​Sono 1271 i migranti tratti in salvo nella giornata di oggi a largo delle coste libiche, al termine di 9 distinte operazioni di soccorso coordinate dalla Centrale Operativa della Guardia Costiera a Roma del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Si tratta di 8 gommoni e di un barcone​.

In particolare, Nave Dattilo CP940 della Guardia Costiera è intervenuta su 3 gommoni e su un barcone, portando in salvo complessivamente 774 migranti; la motovedetta CP308 della Guardia Costiera ha salvato 14 persone a bordo di un piccolo gommone. Hanno operato inoltre due unità navali della Marina Militare: Nave Aliseo, che ha salvato 112 persone, e Nave Bettica, che – in due interventi – ne ha tratte in salvo 258. Infine la nave militare slovena Triglav, inserita nel dispositivo Eunavfor Med, ha prestato soccorso a un gommone, salvando 113 persone.

26/01/2016 Roma

​Sono 1271 i migranti tratti in salvo nella giornata di oggi a largo delle coste libiche, al termine di 9 distinte operazioni di soccorso coordinate dalla Centrale Operativa della Guardia Costiera a Roma del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Si tratta di 8 gommoni e di un barcone​.

In particolare, Nave Dattilo CP940 della Guardia Costiera è intervenuta su 3 gommoni e su un barcone, portando in salvo complessivamente 774 migranti; la motovedetta CP308 della Guardia Costiera ha salvato 14 persone a bordo di un piccolo gommone. Hanno operato inoltre due unità navali della Marina Militare: Nave Aliseo, che ha salvato 112 persone, e Nave Bettica, che – in due interventi – ne ha tratte in salvo 258. Infine la nave militare slovena Triglav, inserita nel dispositivo Eunavfor Med, ha prestato soccorso a un gommone, salvando 113 persone.

Roma

Immagine segnaposto

Il Generale di Corpo d’Armata Mario Buscemi Presidente di ASSOARMA in visita al Comando Generale

Immagine segnaposto

33° Rapporto Italia Eurispes: alla Guardia Costiera la fiducia di oltre 7 italiani su 10

Immagine segnaposto

L’ Ammiraglio Pettorino incontra il Presidente onorario del CISM, Generale Gola

Immagine segnaposto

Il Comandante Generale incontra l’Amministratore delegato di SOGEI Spa