Sono oltre 1300 i migranti tratti in salvo finora, nella giornata di oggi, nel Mediterraneo Centrale, in 13 distinte operazioni di soccorso coordinate dalla Centrale Operativa della Guardia Costiera a Roma, del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

I migranti salvati si trovavano a bordo di 10 gommoni, 2 barchini in legno ed 1 barcone, e sono stati soccorsi dalle motovedette CP306, CP319 e CP324 della Guardia Costiera, dalla Nave Cassiopea della Marina Militare italiana, dalla nave britannica ECHO inserita nel dispositivo EunavforMed, dalla nave Aquarius della ONG "Sos Mediterranee", dalla nave Golfo Azzurro appartenente all'ONG "Proactiva Open Arms", nonchè unità mercantili presenti nello scenario operativo.

03/02/2017 Roma

Sono oltre 1300 i migranti tratti in salvo finora, nella giornata di oggi, nel Mediterraneo Centrale, in 13 distinte operazioni di soccorso coordinate dalla Centrale Operativa della Guardia Costiera a Roma, del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

I migranti salvati si trovavano a bordo di 10 gommoni, 2 barchini in legno ed 1 barcone, e sono stati soccorsi dalle motovedette CP306, CP319 e CP324 della Guardia Costiera, dalla Nave Cassiopea della Marina Militare italiana, dalla nave britannica ECHO inserita nel dispositivo EunavforMed, dalla nave Aquarius della ONG "Sos Mediterranee", dalla nave Golfo Azzurro appartenente all'ONG "Proactiva Open Arms", nonchè unità mercantili presenti nello scenario operativo.

Roma

Immagine segnaposto

Un anno al servizio del mare. Presentato il primo rapporto annuale delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera alla presenza del Ministro Giovannini e dell’Ammiraglio Carlone

Immagine segnaposto

Presentazione del primo Rapporto annuale delle Capitanerie di porto - Guardia Costiera

Immagine segnaposto

Firmato il protocollo d’intesa tra Guardia Costiera e associazione MedSharks

Immagine segnaposto

Nuova strada per la formazione per la navigazione autonoma