Lo scorso lunedì, 4 aprile 2022, il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo Nicola CARLONE, accompagnato da una delegazione del Comando Generale composta dal Capo 3° Reparto – Piani e Operazioni, Contrammiraglio Giuseppe AULICINO e dal Capitano di Vascello Claudio MANGANIELLO – Capo Ufficio Affari Internazionali, si è recato ad Atene, dove è stato accolto dal Vice Admiral (HCG) Georgios ALEXANDRAKIS, recentemente nominato Comandante Generale della Guardia Costiera ellenica, per poi essere ricevuti con l'Ambasciatrice d'Italia in Atene, Patrizia FALCINELLI, dal Ministro della marina mercantile e della politica insulare, Ioannis PLAKIOTAKIS.

Scopo della visita è stato quello di rafforzare i rapporti tra le due amministrazioni nell'ambito delle funzioni di Guardia Costiera in ambito europeo. L'incontro tecnico ha messo in evidenza come sia sempre più convergente e costruttiva la cooperazione sia a livello bilaterale (in attuazione degli accordi di Ancona 2000 in materia di ricerca e soccorso in mare e di sistemi di monitoraggio e controllo del traffico marittimo) sia con le principali Agenzie Europee: EMSA, EFCA e FRONTEX, proprio per le similitudine delle funzioni svolte dalle Guardie Costiere.

L'amm. Carlone nel suo intervento ha valorizzato il ruolo della Guardia Costiera greca che svolge molteplici compiti del tutto simili a quella italiana e che la collaborazione tra le due amministrazioni si è consolidata nel tempo conseguendo eccellenti risultati per la sicurezza marittima.

Nell'occasione, il Comandante Generale ha incontrato gli equipaggi delle Navi Fiorillo e De Grazia, della Guardia Costiera italiana, in sosta tecnica al porto di Rodi per la partecipazione nell'ambito dell'operazione congiunta "Poseidon" - coordinata dall'Agenzia Europea di Guardia di Frontiera e Guardia Costiera (Frontex - European Border and Coast Guard Agency), che prevede il supporto alle Autorità greche per il controllo delle frontiere esterne europee, la salvaguardia della vita umana in mare e il contrasto ai crimini transnazionali.

Durante la sosta a Rodi, Nave Fiorillo e Nave De Grazia hanno ricevuto la visita dell'Ambasciatrice d'Italia in Atene, Patrizia Falcinelli e della delegazione del Comando Generale.

L'Ambasciatrice, nel suo indirizzo di saluto, ha ringraziato la Guardia Costiera per il contributo fornito nella missione europea per il controllo delle frontiere esterne europee e, in particolare per la salvaguardia della vita umana in mare, esprimendo vivo apprezzamento per le attività operative svolte anche dalla componente aerea, che ha potuto apprezzare durante il volo da Atene a Rodi a bordo del velivolo ATR42 in assetto maritime patrol.

Tra gli illustri ospiti presenti a bordo, anche il Governatore di Rodi Georgios CHATZIMARKOU, il Sindaco di Rodi Antonis KAMBOURAKIS e il parlamentare Emmanuli KONSALOS, il Comandante del 8° Comando Regionale della Guardia Costiera greca Pantelis CHAMETIS.


07/04/2022 Grecia Eventi

Lo scorso lunedì, 4 aprile 2022, il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo Nicola CARLONE, accompagnato da una delegazione del Comando Generale composta dal Capo 3° Reparto – Piani e Operazioni, Contrammiraglio Giuseppe AULICINO e dal Capitano di Vascello Claudio MANGANIELLO – Capo Ufficio Affari Internazionali, si è recato ad Atene, dove è stato accolto dal Vice Admiral (HCG) Georgios ALEXANDRAKIS, recentemente nominato Comandante Generale della Guardia Costiera ellenica, per poi essere ricevuti con l'Ambasciatrice d'Italia in Atene, Patrizia FALCINELLI, dal Ministro della marina mercantile e della politica insulare, Ioannis PLAKIOTAKIS.

Scopo della visita è stato quello di rafforzare i rapporti tra le due amministrazioni nell'ambito delle funzioni di Guardia Costiera in ambito europeo. L'incontro tecnico ha messo in evidenza come sia sempre più convergente e costruttiva la cooperazione sia a livello bilaterale (in attuazione degli accordi di Ancona 2000 in materia di ricerca e soccorso in mare e di sistemi di monitoraggio e controllo del traffico marittimo) sia con le principali Agenzie Europee: EMSA, EFCA e FRONTEX, proprio per le similitudine delle funzioni svolte dalle Guardie Costiere.

L'amm. Carlone nel suo intervento ha valorizzato il ruolo della Guardia Costiera greca che svolge molteplici compiti del tutto simili a quella italiana e che la collaborazione tra le due amministrazioni si è consolidata nel tempo conseguendo eccellenti risultati per la sicurezza marittima.

Nell'occasione, il Comandante Generale ha incontrato gli equipaggi delle Navi Fiorillo e De Grazia, della Guardia Costiera italiana, in sosta tecnica al porto di Rodi per la partecipazione nell'ambito dell'operazione congiunta "Poseidon" - coordinata dall'Agenzia Europea di Guardia di Frontiera e Guardia Costiera (Frontex - European Border and Coast Guard Agency), che prevede il supporto alle Autorità greche per il controllo delle frontiere esterne europee, la salvaguardia della vita umana in mare e il contrasto ai crimini transnazionali.

Durante la sosta a Rodi, Nave Fiorillo e Nave De Grazia hanno ricevuto la visita dell'Ambasciatrice d'Italia in Atene, Patrizia Falcinelli e della delegazione del Comando Generale.

L'Ambasciatrice, nel suo indirizzo di saluto, ha ringraziato la Guardia Costiera per il contributo fornito nella missione europea per il controllo delle frontiere esterne europee e, in particolare per la salvaguardia della vita umana in mare, esprimendo vivo apprezzamento per le attività operative svolte anche dalla componente aerea, che ha potuto apprezzare durante il volo da Atene a Rodi a bordo del velivolo ATR42 in assetto maritime patrol.

Tra gli illustri ospiti presenti a bordo, anche il Governatore di Rodi Georgios CHATZIMARKOU, il Sindaco di Rodi Antonis KAMBOURAKIS e il parlamentare Emmanuli KONSALOS, il Comandante del 8° Comando Regionale della Guardia Costiera greca Pantelis CHAMETIS.


Eventi

Immagine segnaposto

La Capitaneria di porto di Civitavecchia ospita 200 studenti per la "giornata internazionale delle persone con disabilità"

Immagine segnaposto

Presentato a Bari il calendario istituzionale della Guardia Costiera 2023

Immagine segnaposto

Giornata conclusiva del ciclo di convegni “1942-2022. Gli ottant'anni del Codice della Navigazione: passato, presente e futuro".

Immagine segnaposto

Consegnato alla Base Aeromobili della Guardia Costiera di Sarzana il Certificato di Approvazione per il mantenimento dell’aeronavigabilità ai sensi dell’AER(EP).P-2005

Grecia

Immagine segnaposto

Nave Gregoretti, della Guardia Costiera Italiana, impegnata nella Missione Europea “IUU” per il contrasto alla pesca illegale

Immagine segnaposto

Grecia: cerimonia di consegna riconoscimento alla motovedetta CP 265 della Guardia Costiera Italiana impegnata nella “Operazione J.O. Poseidon 2018”