Nei giorni scorsi il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto - Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo Nicola Carlone, si è recato in visita all'estero per svolgere diversi incontri istituzionali.

In particolare, nella città di Vigo ha incontrato Susan Steele, Direttrice esecutiva dell'EFCA, l'Agenzia Europea di Controllo della Pesca. Durante il briefing che si è tenuto per l'occasione, il Comandante Generale e la Direttrice hanno discusso delle attività operative poste in essere per la tutela delle comuni risorse ittiche e di come poter rafforzare ulteriormente la collaborazione tra l'Agenzia e la Guardia Costiera. Nel corso dell'incontro - inoltre - anche un collegamento con la Nave Gregoretti della Guardia Costiera italiana, impegnata proprio in questi giorni in una missione all'estero per il controllo della pesca in mare.

Ma non solo. Giunto nella città di Lisbona, il Comandante Generale si è recato nella sede dell'EMSA - l'Agenzia Europea per la Sicurezza Marittima - dove ha partecipato all'apertura dei lavori per il 62° meeting del Consiglio di Amministrazione, di cui ha fatto parte dal 2008 (dal 2017 ha ricoperto anche l'incarico di deputy chairman e di rappresentante nazionale). Incarico – quest'ultimo – passato, in occasione della sua nomina a Comandante Generale, all'Ammiraglio Enrico Castioni, mentre il comandante Claudio Manganiello ricoprirà l'incarico di membro nazionale alternato.

Durante la visita all'EMSA, il Comandante Generale ha incontrato Maja Markovčić Kostelac, Direttrice esecutiva, con la quale ha potuto approfondire le comuni tematiche legate alla sicurezza della navigazione. In occasione della stessa visita, inoltre, non è mancato un momento di saluto con il personale del Corpo che presso l'Agenzia svolge le molteplici funzioni di Guardia Costiera per la sicurezza della navigazione e la tutela ambientale. Sempre a Lisbona, infine, l'Ammiraglio Carlone è stato ricevuto dall'Ambasciatore Cav. Carlo Formosa; un'occasione - questa - per un saluto istituzionale tra i rappresentanti di due Amministrazioni unite da sentimenti di stima a interessi comuni.


22/11/2021 Roma Attività

Nei giorni scorsi il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto - Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo Nicola Carlone, si è recato in visita all'estero per svolgere diversi incontri istituzionali.

In particolare, nella città di Vigo ha incontrato Susan Steele, Direttrice esecutiva dell'EFCA, l'Agenzia Europea di Controllo della Pesca. Durante il briefing che si è tenuto per l'occasione, il Comandante Generale e la Direttrice hanno discusso delle attività operative poste in essere per la tutela delle comuni risorse ittiche e di come poter rafforzare ulteriormente la collaborazione tra l'Agenzia e la Guardia Costiera. Nel corso dell'incontro - inoltre - anche un collegamento con la Nave Gregoretti della Guardia Costiera italiana, impegnata proprio in questi giorni in una missione all'estero per il controllo della pesca in mare.

Ma non solo. Giunto nella città di Lisbona, il Comandante Generale si è recato nella sede dell'EMSA - l'Agenzia Europea per la Sicurezza Marittima - dove ha partecipato all'apertura dei lavori per il 62° meeting del Consiglio di Amministrazione, di cui ha fatto parte dal 2008 (dal 2017 ha ricoperto anche l'incarico di deputy chairman e di rappresentante nazionale). Incarico – quest'ultimo – passato, in occasione della sua nomina a Comandante Generale, all'Ammiraglio Enrico Castioni, mentre il comandante Claudio Manganiello ricoprirà l'incarico di membro nazionale alternato.

Durante la visita all'EMSA, il Comandante Generale ha incontrato Maja Markovčić Kostelac, Direttrice esecutiva, con la quale ha potuto approfondire le comuni tematiche legate alla sicurezza della navigazione. In occasione della stessa visita, inoltre, non è mancato un momento di saluto con il personale del Corpo che presso l'Agenzia svolge le molteplici funzioni di Guardia Costiera per la sicurezza della navigazione e la tutela ambientale. Sempre a Lisbona, infine, l'Ammiraglio Carlone è stato ricevuto dall'Ambasciatore Cav. Carlo Formosa; un'occasione - questa - per un saluto istituzionale tra i rappresentanti di due Amministrazioni unite da sentimenti di stima a interessi comuni.


Attività

Immagine segnaposto

Il Comandante Generale a Londra per una serie di incontri istituzionali

Immagine segnaposto

Nave Gregoretti, della Guardia Costiera Italiana, impegnata all'estero in Missione Internazionale, partecipa ad esercitazione SAR

Immagine segnaposto

Concluso il 33° Tirocinio Avanzato di Manovra propedeutico all’abilitazione al Comando delle navi maggiori del Corpo.

Roma

Immagine segnaposto

Visita del Ministro degli Interni del Regno Unito al “Centro Operativo Nazionale Guardia Costiera

Immagine segnaposto

Firmato il memorandum d'intesa tra il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto - Guardia Costiera e la US Coast Guard

Immagine segnaposto

Comunicato stampa del 20.11.2021 - Due barconi in difficoltà soccorsi dalla Guardia Costiera italiana