, il Comandante generale ha inteso evidenziare l’importanza del lavoro costantemente assicurato dalle donne e uomini di quelle sedi marittime, essenziale per rispondere con prontezza e spirito propositivo alle richieste del cittadino, soprattutto in un frangente difficile, qual è quello emergenziale in atto.

Eventi

Immagine segnaposto

Presentazione del primo Rapporto annuale delle Capitanerie di porto - Guardia Costiera

Immagine segnaposto

Mare Sicuro 2022 - Con l’estate al via l’operazione della Guardia Costiera a tutela dei cittadini e del mare

Immagine segnaposto

Nuova strada per la formazione per la navigazione autonoma

Immagine segnaposto

La Guardia Costiera di Catania all'Etna Comics