Lo scorso 31 maggio, il Dott. Benedetto Mineo, Direttore dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, ha fatto visita al Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto - Guardia Costiera.

Ad accoglierlo al suo arrivo il Comandante Generale, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino.

Dopo il tradizionale saluto di benvenuto, il Comandante Generale ha offerto un quadro dettagliato delle dipendenze funzionali del Corpo con particolare riferimento alle principali mission della Guardia Costiera  nei settori della salvaguardia della vita umana in mare, tutela dell'ambiente marino, la sicurezza della navigazione e dei traffici marittimi. Tra gli argomenti trattati, una speciale menzione è stata riservata alle importanti sinergie che vedono le Capitanerie di porto a fianco degli uffici doganali nelle attività di controllo.

Il Dott. Mineo ha rivolto un particolare apprezzamento per l'attività svolta dal Corpo in supporto all'Agenzia delle dogane. La Guardia Costiera assicura, infatti, all'Agenzia delle Dogane la possibilità di adottare misure di snellimento delle procedure, soprattutto per quanto concerne le operazioni di pre-clearing delle navi e al controllo del traffico transfrontaliero di rifiuti.

A conclusione della visita, il Dott. Mineo ha ringraziato il Comandante Generale per l'accoglienza ricevuta e ha espresso parole di vivo apprezzamento per il lavoro svolto dalla Guardia Costiera non solo in sinergia con l'Agenzia delle dogane ma, soprattutto, nell'interesse collettivo legato al rilancio dei traffici marittimi e delle attività portuali.

 



11/06/2019 Roma Attività

Lo scorso 31 maggio, il Dott. Benedetto Mineo, Direttore dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, ha fatto visita al Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto - Guardia Costiera.

Ad accoglierlo al suo arrivo il Comandante Generale, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino.

Dopo il tradizionale saluto di benvenuto, il Comandante Generale ha offerto un quadro dettagliato delle dipendenze funzionali del Corpo con particolare riferimento alle principali mission della Guardia Costiera  nei settori della salvaguardia della vita umana in mare, tutela dell'ambiente marino, la sicurezza della navigazione e dei traffici marittimi. Tra gli argomenti trattati, una speciale menzione è stata riservata alle importanti sinergie che vedono le Capitanerie di porto a fianco degli uffici doganali nelle attività di controllo.

Il Dott. Mineo ha rivolto un particolare apprezzamento per l'attività svolta dal Corpo in supporto all'Agenzia delle dogane. La Guardia Costiera assicura, infatti, all'Agenzia delle Dogane la possibilità di adottare misure di snellimento delle procedure, soprattutto per quanto concerne le operazioni di pre-clearing delle navi e al controllo del traffico transfrontaliero di rifiuti.

A conclusione della visita, il Dott. Mineo ha ringraziato il Comandante Generale per l'accoglienza ricevuta e ha espresso parole di vivo apprezzamento per il lavoro svolto dalla Guardia Costiera non solo in sinergia con l'Agenzia delle dogane ma, soprattutto, nell'interesse collettivo legato al rilancio dei traffici marittimi e delle attività portuali.

 



Attività

Immagine segnaposto

Il Comandante Generale in visita alla Guardia Costiera di Pesaro, Fano e Marotta

Immagine segnaposto

Inaugurata la nuova sede dell’Ufficio Locale Marittimo di Senigallia

Immagine segnaposto

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli in visita alla Capitaneria di porto di Venezia

Immagine segnaposto

A Livorno il 18° seminario per l'incarico di Titolare di Ufficio minore

Roma

Immagine segnaposto

Guardia Costiera italiana: riconosciuto l'alto livello di eccellenza internazionale nel campo della sicurezza della navigazione

Immagine segnaposto

Guardia Costiera italiana: riconosciuto l’alto livello di eccellenza internazionale nel campo della sicurezza della navigazione

Immagine segnaposto

1989 - 2019: la Guardia Costiera celebra 30 anni di storia