Lo scorso 14 agosto, nell'ambito della 31^ edizione di Festambiente, il festival internazionale dedicato all'ecologia ed alla solidarietà organizzato da Legambiente a Rispescia, in provincia di Grosseto, all'interno del parco naturale regionale della Maremma,  la Capitaneria di Porto - Guardia Costiera di Pescara ha ricevuto il "Premio nazionale ambiente e legalità 2019".

Il prestigioso riconoscimento, assegnato ogni anno dall'Osservatorio nazionale sulla legalità di Legambiente, intende esaltare l'impegno sociale e civile di istituzioni, forze dell'ordine, magistrati, giornalisti, imprenditori e cittadini che si sono particolarmente distinti nella lotta alla criminalità ambientale.

Il riconoscimento è stato consegnato dal presidente di Legambiente Stefano Ciafani, alla presenza, tra gli altri, di Don Luigi Ciotti e del giornalista Sandro Ruotolo, al Capitano di Vascello Donato De Carolis, Direttore Marittimo dell'Abruzzo, Molise e Isole tremiti, per premiare l'inchiesta - iniziata nel 2015 – condotta dalla Guardia Costiera abruzzese sull'inquinamento del fiume Pescara.

Le indagini, nello specifico, eseguite sugli impianti di depurazione e sulle reti fognarie comunali sono culminate con il deferimento all'Autorità Giudiziaria di 11 persone, ed il sequestro di 26 scolmatori di piena dell'impianto fognario di Pescara.

Il Comandante De Carolis, nel ricevere il riconoscimento, ha evidenziato come l'importante attestato esalti l'impegno sociale e lo spirito green del Corpo, che mette al centro della propria azione operativa la tutela dell'ambiente, quale indissolubile collegamento con il territorio, su quale l'operato dell'Autorità Marittima incide in maniera concreta e diretta, a vantaggio dei cittadini che popolano le coste e degli ecosistemi che ne impreziosiscono gli habitat.

27/08/2019 Pescara Attività Eventi

Lo scorso 14 agosto, nell'ambito della 31^ edizione di Festambiente, il festival internazionale dedicato all'ecologia ed alla solidarietà organizzato da Legambiente a Rispescia, in provincia di Grosseto, all'interno del parco naturale regionale della Maremma,  la Capitaneria di Porto - Guardia Costiera di Pescara ha ricevuto il "Premio nazionale ambiente e legalità 2019".

Il prestigioso riconoscimento, assegnato ogni anno dall'Osservatorio nazionale sulla legalità di Legambiente, intende esaltare l'impegno sociale e civile di istituzioni, forze dell'ordine, magistrati, giornalisti, imprenditori e cittadini che si sono particolarmente distinti nella lotta alla criminalità ambientale.

Il riconoscimento è stato consegnato dal presidente di Legambiente Stefano Ciafani, alla presenza, tra gli altri, di Don Luigi Ciotti e del giornalista Sandro Ruotolo, al Capitano di Vascello Donato De Carolis, Direttore Marittimo dell'Abruzzo, Molise e Isole tremiti, per premiare l'inchiesta - iniziata nel 2015 – condotta dalla Guardia Costiera abruzzese sull'inquinamento del fiume Pescara.

Le indagini, nello specifico, eseguite sugli impianti di depurazione e sulle reti fognarie comunali sono culminate con il deferimento all'Autorità Giudiziaria di 11 persone, ed il sequestro di 26 scolmatori di piena dell'impianto fognario di Pescara.

Il Comandante De Carolis, nel ricevere il riconoscimento, ha evidenziato come l'importante attestato esalti l'impegno sociale e lo spirito green del Corpo, che mette al centro della propria azione operativa la tutela dell'ambiente, quale indissolubile collegamento con il territorio, su quale l'operato dell'Autorità Marittima incide in maniera concreta e diretta, a vantaggio dei cittadini che popolano le coste e degli ecosistemi che ne impreziosiscono gli habitat.

Eventi

Immagine segnaposto

Il Comandante Generale in visita agli Uffici della Guardia Costiera dell’Isola d’Elba

Immagine segnaposto

Il Comandante per la Marina USA Regione Europa, Africa Centrale e Comandante, Forze Aeree Marittime USA visita la Direzione marittima della Sicilia orientale.

Immagine segnaposto

8 Giugno: per la Giornata Mondiale degli Oceani, Guardia Costiera e progetto Clean Sea Life insieme per la Campagna “MARE PULITO”

Immagine segnaposto

Il Comandante Generale incontra il dott. Filippo Gaudenzi, Vicedirettore del TG1

Pescara

Immagine segnaposto

Il Capo Reparto "Piani e Operazioni" del Comando Generale, Contrammiraglio Sergio Liardo, visita la Base Aeromobili di Pescara

Immagine segnaposto

Cambio del comando della Direzione Marittima di Pescara alla presenza del Comandante Generale

Immagine segnaposto

CAPITANERIA DI PORTO - GUARDIA COSTIERA DIREZIONE MARITTIMA di PESCARA OPERAZIONE “MARE SICURO 2019”