La sera dello scorso 7 aprile, nella prestigiosa location del Salone d'onore del CONI a Roma, si è svolta la cerimonia del "premio Giuliano Gemma & FPI Awards", giunto alla sua V edizione. Il Premio, patrocinato dal Coni e, tra gli altri, dal Consiglio Regionale del Lazio, dalla Regione Marche e da Roma Capitale, riconosce i personaggi più meritevoli e rappresentativi del panorama sportivo e artistico del Paese, che anche attraverso l'esempio di Gemma, hanno saputo porsi quale esempio di integrità per le nuove generazioni.

Quest'anno, il premio alla carriera è stato conferito al Sottocapo di 1^cl.Scelto Matteo Signani, in servizio alla Capitaneria di porto di Rimini, campione europeo in carica dei pesi medi di pugilato, recentemente medagliato con l'argento al valore atletico dal CONI.

L'ambito riconoscimento è stato consegnato a Signani dal Presidente del Coni Giovanni Malagò, davanti a una gremita platea di pubblico e ospiti illustri, per la seguente motivazione, letta nell'occasione dal giornalista e conduttore RAI Andrea Fusco, moderatore dell'evento: "per lo straordinario percorso di vita e di sport, per la carriera consacrata con la performance che lo ha portato sulla prestigiosa vetta europea e per l'impegno profuso sul ring e nel sociale. Atleta e uomo portatore di valori e sani principi trasmessi con grande capacità comunicativa e senso di responsabilità".

Alla prestigiosa serata di premiazione hanno altresì partecipato, tra gli altri, anche il Presidente della Croce Rossa e della IFRC Avv. Francesco Rocca, il Sottosegretario Cultura e Sport del Pontificio Consiglio della Cultura Mons. Melchor Sanchez de Toca, il Vicepresidente Vicario CONI Silvia Salis, l'On. Giusy Versace ed il Presidente dell'Osservatorio Nazionale Bullismo e Disagio Giovanile Luca Massaccesi.

Nell'occasione, è stato anche menzionato l'Ufficio Comunicazione del Comando generale della Guardia Costiera, che in questi anni ha raccontato il "suo" atleta, sottolineandone senso di appartenenza all'Istituzione e valori sportivi. 

12/04/2022 Roma Eventi Attività

La sera dello scorso 7 aprile, nella prestigiosa location del Salone d'onore del CONI a Roma, si è svolta la cerimonia del "premio Giuliano Gemma & FPI Awards", giunto alla sua V edizione. Il Premio, patrocinato dal Coni e, tra gli altri, dal Consiglio Regionale del Lazio, dalla Regione Marche e da Roma Capitale, riconosce i personaggi più meritevoli e rappresentativi del panorama sportivo e artistico del Paese, che anche attraverso l'esempio di Gemma, hanno saputo porsi quale esempio di integrità per le nuove generazioni.

Quest'anno, il premio alla carriera è stato conferito al Sottocapo di 1^cl.Scelto Matteo Signani, in servizio alla Capitaneria di porto di Rimini, campione europeo in carica dei pesi medi di pugilato, recentemente medagliato con l'argento al valore atletico dal CONI.

L'ambito riconoscimento è stato consegnato a Signani dal Presidente del Coni Giovanni Malagò, davanti a una gremita platea di pubblico e ospiti illustri, per la seguente motivazione, letta nell'occasione dal giornalista e conduttore RAI Andrea Fusco, moderatore dell'evento: "per lo straordinario percorso di vita e di sport, per la carriera consacrata con la performance che lo ha portato sulla prestigiosa vetta europea e per l'impegno profuso sul ring e nel sociale. Atleta e uomo portatore di valori e sani principi trasmessi con grande capacità comunicativa e senso di responsabilità".

Alla prestigiosa serata di premiazione hanno altresì partecipato, tra gli altri, anche il Presidente della Croce Rossa e della IFRC Avv. Francesco Rocca, il Sottosegretario Cultura e Sport del Pontificio Consiglio della Cultura Mons. Melchor Sanchez de Toca, il Vicepresidente Vicario CONI Silvia Salis, l'On. Giusy Versace ed il Presidente dell'Osservatorio Nazionale Bullismo e Disagio Giovanile Luca Massaccesi.

Nell'occasione, è stato anche menzionato l'Ufficio Comunicazione del Comando generale della Guardia Costiera, che in questi anni ha raccontato il "suo" atleta, sottolineandone senso di appartenenza all'Istituzione e valori sportivi. 

Attività

Immagine segnaposto

Giornata conclusiva del ciclo di convegni “1942-2022. Gli ottant'anni del Codice della Navigazione: passato, presente e futuro".

Immagine segnaposto

Consegnato alla Base Aeromobili della Guardia Costiera di Sarzana il Certificato di Approvazione per il mantenimento dell’aeronavigabilità ai sensi dell’AER(EP).P-2005

Immagine segnaposto

A Livorno concluso il primo modulo in materia di "contrasto agli inquinamenti marini ed altre sostanze nocive: Pollution Response"

Immagine segnaposto

Compiti e funzioni della Guardia Costiera italiana all’assemblea plenaria dell’IMO

Roma

Immagine segnaposto

Giornata conclusiva del ciclo di convegni “1942-2022. Gli ottant'anni del Codice della Navigazione: passato, presente e futuro".

Immagine segnaposto

Il Ministro Salvini in visita alla sede di Viale dell’Arte

Immagine segnaposto

Reperti archeologici recuperati in mare dalla Guardia Costiera consegnati alla Procura della Repubblica di Cassino per una mostra permanente

Immagine segnaposto

Visita del Vicedirettore Esecutivo di Frontex al Comando Generale