​Nella giornata di ieri, venerdì 7 settembre, per la prima volta una delegazione di 4 Ufficiali della Guardia Costiera Giapponese (JCG - Japan Coast Guard), con a capo il Direttore dell'Ufficio Cooperazione Internazionale del Comando Generale della JCG, Capitano di Vascello Sosuke Hamaguchi, ha visitato il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto - Guardia Costiera. A ricevere la delegazione, il Comandante Generale, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino.

L'incontro, richiesto dalla JCG,  è stato finalizzato ad approfondire la conoscenza del Corpo in termini di organizzazione, funzioni e dipendenze - anche con riferimento ai compiti operativi - e ha gettato le basi per i lavori del technical meeting che si svolgerà il prossimo novembre in previsione della seconda edizione del Coast Guard Global Summit che si terrà a Tokyo nel 2019 e a cui è stata espressamente invitata  a partecipare la Guardia Costiera Italiana.

La visita si è aperta con un briefing durante il quale, oltre ad una presentazione generale del Corpo, sono state discusse le principali attribuzioni della Guardia Costiera italiana, anche in riferimento al ruolo che essa riveste in ambito europeo. A tal proposito grande interesse è stato mostrato nei confronti del programma di attività della futura Presidenza italiana - 2019 dello European Coast Guard Functions Forum e del progetto europeo, relativo alla creazione di un Sectoral Qualifications Framework per le funzioni di Guardia Costiera, guidato dal Corpo. L'incontro è poi proseguito con le presentazioni, a cura della Guardia Costiera giapponese, in merito alla organizzazione di quest'ultima e al prossimo vertice internazionale di Tokyo.

L'incontro è terminato con la visita della Centrale Operativa, dove la delegazione ha potuto apprezzare i principali sistemi di controllo e monitoraggio del traffico marittimo e le moderne tecnologie di cui si avvale il Corpo.


08/09/2018 Roma Attività Eventi

​Nella giornata di ieri, venerdì 7 settembre, per la prima volta una delegazione di 4 Ufficiali della Guardia Costiera Giapponese (JCG - Japan Coast Guard), con a capo il Direttore dell'Ufficio Cooperazione Internazionale del Comando Generale della JCG, Capitano di Vascello Sosuke Hamaguchi, ha visitato il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto - Guardia Costiera. A ricevere la delegazione, il Comandante Generale, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino.

L'incontro, richiesto dalla JCG,  è stato finalizzato ad approfondire la conoscenza del Corpo in termini di organizzazione, funzioni e dipendenze - anche con riferimento ai compiti operativi - e ha gettato le basi per i lavori del technical meeting che si svolgerà il prossimo novembre in previsione della seconda edizione del Coast Guard Global Summit che si terrà a Tokyo nel 2019 e a cui è stata espressamente invitata  a partecipare la Guardia Costiera Italiana.

La visita si è aperta con un briefing durante il quale, oltre ad una presentazione generale del Corpo, sono state discusse le principali attribuzioni della Guardia Costiera italiana, anche in riferimento al ruolo che essa riveste in ambito europeo. A tal proposito grande interesse è stato mostrato nei confronti del programma di attività della futura Presidenza italiana - 2019 dello European Coast Guard Functions Forum e del progetto europeo, relativo alla creazione di un Sectoral Qualifications Framework per le funzioni di Guardia Costiera, guidato dal Corpo. L'incontro è poi proseguito con le presentazioni, a cura della Guardia Costiera giapponese, in merito alla organizzazione di quest'ultima e al prossimo vertice internazionale di Tokyo.

L'incontro è terminato con la visita della Centrale Operativa, dove la delegazione ha potuto apprezzare i principali sistemi di controllo e monitoraggio del traffico marittimo e le moderne tecnologie di cui si avvale il Corpo.


Eventi

Immagine segnaposto

Celebrazione dei 154 anni del Corpo delle Capitanerie di porto e dei 30 anni della Guardia Costiera

Immagine segnaposto

Visita della Commissione parlamentare Ecomafia alla Direzione Marittima del Veneto

Immagine segnaposto

Il Procuratore Generale Militare Marco De Paolis in visita al Comando Generale

Immagine segnaposto

A Messina il 1° Modulo navale di altura per secondi Capi Scelti

Roma

Immagine segnaposto

Celebrazione dei 154 anni del Corpo delle Capitanerie di porto e dei 30 anni della Guardia Costiera

Immagine segnaposto

Celebrazione dei 154 anni del Corpo delle Capitanerie di Porto e dei 30 anni della Guardia Costiera

Immagine segnaposto

Il Procuratore Generale Militare Marco De Paolis in visita al Comando Generale

Immagine segnaposto

Comunicato stampa del 2 luglio 2019