Lo scorso mercoledì, la Senatrice Orietta Vanin membro della 7° Commissione permanente istruzione pubblica, beni culturali e ricerca scientifica del Senato e l'Onorevole Arianna Spessotto membro della 9° Commissione trasporti e commercio della Camera, accompagnate da Sara Visman, membro del Consiglio Comunale di Venezia, hanno fatto visita alla Direzione Marittima di Venezia.

Accolte dal Direttore Marittimo, Contrammiraglio Piero Pellizzari, nel corso di un incontro avvenuto nella sala crisi della sede logistico/operativa di Santa Marta, sono stati illustrati i principali compiti svolti dal Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, ponendo particolare attenzione, alle attività operative e tecnico-amministrative espletate dal personale della Guardia Costiera del Veneto in materia di sicurezza della navigazione, tutela dell'ambiente e delle risorse ittiche, monitoraggio del traffico marittimo e salvaguardia della vita umana in mare.

 La visita ha costituto una proficua occasione per dialogare sulle principali criticità caratterizzanti la territorialità marittima e portuale veneziana; l'Ammiraglio Pellizzari ha voluto inoltre evidenziare, parlando di sicurezza marittima e portuale, il ruolo fondamentale di garante che fa a capo alla Guardia Costiera, interlocutore privilegiato e sportello unico per l'intera collettività che utilizza la risorsa mare per usi civili e attività produttive.

La Senatrice Vanin e l'On. Spessotto, al termine dell'incontro, hanno espresso vivo interesse per quanto potuto approfondire e per le linee d'azione che caratterizzano la Direzione Marittima del Veneto in particolare nel contesto veneziano.




27/07/2018 Venezia Attività


Lo scorso mercoledì, la Senatrice Orietta Vanin membro della 7° Commissione permanente istruzione pubblica, beni culturali e ricerca scientifica del Senato e l'Onorevole Arianna Spessotto membro della 9° Commissione trasporti e commercio della Camera, accompagnate da Sara Visman, membro del Consiglio Comunale di Venezia, hanno fatto visita alla Direzione Marittima di Venezia.

Accolte dal Direttore Marittimo, Contrammiraglio Piero Pellizzari, nel corso di un incontro avvenuto nella sala crisi della sede logistico/operativa di Santa Marta, sono stati illustrati i principali compiti svolti dal Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, ponendo particolare attenzione, alle attività operative e tecnico-amministrative espletate dal personale della Guardia Costiera del Veneto in materia di sicurezza della navigazione, tutela dell'ambiente e delle risorse ittiche, monitoraggio del traffico marittimo e salvaguardia della vita umana in mare.

 La visita ha costituto una proficua occasione per dialogare sulle principali criticità caratterizzanti la territorialità marittima e portuale veneziana; l'Ammiraglio Pellizzari ha voluto inoltre evidenziare, parlando di sicurezza marittima e portuale, il ruolo fondamentale di garante che fa a capo alla Guardia Costiera, interlocutore privilegiato e sportello unico per l'intera collettività che utilizza la risorsa mare per usi civili e attività produttive.

La Senatrice Vanin e l'On. Spessotto, al termine dell'incontro, hanno espresso vivo interesse per quanto potuto approfondire e per le linee d'azione che caratterizzano la Direzione Marittima del Veneto in particolare nel contesto veneziano.




Attività

Immagine segnaposto

Celebrazione dei 154 anni del Corpo delle Capitanerie di porto e dei 30 anni della Guardia Costiera

Immagine segnaposto

Visita della Commissione parlamentare Ecomafia alla Direzione Marittima del Veneto

Immagine segnaposto

Il Procuratore Generale Militare Marco De Paolis in visita al Comando Generale

Immagine segnaposto

A Messina il 1° Modulo navale di altura per secondi Capi Scelti

Venezia

Immagine segnaposto

Visita della Commissione parlamentare Ecomafia alla Direzione Marittima del Veneto

Immagine segnaposto

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli in visita alla Capitaneria di porto di Venezia

Immagine segnaposto

A Venezia il Convegno “ConVivere il Mare Adriatico” per parlare di innovazione e cooperazione nella gestione delle risorse marine

Immagine segnaposto

Il Procuratore Vicario della Procura della Repubblica di Venezia in visita alla sede della Capitaneria di porto – Guardia Costiera