Venerdì 9 dicembre si è svolta a Durazzo (Albania) la cerimonia conclusiva del Progetto UE EuropeAid/155184/DD/ACT/AL "Support to fishery sector in Albania", finalizzato ad attività di training e capacity building in favore dell'Ispettorato pesca albanese, svolto nel periodo 2018/2022 sotto la direzione della Fondazione Accademia Italiana Marina Mercantile - Italian Maritime Safety Security and Environment Academy (FAIMM/IMSSEA), con il supporto della Guardia Costiera italiana, del Ministero dell'agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste, e dell'istituto belga ILVO (Flanders research institute for agriculture, fisheries and food).

Alla cerimonia sono intervenuti, tra gli altri, l'Ambasciatore dell'UE in Albania Ms. Christiane Hohmann, il Ministro dell'agricoltura e dello sviluppo rurale albanese Ms. Frida Krifca, il Vice Ministro dell'agricoltura e dello sviluppo rurale albanese Roland Kristo, il responsabile della sezione commerciale dell'Ambasciata d'Italia a Tirana 1° Seg. Stefano Salmaso, il Presidente della Fondazione Accademia Italiana Marina Mercantile Eugenio Massolo ed alcuni degli esperti italiani coinvolti nella gestione del progetto e dei beneficiari albanesi. In rappresentanza del Comandante Generale ha partecipato il Capo Ufficio Affari Internazionali, C.V. (CP) Massimo Di Marco, che ha svolto un breve intervento dal titolo "The Albania-Italy blue border cooperation and the technical assistance support to Albanian Fishery Inspectorate". Nel corso dell'evento ha inoltre avuto luogo la consegna al Ministero dell'agricoltura e dello sviluppo rurale di 2 imbarcazioni donate dalla Commissione Europea, che saranno adibite ad attività di vigilanza e controllo pesca.

Prima della cerimonia il C.V. Di Marco è stato ricevuto dal Comandante della Marina Militare - Guardia Costiera albanese, Rear Admiral Adnand Agastra, con cui sono state discusse le possibili prospettive ed i seguiti del Mediterranean Coast Guard Functions Forum dopo l'edizione 2022 svolta di recente a Napoli sotto la presidenza del Corpo. Nell'occasione l'Amm. Agastra ha confermato la volontà da parte albanese di rafforzare la cooperazione bilaterale con la Guardia Costiera italiana nei settori di comune interesse in tema di funzioni di Guardia Costiera.


22/12/2022 Durazzo Attività Eventi

Venerdì 9 dicembre si è svolta a Durazzo (Albania) la cerimonia conclusiva del Progetto UE EuropeAid/155184/DD/ACT/AL "Support to fishery sector in Albania", finalizzato ad attività di training e capacity building in favore dell'Ispettorato pesca albanese, svolto nel periodo 2018/2022 sotto la direzione della Fondazione Accademia Italiana Marina Mercantile - Italian Maritime Safety Security and Environment Academy (FAIMM/IMSSEA), con il supporto della Guardia Costiera italiana, del Ministero dell'agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste, e dell'istituto belga ILVO (Flanders research institute for agriculture, fisheries and food).

Alla cerimonia sono intervenuti, tra gli altri, l'Ambasciatore dell'UE in Albania Ms. Christiane Hohmann, il Ministro dell'agricoltura e dello sviluppo rurale albanese Ms. Frida Krifca, il Vice Ministro dell'agricoltura e dello sviluppo rurale albanese Roland Kristo, il responsabile della sezione commerciale dell'Ambasciata d'Italia a Tirana 1° Seg. Stefano Salmaso, il Presidente della Fondazione Accademia Italiana Marina Mercantile Eugenio Massolo ed alcuni degli esperti italiani coinvolti nella gestione del progetto e dei beneficiari albanesi. In rappresentanza del Comandante Generale ha partecipato il Capo Ufficio Affari Internazionali, C.V. (CP) Massimo Di Marco, che ha svolto un breve intervento dal titolo "The Albania-Italy blue border cooperation and the technical assistance support to Albanian Fishery Inspectorate". Nel corso dell'evento ha inoltre avuto luogo la consegna al Ministero dell'agricoltura e dello sviluppo rurale di 2 imbarcazioni donate dalla Commissione Europea, che saranno adibite ad attività di vigilanza e controllo pesca.

Prima della cerimonia il C.V. Di Marco è stato ricevuto dal Comandante della Marina Militare - Guardia Costiera albanese, Rear Admiral Adnand Agastra, con cui sono state discusse le possibili prospettive ed i seguiti del Mediterranean Coast Guard Functions Forum dopo l'edizione 2022 svolta di recente a Napoli sotto la presidenza del Corpo. Nell'occasione l'Amm. Agastra ha confermato la volontà da parte albanese di rafforzare la cooperazione bilaterale con la Guardia Costiera italiana nei settori di comune interesse in tema di funzioni di Guardia Costiera.


Eventi

Immagine segnaposto

Incontro annuale con il cluster marittimo nazionale

Immagine segnaposto

La Guardia Costiera italiana ha completato due progetti UE in favore dell’Amministrazione Marittima ucraina

Immagine segnaposto

Al Comando Generale la riunione di fine anno per il Comitato Nazionale del Welfare della Gente di Mare