​Lo scorso 8 agosto, nel corso dell'evento "Festambiente 2017 – festival internazionale dedicato all'ecologia e alla solidarietà", in programma a Grosseto, sono stati premiati i soggetti pubblici e privati che si sono particolarmente distinti, sul territorio nazionale, nella lotta alla criminalità ambientale. Tra le istituzioni che hanno ricevuto il significativo riconoscimento "Ambiente e Legalità 2017" anche la Capitaneria di Porto di Taranto e l'Ufficio Circondariale Marittimo di Ischia. La manifestazione si è svolta alla presenza del Ministro della Giustizia Andrea Orlando, del Presidente di Libera Don Luigi Ciotti, del Presidente Nazionale di Legambiente Onlus Dott.ssa Rossella Muroni e dei rappresentanti nazionali di Legambiente Onlus.

I premi sono stati consegnati al Comandante della Capitaneria di porto di Taranto, Capitano di Vascello Claudio Secondo Durante, per l'attività svolta "nell'ambito dell'operazione Poseydon – pesca di frodo con esplosivi e per l'ottimo lavoro svolto nel contrasto alle varie forme di criminalità ambientale" e al Comandante dell'Ufficio Circondariale Marittimo di Ischia, De Angelis "per le molteplici attività di contrasto alla criminalità ambientale, in particolare legate alla cattiva depurazione, alla pesca illegale e all'abusivismo edilizio costiero".

A consegnare i riconoscimenti anche il giornalista Enrico Fontana, direttore della rivista "La Nuova Ecologia", che nell'occasione ha espresso parole significative e di vivo compiacimento per l'operato degli uomini e le donne del Corpo.

16/08/2017 Grosseto

​Lo scorso 8 agosto, nel corso dell'evento "Festambiente 2017 – festival internazionale dedicato all'ecologia e alla solidarietà", in programma a Grosseto, sono stati premiati i soggetti pubblici e privati che si sono particolarmente distinti, sul territorio nazionale, nella lotta alla criminalità ambientale. Tra le istituzioni che hanno ricevuto il significativo riconoscimento "Ambiente e Legalità 2017" anche la Capitaneria di Porto di Taranto e l'Ufficio Circondariale Marittimo di Ischia. La manifestazione si è svolta alla presenza del Ministro della Giustizia Andrea Orlando, del Presidente di Libera Don Luigi Ciotti, del Presidente Nazionale di Legambiente Onlus Dott.ssa Rossella Muroni e dei rappresentanti nazionali di Legambiente Onlus.

I premi sono stati consegnati al Comandante della Capitaneria di porto di Taranto, Capitano di Vascello Claudio Secondo Durante, per l'attività svolta "nell'ambito dell'operazione Poseydon – pesca di frodo con esplosivi e per l'ottimo lavoro svolto nel contrasto alle varie forme di criminalità ambientale" e al Comandante dell'Ufficio Circondariale Marittimo di Ischia, De Angelis "per le molteplici attività di contrasto alla criminalità ambientale, in particolare legate alla cattiva depurazione, alla pesca illegale e all'abusivismo edilizio costiero".

A consegnare i riconoscimenti anche il giornalista Enrico Fontana, direttore della rivista "La Nuova Ecologia", che nell'occasione ha espresso parole significative e di vivo compiacimento per l'operato degli uomini e le donne del Corpo.

Grosseto

Immagine segnaposto

Il Direttore Marittimo del Lazio ritira il premio nazionale Ambiente e Legalità

Immagine segnaposto

La Guardia Costiera di Palinuro riceve il premio “Ambiente e Legalità 2016” di Legambiente