Il 29 ottobre, presso la sede della Capitaneria di Porto di Civitavecchia, è stato rinnovato il "Civitavecchia Blue Agreement".

L'accordo, siglato per la prima volta nell'estate 2018 tra la Capitaneria di Porto, l'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro Settentrionale, il Comune di Civitavecchia e le compagnie di navigazione ro-ro pax operanti presso lo scalo marittimo locale, ha la finalità di attenuare gli effetti delle emissioni atmosferiche prodotte dalle navi presenti nello scalo.

Le novità della nuova sottoscrizione sono rappresentate dalla firma di tutte le compagnie crocieristiche che, al pari degli armatori delle principali linee ro-ro pax, si sono impegnate ad assicurare emissioni associate all'uso di combustibili aventi un tenore di zolfo non superiore allo 0.1% creando un'area SECA (Shipping Emission Control Area) di 15 miglia nautiche. 

Un impegno che costituisce un ulteriore sforzo per rendere lo scalo di Civitavecchia sempre più competitivo anche sotto l'aspetto ambientale. E' stato infatti sottolineato come la fattiva collaborazione tra le Istituzioni che si sono rese promotrici dell'iniziativa abbia contribuito al raggiungimento dell'innovativo risultato, che pone il porto tra i più virtuosi del Mediterraneo in materia ambientale. 

La Capitaneria di porto, come di consueto, vigilerà sul rispetto delle regole contenute nell'accordo, sottolineando il fine non repressivo ma di reciproca condivisione e collaborazione per l'individuazione e la risoluzione di eventuali criticità, conseguendo obiettivi sempre più rilevanti a tutela dell'ambiente.

A tal fine, l'accordo ha previsto anche la creazione di un gruppo di lavoro che avrà lo scopo di dare concreta applicabilità alle più recenti soluzioni tecnologiche per incrementare il contenimento delle emissioni atmosferiche che si stanno affermando nel mondo dello shipping.


30/10/2020 Civitavecchia Attività Eventi

Il 29 ottobre, presso la sede della Capitaneria di Porto di Civitavecchia, è stato rinnovato il "Civitavecchia Blue Agreement".

L'accordo, siglato per la prima volta nell'estate 2018 tra la Capitaneria di Porto, l'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro Settentrionale, il Comune di Civitavecchia e le compagnie di navigazione ro-ro pax operanti presso lo scalo marittimo locale, ha la finalità di attenuare gli effetti delle emissioni atmosferiche prodotte dalle navi presenti nello scalo.

Le novità della nuova sottoscrizione sono rappresentate dalla firma di tutte le compagnie crocieristiche che, al pari degli armatori delle principali linee ro-ro pax, si sono impegnate ad assicurare emissioni associate all'uso di combustibili aventi un tenore di zolfo non superiore allo 0.1% creando un'area SECA (Shipping Emission Control Area) di 15 miglia nautiche. 

Un impegno che costituisce un ulteriore sforzo per rendere lo scalo di Civitavecchia sempre più competitivo anche sotto l'aspetto ambientale. E' stato infatti sottolineato come la fattiva collaborazione tra le Istituzioni che si sono rese promotrici dell'iniziativa abbia contribuito al raggiungimento dell'innovativo risultato, che pone il porto tra i più virtuosi del Mediterraneo in materia ambientale. 

La Capitaneria di porto, come di consueto, vigilerà sul rispetto delle regole contenute nell'accordo, sottolineando il fine non repressivo ma di reciproca condivisione e collaborazione per l'individuazione e la risoluzione di eventuali criticità, conseguendo obiettivi sempre più rilevanti a tutela dell'ambiente.

A tal fine, l'accordo ha previsto anche la creazione di un gruppo di lavoro che avrà lo scopo di dare concreta applicabilità alle più recenti soluzioni tecnologiche per incrementare il contenimento delle emissioni atmosferiche che si stanno affermando nel mondo dello shipping.


Eventi

Immagine segnaposto

La Senatrice Anna Maria Bernini in visita al Comando Generale

Immagine segnaposto

Il Sottosegretario di Stato per il Lavoro e le Politiche Sociali, Sen. Stanislao Di Piazza, in visita al Comando Generale

Immagine segnaposto

Il Direttore della rivista "Nautica" in visita al Comando Generale

Immagine segnaposto

Il Comandante Generale incontra il presidente di Eurispes

Civitavecchia

Immagine segnaposto

La Capitaneria di porto di Civitavecchia festeggia i suoi 150 anni

Immagine segnaposto

Il Comandante Generale riceve l'autore di "Caesarem Vehis", il libro dedicato alla storia della Capitaneria di Civitavecchia

Immagine segnaposto

Civitavecchia: cambio al vertice della Direzione Marittima del Lazio