​Ieri, il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, presso l'aula Toti dell'ateneo LUISS ha tenuto una lectio magistralis sul ruolo delle Capitanerie di porto nello scenario marittimo-portuale italiano. Presenti alla conferenza più di 80 studenti universitari.

Il Comandante Generale, è stato ricevuto dal Direttore Generale, Dott. Giovanni Lo Storto che ha dichiarato: "La Guardia Costiera dà un enorme contributo al Sistema Paese. Oggi abbiamo la fortuna di ascoltare una preziosa testimonianza sul valore mare, che è molto più di quello che noi immaginiamo".

Nel corso dell'incontro, l'Ammiraglio Pettorino ha illustrato agli studenti presenti le molteplici funzioni esercitate dal Corpo delle Capitanerie di porto, ponendo l'attenzione sulle sfide del presente, dalla salvaguardia della vita umana in mare, alla garanzia della sicurezza della navigazione fino a giungere alla tutela dell'ambiente marino e costiero. Il Comandante Generale ha concluso l'incontro e salutato gli studenti affermando che: "Il nostro Paese ha avuto un grande passato sul mare . Mi auguro per tutti noi e, soprattutto, per le nuove generazioni, che possa avere un futuro altrettanto grande".

09/05/2019 Roma Attività

​Ieri, il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, presso l'aula Toti dell'ateneo LUISS ha tenuto una lectio magistralis sul ruolo delle Capitanerie di porto nello scenario marittimo-portuale italiano. Presenti alla conferenza più di 80 studenti universitari.

Il Comandante Generale, è stato ricevuto dal Direttore Generale, Dott. Giovanni Lo Storto che ha dichiarato: "La Guardia Costiera dà un enorme contributo al Sistema Paese. Oggi abbiamo la fortuna di ascoltare una preziosa testimonianza sul valore mare, che è molto più di quello che noi immaginiamo".

Nel corso dell'incontro, l'Ammiraglio Pettorino ha illustrato agli studenti presenti le molteplici funzioni esercitate dal Corpo delle Capitanerie di porto, ponendo l'attenzione sulle sfide del presente, dalla salvaguardia della vita umana in mare, alla garanzia della sicurezza della navigazione fino a giungere alla tutela dell'ambiente marino e costiero. Il Comandante Generale ha concluso l'incontro e salutato gli studenti affermando che: "Il nostro Paese ha avuto un grande passato sul mare . Mi auguro per tutti noi e, soprattutto, per le nuove generazioni, che possa avere un futuro altrettanto grande".

Attività

Immagine segnaposto

Celebrazione dei 154 anni del Corpo delle Capitanerie di porto e dei 30 anni della Guardia Costiera

Immagine segnaposto

Visita della Commissione parlamentare Ecomafia alla Direzione Marittima del Veneto

Immagine segnaposto

Il Procuratore Generale Militare Marco De Paolis in visita al Comando Generale

Immagine segnaposto

A Messina il 1° Modulo navale di altura per secondi Capi Scelti

Roma

Immagine segnaposto

Celebrazione dei 154 anni del Corpo delle Capitanerie di porto e dei 30 anni della Guardia Costiera

Immagine segnaposto

Celebrazione dei 154 anni del Corpo delle Capitanerie di Porto e dei 30 anni della Guardia Costiera

Immagine segnaposto

Il Procuratore Generale Militare Marco De Paolis in visita al Comando Generale

Immagine segnaposto

Comunicato stampa del 2 luglio 2019