Si è concluso, la scorsa settimana, il 2° Corso per coordinatore di operazioni per la tutela dei beni ambientali, svoltosi a partire dai primi giorni di febbraio presso il Centro di formazione specialistica del Corpo delle capitanerie di porto "M.A.V.M. Capitano di porto Bruno Gregoretti" di Livorno.

Il corso, al quale hanno partecipato 16 giovani ufficiali provenienti da diversi Comandi Regionali della Guardia Costiera, era finalizzato all'individuazione e formazione di figure di riferimento in grado di gestire le varie situazioni operative di carattere ambientale, che impegnano quotidianamente il personale del Corpo. Nell'ambito del corso, si è tenuta la visita del Direttore Marittimo della Toscana, Contrammiraglio Giuseppe Tarzia, il quale, dopo i consueti indirizzi di saluto, ha ricevuto in dono il crest rappresentativo del corso.

La formazione del personale, di particolare importanza per un Corpo che è alle prese con sfide di crescente difficoltà, soprattutto in un settore delicato come la tutela dell'ambiente, proseguirà a breve con un ulteriore corso di polizia marittima ambientale, destinato ai Sottufficiali della Guardia Costiera.


20/03/2018 Livorno Attività

Si è concluso, la scorsa settimana, il 2° Corso per coordinatore di operazioni per la tutela dei beni ambientali, svoltosi a partire dai primi giorni di febbraio presso il Centro di formazione specialistica del Corpo delle capitanerie di porto "M.A.V.M. Capitano di porto Bruno Gregoretti" di Livorno.

Il corso, al quale hanno partecipato 16 giovani ufficiali provenienti da diversi Comandi Regionali della Guardia Costiera, era finalizzato all'individuazione e formazione di figure di riferimento in grado di gestire le varie situazioni operative di carattere ambientale, che impegnano quotidianamente il personale del Corpo. Nell'ambito del corso, si è tenuta la visita del Direttore Marittimo della Toscana, Contrammiraglio Giuseppe Tarzia, il quale, dopo i consueti indirizzi di saluto, ha ricevuto in dono il crest rappresentativo del corso.

La formazione del personale, di particolare importanza per un Corpo che è alle prese con sfide di crescente difficoltà, soprattutto in un settore delicato come la tutela dell'ambiente, proseguirà a breve con un ulteriore corso di polizia marittima ambientale, destinato ai Sottufficiali della Guardia Costiera.


Attività

Immagine segnaposto

La Guardia Costiera illustra compiti istituzionali ed attività del corpo ai frequentatori del secondo corso di addestramento base di Frontex

Immagine segnaposto

Presentata a Ostia l’Operazione "Mare Sicuro 2021" della Guardia Costiera

Immagine segnaposto

Il Comandante Generale in visita agli Uffici della Guardia Costiera dell’Isola d’Elba

Immagine segnaposto

Il Comandante per la Marina USA Regione Europa, Africa Centrale e Comandante, Forze Aeree Marittime USA visita la Direzione marittima della Sicilia orientale.

Livorno

Immagine segnaposto

Il Capitano di Vascello Gaetano Angora subentra al Comando della Direzione Marittima di Livorno

Immagine segnaposto

Livorno: concluso il primo seminario foto e video per operatori della Guardia Costiera

Immagine segnaposto

Al via il Corso Pre-Comando per Tenenti di Vascello del Corpo delle Capitanerie di porto - anno 2020

Immagine segnaposto

Il Comandante Generale delle Capitanerie di Porto in visita agli Uffici Locali Marittimi della Capitaneria di Porto di Livorno