Si è svolta oggi, 29 settembre alle ore 15, presso la Sala Consiliare della Biblioteca dell'Università degli Studi di Napoli Parthenope, la Cerimonia di consegna della serie storica del "Notiziario della Guardia Costiera": 129 numeri di cui si compone la raccolta delle riviste pubblicate dal Corpo dal 1988 al 2022.

Tale fondo è stato aggregato grazie all'attività volontaria portata avanti negli anni dall'Ufficio Comunicazione e in particolare dalla sua redazione.

All'interno della rivista a carattere tecnico-professionale sono presenti articoli che trattano il mare in tutte le sue declinazioni. L'eterogeneità degli autori - accademici, giornalisti, storici e militari del Corpo - ha consentito di affrontare le diverse tematiche marittime in differenti chiavi di lettura: da un punto di vista operativo, divulgativo, scientifico e giuridico.

Dalla lettura si coglie "l'evoluzione" della marittimità e della portualità italiana e del Mediterraneo, sia tramite le esperienze dirette dei protagonisti degli eventi, sia attraverso le ricerche storiche degli autori.

Dopo i saluti del Magnifico Rettore dell'Università, Prof. Alberto Carotenuto, e del Direttore Generale dott. Mauro Rocco, il Capitano di Vascello Cosimo Nicastro, Capo Ufficio Comunicazione e Direttore Responsabile della rivista ha illustrato i contenuti dell'ultima pubblicazione, con un focus sugli obiettivi di comunicazione del Corpo, utili non solo a condividere l'impegno degli 11000 donne e uomini del Corpo che garantiscono sicurezza della navigazione e tutela dell'ambiente, ma anche essenziali per rafforzare il dialogo con il territorio e con l'Università, per fare informazione e cultura e raggiungere le giovani generazioni sui temi del patrimonio marittimo.

In considerazione dell'alto valore storico e culturale della raccolta, i 129 numeri realizzati in oltre 30 anni, sono stati donati all'Università Parthenope, che nasce nel 1920 come Regio Istituto Superiore Navale e che oggi come Università detiene, tra l'altro, il Corso di Laurea in Scienze Nautiche e Aeronautiche. "La nostra tradizione – ha detto il Rettore dopo aver ringraziato la Guardia Costiera – resta sempre ancorata a quelli che sono i temi del mare e per questo motivo proseguirà la collaborazione tra l'Università e le Capitanerie di porto, con le quali abbiamo tanti punti in comune."

Il fine dell'iniziativa, proposta dall'Ufficio Comunicazione del Comando Generale e condivisa dalla Biblioteca di Ateneo diretta dalla Dott. Rosa Maiello, che ha preso in consegna la raccolta, è quello di "garantire l'accesso immediato alla rivista a studenti e ricercatori universitari – ha sottolineato il Comandante Nicastro - che abbiano necessità di consultarne i contenuti".

Al termine della cerimonia, cui hanno partecipato anche il Prof. Antonio Garofalo, eletto Rettore dell'Ateneo per il prossimo sessennio, il dirigente della Ripartizione Ricerca, Terza missione, Valutazione e Servizi informatici, il Dott. Giuseppe Aiello, il Capo sezione stampa e prodotti editoriali del Comando Generale, Capitano di Fregata Sabrina Di Cuio e il coordinatore editoriale del Notiziario, Luogotenente Marco Di Milla, a sugellare la consegna della collezione c'è stata la firma da parte del Rettore Prof. Carotenuto e del Comandante Nicastro, in rappresentanza del Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo Nicola Carlone.


29/09/2022 Scelta n. 1 Attività Eventi

Si è svolta oggi, 29 settembre alle ore 15, presso la Sala Consiliare della Biblioteca dell'Università degli Studi di Napoli Parthenope, la Cerimonia di consegna della serie storica del "Notiziario della Guardia Costiera": 129 numeri di cui si compone la raccolta delle riviste pubblicate dal Corpo dal 1988 al 2022.

Tale fondo è stato aggregato grazie all'attività volontaria portata avanti negli anni dall'Ufficio Comunicazione e in particolare dalla sua redazione.

All'interno della rivista a carattere tecnico-professionale sono presenti articoli che trattano il mare in tutte le sue declinazioni. L'eterogeneità degli autori - accademici, giornalisti, storici e militari del Corpo - ha consentito di affrontare le diverse tematiche marittime in differenti chiavi di lettura: da un punto di vista operativo, divulgativo, scientifico e giuridico.

Dalla lettura si coglie "l'evoluzione" della marittimità e della portualità italiana e del Mediterraneo, sia tramite le esperienze dirette dei protagonisti degli eventi, sia attraverso le ricerche storiche degli autori.

Dopo i saluti del Magnifico Rettore dell'Università, Prof. Alberto Carotenuto, e del Direttore Generale dott. Mauro Rocco, il Capitano di Vascello Cosimo Nicastro, Capo Ufficio Comunicazione e Direttore Responsabile della rivista ha illustrato i contenuti dell'ultima pubblicazione, con un focus sugli obiettivi di comunicazione del Corpo, utili non solo a condividere l'impegno degli 11000 donne e uomini del Corpo che garantiscono sicurezza della navigazione e tutela dell'ambiente, ma anche essenziali per rafforzare il dialogo con il territorio e con l'Università, per fare informazione e cultura e raggiungere le giovani generazioni sui temi del patrimonio marittimo.

In considerazione dell'alto valore storico e culturale della raccolta, i 129 numeri realizzati in oltre 30 anni, sono stati donati all'Università Parthenope, che nasce nel 1920 come Regio Istituto Superiore Navale e che oggi come Università detiene, tra l'altro, il Corso di Laurea in Scienze Nautiche e Aeronautiche. "La nostra tradizione – ha detto il Rettore dopo aver ringraziato la Guardia Costiera – resta sempre ancorata a quelli che sono i temi del mare e per questo motivo proseguirà la collaborazione tra l'Università e le Capitanerie di porto, con le quali abbiamo tanti punti in comune."

Il fine dell'iniziativa, proposta dall'Ufficio Comunicazione del Comando Generale e condivisa dalla Biblioteca di Ateneo diretta dalla Dott. Rosa Maiello, che ha preso in consegna la raccolta, è quello di "garantire l'accesso immediato alla rivista a studenti e ricercatori universitari – ha sottolineato il Comandante Nicastro - che abbiano necessità di consultarne i contenuti".

Al termine della cerimonia, cui hanno partecipato anche il Prof. Antonio Garofalo, eletto Rettore dell'Ateneo per il prossimo sessennio, il dirigente della Ripartizione Ricerca, Terza missione, Valutazione e Servizi informatici, il Dott. Giuseppe Aiello, il Capo sezione stampa e prodotti editoriali del Comando Generale, Capitano di Fregata Sabrina Di Cuio e il coordinatore editoriale del Notiziario, Luogotenente Marco Di Milla, a sugellare la consegna della collezione c'è stata la firma da parte del Rettore Prof. Carotenuto e del Comandante Nicastro, in rappresentanza del Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo Nicola Carlone.


Eventi

Immagine segnaposto

Giornata conclusiva del ciclo di convegni “1942-2022. Gli ottant'anni del Codice della Navigazione: passato, presente e futuro".

Immagine segnaposto

Consegnato alla Base Aeromobili della Guardia Costiera di Sarzana il Certificato di Approvazione per il mantenimento dell’aeronavigabilità ai sensi dell’AER(EP).P-2005

Immagine segnaposto

A Livorno concluso il primo modulo in materia di "contrasto agli inquinamenti marini ed altre sostanze nocive: Pollution Response"

Immagine segnaposto

Compiti e funzioni della Guardia Costiera italiana all’assemblea plenaria dell’IMO

Scelta n. 1

Immagine segnaposto

Notiziario 02 - 2022

Immagine segnaposto

Calendario 2023 - Guardia Costiera

Immagine segnaposto

medforum