​Sono complessivamente 249 i migranti tratti in salvo nella notte da Nave Dattilo, CP 940 della Guardia Costiera, nel corso di un'operazione di soccorso coordinata dalla Centrale Operativa della Guardia Costiera di Roma del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. La chiamata di soccorso è arrivata alla Centrale Operativa tramite telefono satellitare. I migranti si trovavano a bordo di un peschereccio a circa 200 miglia a est della Sicilia, all'interno dell'area di responsabilità SAR italiana. Nave Dattilo si sta ora dirigendo verso le coste italiane. 

01/05/2016 Roma

​Sono complessivamente 249 i migranti tratti in salvo nella notte da Nave Dattilo, CP 940 della Guardia Costiera, nel corso di un'operazione di soccorso coordinata dalla Centrale Operativa della Guardia Costiera di Roma del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. La chiamata di soccorso è arrivata alla Centrale Operativa tramite telefono satellitare. I migranti si trovavano a bordo di un peschereccio a circa 200 miglia a est della Sicilia, all'interno dell'area di responsabilità SAR italiana. Nave Dattilo si sta ora dirigendo verso le coste italiane. 

Roma

Immagine segnaposto

Un anno al servizio del mare. Presentato il primo rapporto annuale delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera alla presenza del Ministro Giovannini e dell’Ammiraglio Carlone

Immagine segnaposto

Presentazione del primo Rapporto annuale delle Capitanerie di porto - Guardia Costiera

Immagine segnaposto

Firmato il protocollo d’intesa tra Guardia Costiera e associazione MedSharks

Immagine segnaposto

Nuova strada per la formazione per la navigazione autonoma