Lo scorso venerdì 26 febbraio, l'ing. Giorgio De Rita, Segretario generale del CENSIS, ha fatto visita alla sede del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto - Guardia Costiera, dove è stato accolto dal Comandante Generale, Ammiraglio Giovanni Pettorino.

L'incontro tra il Comandante generale ed il Segretario generale del CENSIS - Istituto di ricerca socio-economica nei settori della realtà sociale che investono, tra gli altri, la formazione, il lavoro, il welfare, la sanità, il territorio e la mobilità - ha rappresentato un propositivo momento di confronto e dialogo, nel corso del quale l'ing. De Rita ha potuto approfondire la conoscenza dell’organizzazione della Guardia Costiera, apprezzandone il complesso quadro di competenze legate agli usi civili e produttivi del mare, anche in termini di tutela dell’ambiente marino, tutela della sicurezza della navigazione e dei traffici marittimi e sostegno alla crescita dell'economia marittimo-portuale del Paese.

Al termine dell'incontro, la firma del libro d'onore del Comando Generale: "Alla Guardia Costiera un grazie - si legge nel pensiero lasciato dall'ing. De Rita per ricordare la sua visita - per lo sguardo al futuro, alla nostra Nazione, a chi ha bisogno".

02/03/2021 Roma Attività Eventi

Lo scorso venerdì 26 febbraio, l'ing. Giorgio De Rita, Segretario generale del CENSIS, ha fatto visita alla sede del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto - Guardia Costiera, dove è stato accolto dal Comandante Generale, Ammiraglio Giovanni Pettorino.

L'incontro tra il Comandante generale ed il Segretario generale del CENSIS - Istituto di ricerca socio-economica nei settori della realtà sociale che investono, tra gli altri, la formazione, il lavoro, il welfare, la sanità, il territorio e la mobilità - ha rappresentato un propositivo momento di confronto e dialogo, nel corso del quale l'ing. De Rita ha potuto approfondire la conoscenza dell’organizzazione della Guardia Costiera, apprezzandone il complesso quadro di competenze legate agli usi civili e produttivi del mare, anche in termini di tutela dell’ambiente marino, tutela della sicurezza della navigazione e dei traffici marittimi e sostegno alla crescita dell'economia marittimo-portuale del Paese.

Al termine dell'incontro, la firma del libro d'onore del Comando Generale: "Alla Guardia Costiera un grazie - si legge nel pensiero lasciato dall'ing. De Rita per ricordare la sua visita - per lo sguardo al futuro, alla nostra Nazione, a chi ha bisogno".

Eventi

Immagine segnaposto

Visita Direttore Marittimo della Sicilia Occidentale alla Capitaneria di porto di Mazara del Vallo

Immagine segnaposto

Accordo operativo per avvistamento cetacei tra Guardia Costiera e Istituto Tethys

Immagine segnaposto

Visita del Comandante Generale al Sottosegretario alla Difesa, On. Pucciarelli

Immagine segnaposto

51 anni dal naufragio della London Valour

Roma

Immagine segnaposto

Visita del Comandante Generale al Sottosegretario alla Difesa, On. Pucciarelli

Immagine segnaposto

51 anni dal naufragio della London Valour

Immagine segnaposto

Firmato protocollo d’intesa tra Ministero dell’Istruzione e Guardia Costiera per valorizzare tra i giovani la cultura del mare

Immagine segnaposto

comunicato stampa del 21 marzo 2021