Si è tenuto lo scorso 19 novembre, presso l'Auditorium dell'Istituto Comprensivo "E. Ibsen" di Casamicciola, il convegno dal titolo "Le Capitanerie di porto e il soccorso in mare", organizzato dall'Unione Nazionale Sottufficiali Italiani (UNSI) in occasione della VI Festa dei Sottufficiali.

Relatore del convegno il Direttore Marittimo della Liguria, Ammiraglio Ispettore Giovanni Pettorino, che davanti a una folta platea di studenti ha descritto lo sforzo quotidiano messo in campo dalla Guardia Costiera nell'esercizio delle molteplici funzioni d'istituto, con particolare riferimento alla salvaguardia della vita umana in mare.

Il giovane pubblico ha seguito con vivo interesse il racconto di alcune delle più esemplari operazioni portate a termine dalla Guardia Costiera negli ultimi tempi, dall'evacuazione della Norman Atlantic al trasferimento a Genova del relitto della Costa Concordia; grande è stata l'ammirazione manifestata dagli studenti per la straordinaria attività di soccorso posta in essere nel difficile teatro operativo del Mediterraneo Centrale, dove la professionalità e l'abnegazione degli uomini e delle donne del Corpo sono stati determinanti per il salvataggio di migliaia di vite in pericolo.

Nel corso della manifestazione, l'Ammiraglio Pettorino, ha ricevuto una targa dall'UNSI quale riconoscimento per le proprie attività di servizio. L'Ammiraglio ha consegnato a sua volta, per conto dell'UNSI, riconoscimenti ad alcuni sottufficiali dell'Ufficio Circondariale Marittimo di Ischia, rappresentato dal Comandante, Tenente di Vascello Alessio De Angelis.

01/12/2016 Ischia Attività
 

Si è tenuto lo scorso 19 novembre, presso l'Auditorium dell'Istituto Comprensivo "E. Ibsen" di Casamicciola, il convegno dal titolo "Le Capitanerie di porto e il soccorso in mare", organizzato dall'Unione Nazionale Sottufficiali Italiani (UNSI) in occasione della VI Festa dei Sottufficiali.

Relatore del convegno il Direttore Marittimo della Liguria, Ammiraglio Ispettore Giovanni Pettorino, che davanti a una folta platea di studenti ha descritto lo sforzo quotidiano messo in campo dalla Guardia Costiera nell'esercizio delle molteplici funzioni d'istituto, con particolare riferimento alla salvaguardia della vita umana in mare.

Il giovane pubblico ha seguito con vivo interesse il racconto di alcune delle più esemplari operazioni portate a termine dalla Guardia Costiera negli ultimi tempi, dall'evacuazione della Norman Atlantic al trasferimento a Genova del relitto della Costa Concordia; grande è stata l'ammirazione manifestata dagli studenti per la straordinaria attività di soccorso posta in essere nel difficile teatro operativo del Mediterraneo Centrale, dove la professionalità e l'abnegazione degli uomini e delle donne del Corpo sono stati determinanti per il salvataggio di migliaia di vite in pericolo.

Nel corso della manifestazione, l'Ammiraglio Pettorino, ha ricevuto una targa dall'UNSI quale riconoscimento per le proprie attività di servizio. L'Ammiraglio ha consegnato a sua volta, per conto dell'UNSI, riconoscimenti ad alcuni sottufficiali dell'Ufficio Circondariale Marittimo di Ischia, rappresentato dal Comandante, Tenente di Vascello Alessio De Angelis.

Attività

Immagine segnaposto

Il Comandante generale della Guardia Costiera visita la Capitaneria di porto di Castellammare di Stabia

Immagine segnaposto

La Base Aeromobili di Sarzana celebra i 25 anni dalla sua fondazione

Immagine segnaposto

A Ponza la presentazione dei progetti editoriali per ricordare l'affondamento del piroscafo Santa Lucia

Immagine segnaposto

Stipulata una convenzione tra istituto Luce Cinecittà S.r.l. ed il Comando Generale delle Capitanerie di Porto

Ischia

Immagine segnaposto

"Incanto nel blu": ad Ischia la Guardia Costiera parla di tutela ambientale e biodiversità

Immagine segnaposto

ISCHIA - Intitolazione di un’area della Pineta Mirtina - Ai marinai d’Ischia e al Corpo delle Capitanerie di porto.

Immagine segnaposto

Ischia: in occasione del Blueblitz, la storia del Comandante De Grazia

Immagine segnaposto

Ad Ischia pulizia dei fondali nell’ambito della Festa del mare