Nella giornata di ieri, 12 maggio, il Comandante Generale della Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo Nicola CARLONE, accompagnato dal Capo del Reparto III - Piani e Operazioni del Comando Generale, Contrammiraglio (CP) Giuseppe AULICINO ha fatto visita Nucleo Mezzi Navali della Guardia Costiera del Lago di Garda a Salò, accolto dal Direttore Marittimo del Veneto, l’Ammiraglio Ispettore (CP) Piero PELLIZZARI e dal Comandante del Nucleo, C.C. (CP) Antonello RAGADALE.

La visita del Comandante Generale è coincisa con quella dei Prefetti di Brescia, Verona e Trento, occasione finalizzata anche a verificare le peculiarità della nuova sala Operativa di cui si è recentemente dotato il Nucleo del Lago di Garda, e dell’efficienza del protocollo d’intesa sottoscritto nell’aprile del 2018 tra le stesse Prefetture, la Direzione Marittima del Veneto e i Comandi Provinciali dei Vigili del Fuoco di Brescia, Verona e Trento.

Alla visita dei nuovi Uffici della sede del Nucleo, è seguito un momento di presentazione, a beneficio dei tre Prefetti, dell’organizzazione SAR delle attività di soccorso lacuali, rimessa al coordinamento dell’Ufficio della Guardia Costiera del Lago, che collabora con i Comandi dei Vigili del Fuoco di Riva del Garda, di Bardolino e di Salò, e quelli della Polizia di Stato di Riva del Garda e di Peschiera, nonché con i Carabinieri di Torri del Benaco e della Guardia di Finanza di Salò, supportate nel periodo estivo anche dalle idroambulanze del 118 di Bardolino e di Desenzano e delle varie unità della Protezione Civile presenti sul Lago di Garda.

Presente all’incontro anche il Segretario della Comunità del Garda Dott. Pierlucio CERESA, che ha messo in collegamento telefonico anche il Presidente della Comunità del Garda Ministra Mariastella GELMINI, che ha voluto personalmente salutare i vertici della Guardia Costiera e i Prefetti presenti, evidenziando La funzionalità del servizio reso in termini di soccorso e coordinamento delle attività di soccorso in acqua. A latere dell’incontro, l’Ammiraglio Carlone ha avuto altresì modo di incontrare il personale in forza al Nucleo, ringraziandolo per il prezioso servizio reso in quell’area interna strategica della penisola.


13/05/2022 Lago di Garda Eventi

Nella giornata di ieri, 12 maggio, il Comandante Generale della Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo Nicola CARLONE, accompagnato dal Capo del Reparto III - Piani e Operazioni del Comando Generale, Contrammiraglio (CP) Giuseppe AULICINO ha fatto visita Nucleo Mezzi Navali della Guardia Costiera del Lago di Garda a Salò, accolto dal Direttore Marittimo del Veneto, l’Ammiraglio Ispettore (CP) Piero PELLIZZARI e dal Comandante del Nucleo, C.C. (CP) Antonello RAGADALE.

La visita del Comandante Generale è coincisa con quella dei Prefetti di Brescia, Verona e Trento, occasione finalizzata anche a verificare le peculiarità della nuova sala Operativa di cui si è recentemente dotato il Nucleo del Lago di Garda, e dell’efficienza del protocollo d’intesa sottoscritto nell’aprile del 2018 tra le stesse Prefetture, la Direzione Marittima del Veneto e i Comandi Provinciali dei Vigili del Fuoco di Brescia, Verona e Trento.

Alla visita dei nuovi Uffici della sede del Nucleo, è seguito un momento di presentazione, a beneficio dei tre Prefetti, dell’organizzazione SAR delle attività di soccorso lacuali, rimessa al coordinamento dell’Ufficio della Guardia Costiera del Lago, che collabora con i Comandi dei Vigili del Fuoco di Riva del Garda, di Bardolino e di Salò, e quelli della Polizia di Stato di Riva del Garda e di Peschiera, nonché con i Carabinieri di Torri del Benaco e della Guardia di Finanza di Salò, supportate nel periodo estivo anche dalle idroambulanze del 118 di Bardolino e di Desenzano e delle varie unità della Protezione Civile presenti sul Lago di Garda.

Presente all’incontro anche il Segretario della Comunità del Garda Dott. Pierlucio CERESA, che ha messo in collegamento telefonico anche il Presidente della Comunità del Garda Ministra Mariastella GELMINI, che ha voluto personalmente salutare i vertici della Guardia Costiera e i Prefetti presenti, evidenziando La funzionalità del servizio reso in termini di soccorso e coordinamento delle attività di soccorso in acqua. A latere dell’incontro, l’Ammiraglio Carlone ha avuto altresì modo di incontrare il personale in forza al Nucleo, ringraziandolo per il prezioso servizio reso in quell’area interna strategica della penisola.


Eventi

Immagine segnaposto

Rinnovato il Protocollo d'intesa tra Guardia Costiera e Unione Italiana Vela Solidale

Immagine segnaposto

Il Sottosegretario di Stato del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, Sen. Battistoni, in visita al Comando Generale

Immagine segnaposto

Il Prefetto Marittimo del Mediterraneo in visita al Comando Generale

Lago di Garda

Immagine segnaposto

Campagna di ricerca scientifica denominata “Terme del Garda 2015”