Dal 25 al 27 settembre scorsi si è svolta a Lampedusa la manifestazione "Lampedus'Amore - Premio giornalistico internazionale Cristiana Matano", giunto quest’anno alla sua quinta edizione, in memoria dell’omonima giornalista campana - scomparsa prematuramente nel 2015 - che aveva scelto di vivere e svolgere la propria professione in Sicilia. 

Organizzato con il patrocinio del Parlamento Europeo, della Camera dei Deputati, dell'Assessorato Turismo Sport e Spettacolo della Regione Sicilia, del Comune di Lampedusa e Linosa, come pure del Comune di Palermo, la manifestazione si è articolata in una tre-giorni di eventi che hanno celebrato i valori dell’integrazione, dell’impegno civile e del giornalismo, tenendo viva l’attenzione della società e del mondo della cultura verso il Mediterraneo e soprattutto verso Lampedusa.

Il premio, istituito dall'associazione "Occhiblu" onlus, ha visto la presenza del Sindaco di Lampedusa, Salvatore Martello, e di esponenti del mondo giornalistico e culturale. Numerosa la partecipazione di pubblico e istituzioni. 

La giuria del Premio, presieduta da Riccardo Arena (Giornale di Sicilia), ha deciso di assegnare un riconoscimento speciale al Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera “per lo straordinario impegno umanitario svolto quotidianamente e in prima linea nel mare Mediterraneo e per la lodevole e riconosciuta attività di comunicazione rivolta al mondo dell’informazione”. A ricevere il riconoscimento dalle mani dell’europarlamentare Pietro Bartolo, il Vice Capo del 3° Reparto “Piani e Operazioni” del Comando generale, Contrammiraglio Giuseppe Aulicino. Su palco erano, inoltre, presenti il Sottocapo Salvatore Morale, soccorritore marittimo della Guardia Costiera e il Capo Ufficio Comunicazione della Guardia Costiera, Capitano di Vascello Cosimo Nicastro che ha voluto ricordare in quell’occasione il gesto di Aurelio Visalli, che ha sacrificato la sua vita nel tentativo di salvare quella degli altri.

La consegna del riconoscimento speciale - avvenuta a Piazza Castello nella serata del 27 settembre - è stata preceduta dalla proiezione di un video realizzato dall'Ufficio Comunicazione della Guardia Costiera. 

Le immagini reali delle operazioni di soccorso avvenute nella giornata del 23 novembre 2019 in favore di un barchino rovesciatosi col suo carico di migranti nelle acque antistanti Lampedusa, hanno raccontato ai presenti il coraggio e la professionalità con i quali ogni giorno gli uomini e le donne del Corpo si impegnano a salvare vite umane in mare. Forti le emozioni suscitate dal video tra i presenti, come pure il senso di riconoscimento e gratitudine verso gli equipaggi della Guardia Costiera.

L’evento ha rappresentato un’importante occasione di confronto sul fenomeno migratorio e sull’approccio dei media allo stesso


03/10/2020 Roma Eventi

Dal 25 al 27 settembre scorsi si è svolta a Lampedusa la manifestazione "Lampedus'Amore - Premio giornalistico internazionale Cristiana Matano", giunto quest’anno alla sua quinta edizione, in memoria dell’omonima giornalista campana - scomparsa prematuramente nel 2015 - che aveva scelto di vivere e svolgere la propria professione in Sicilia. 

Organizzato con il patrocinio del Parlamento Europeo, della Camera dei Deputati, dell'Assessorato Turismo Sport e Spettacolo della Regione Sicilia, del Comune di Lampedusa e Linosa, come pure del Comune di Palermo, la manifestazione si è articolata in una tre-giorni di eventi che hanno celebrato i valori dell’integrazione, dell’impegno civile e del giornalismo, tenendo viva l’attenzione della società e del mondo della cultura verso il Mediterraneo e soprattutto verso Lampedusa.

Il premio, istituito dall'associazione "Occhiblu" onlus, ha visto la presenza del Sindaco di Lampedusa, Salvatore Martello, e di esponenti del mondo giornalistico e culturale. Numerosa la partecipazione di pubblico e istituzioni. 

La giuria del Premio, presieduta da Riccardo Arena (Giornale di Sicilia), ha deciso di assegnare un riconoscimento speciale al Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera “per lo straordinario impegno umanitario svolto quotidianamente e in prima linea nel mare Mediterraneo e per la lodevole e riconosciuta attività di comunicazione rivolta al mondo dell’informazione”. A ricevere il riconoscimento dalle mani dell’europarlamentare Pietro Bartolo, il Vice Capo del 3° Reparto “Piani e Operazioni” del Comando generale, Contrammiraglio Giuseppe Aulicino. Su palco erano, inoltre, presenti il Sottocapo Salvatore Morale, soccorritore marittimo della Guardia Costiera e il Capo Ufficio Comunicazione della Guardia Costiera, Capitano di Vascello Cosimo Nicastro che ha voluto ricordare in quell’occasione il gesto di Aurelio Visalli, che ha sacrificato la sua vita nel tentativo di salvare quella degli altri.

La consegna del riconoscimento speciale - avvenuta a Piazza Castello nella serata del 27 settembre - è stata preceduta dalla proiezione di un video realizzato dall'Ufficio Comunicazione della Guardia Costiera. 

Le immagini reali delle operazioni di soccorso avvenute nella giornata del 23 novembre 2019 in favore di un barchino rovesciatosi col suo carico di migranti nelle acque antistanti Lampedusa, hanno raccontato ai presenti il coraggio e la professionalità con i quali ogni giorno gli uomini e le donne del Corpo si impegnano a salvare vite umane in mare. Forti le emozioni suscitate dal video tra i presenti, come pure il senso di riconoscimento e gratitudine verso gli equipaggi della Guardia Costiera.

L’evento ha rappresentato un’importante occasione di confronto sul fenomeno migratorio e sull’approccio dei media allo stesso


Eventi

Immagine segnaposto

Corso di formazione BLSD per i militari della Guardia Costiera di Civitavecchia

Immagine segnaposto

L’Onorevole Alessandro Morelli, Vice Ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili, visita la Capitaneria di porto di La Spezia

Immagine segnaposto

Il Comandante Generale in visita ai Comandi periferici della Liguria e della Toscana

Immagine segnaposto

Visita del Comandante Generale alla Capitaneria di porto di Augusta e agli Uffici minori del Compartimento marittimo di Siracusa

Roma

Immagine segnaposto

OPERAZIONE “30 DAYS AT SEA 3.0”

Immagine segnaposto

Comunicato stampa 30 aprile 2021

Immagine segnaposto

La Guardia Costiera presenta il Rapporto annuale sul controllo pesca in Italia - anno 2020

Immagine segnaposto

La Guardia Costiera presenta il Rapporto annuale sul controllo pesca in Italia – anno 2020