Sabato 10 agosto, nel Comune di Melendugno, in località San Foca, è stata inaugurata la terrazza "Tutti al mare!", un accesso attrezzato per persone affette da SLA, patologie neuromotorie e altre disabilità, realizzato in corrispondenza di un tratto di spiaggia libera ad uso gratuito.

Le persone diversamente abili che frequenteranno l'area potranno usufruire della spiaggia e del mare anche grazie a prestazioni volontarie di infermieri, operatori OSS e assistenti bagnanti.

La struttura è stata ideata e realizzata nell'ambito del progetto "Io Posso", voluto da Gaetano Fusco, affetto da SLA, e ha visto la luce anche grazie all'ausilio della Delegazione di Spiaggia di San Foca, nonché alla collaborazione del Comune di Melendugno e delle Amministrazioni pubbliche locali.

Il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino ha incontrato Gaetano Fusco, ideatore del progetto, e le donne e gli uomini che hanno contribuito alla realizzazione di quest'area, che riesce a garantire la libera e sicura fruizione del mare anche e soprattutto a coloro che necessitano di particolare assistenza, donando loro la possibilità di sentirsi "liberi di essere felici", come recita il motto posto all'ingresso della terrazza, che rappresenta un contributo concreto per consentire a chi è affetto da disabilità di migliorare la qualità della propria vita, soddisfare i propri bisogni e realizzare le proprie aspirazioni e desideri.

Nell'occasione, l'Ammiraglio ha rinnovato la volontà della Guardia Costiera di coadiuvare simili iniziative mettendo a disposizione, sotto il coordinamento della Ufficio Circondariale Marittimo di Otranto, il personale della Delegazione di Spiaggia di San Foca.

13/08/2019 San Foca Attività Eventi

Sabato 10 agosto, nel Comune di Melendugno, in località San Foca, è stata inaugurata la terrazza "Tutti al mare!", un accesso attrezzato per persone affette da SLA, patologie neuromotorie e altre disabilità, realizzato in corrispondenza di un tratto di spiaggia libera ad uso gratuito.

Le persone diversamente abili che frequenteranno l'area potranno usufruire della spiaggia e del mare anche grazie a prestazioni volontarie di infermieri, operatori OSS e assistenti bagnanti.

La struttura è stata ideata e realizzata nell'ambito del progetto "Io Posso", voluto da Gaetano Fusco, affetto da SLA, e ha visto la luce anche grazie all'ausilio della Delegazione di Spiaggia di San Foca, nonché alla collaborazione del Comune di Melendugno e delle Amministrazioni pubbliche locali.

Il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino ha incontrato Gaetano Fusco, ideatore del progetto, e le donne e gli uomini che hanno contribuito alla realizzazione di quest'area, che riesce a garantire la libera e sicura fruizione del mare anche e soprattutto a coloro che necessitano di particolare assistenza, donando loro la possibilità di sentirsi "liberi di essere felici", come recita il motto posto all'ingresso della terrazza, che rappresenta un contributo concreto per consentire a chi è affetto da disabilità di migliorare la qualità della propria vita, soddisfare i propri bisogni e realizzare le proprie aspirazioni e desideri.

Nell'occasione, l'Ammiraglio ha rinnovato la volontà della Guardia Costiera di coadiuvare simili iniziative mettendo a disposizione, sotto il coordinamento della Ufficio Circondariale Marittimo di Otranto, il personale della Delegazione di Spiaggia di San Foca.

Eventi

Immagine segnaposto

Presentazione del primo Rapporto annuale delle Capitanerie di porto - Guardia Costiera

Immagine segnaposto

Mare Sicuro 2022 - Con l’estate al via l’operazione della Guardia Costiera a tutela dei cittadini e del mare

Immagine segnaposto

Nuova strada per la formazione per la navigazione autonoma

Immagine segnaposto

La Guardia Costiera di Catania all'Etna Comics