Nella mattinata odierna Watch the Med - Alarm Phone ha segnalato alla Centrale Operativa della Guardia Costiera italiana, la probabile partenza, nella serata di ieri, di un barcone dalla Libia con circa 50 persone a bordo. Veniva inoltre riferita la probabile posizione dell'unità, a nord di Zwara, ancora all'interno delle acque territoriali libiche.

A seguito della ricezione di tale informazione, essendo la posizione segnalata all'interno dell'area sar di responsabilità libica, la Guardia Costiera italiana ha immediatamente inoltrato le informazioni ricevute alla Guardia Costiera libica, che ha assicurato l'avvenuta ricezione degli elementi forniti, per le successive azioni di competenza.

02/04/2019 Roma

Nella mattinata odierna Watch the Med - Alarm Phone ha segnalato alla Centrale Operativa della Guardia Costiera italiana, la probabile partenza, nella serata di ieri, di un barcone dalla Libia con circa 50 persone a bordo. Veniva inoltre riferita la probabile posizione dell'unità, a nord di Zwara, ancora all'interno delle acque territoriali libiche.

A seguito della ricezione di tale informazione, essendo la posizione segnalata all'interno dell'area sar di responsabilità libica, la Guardia Costiera italiana ha immediatamente inoltrato le informazioni ricevute alla Guardia Costiera libica, che ha assicurato l'avvenuta ricezione degli elementi forniti, per le successive azioni di competenza.

Roma

Immagine segnaposto

Il Direttore dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli Dott. Mineo in visita al Comando Generale

Immagine segnaposto

Guardia Costiera italiana: riconosciuto l'alto livello di eccellenza internazionale nel campo della sicurezza della navigazione

Immagine segnaposto

Guardia Costiera italiana: riconosciuto l’alto livello di eccellenza internazionale nel campo della sicurezza della navigazione

Immagine segnaposto

1989 - 2019: la Guardia Costiera celebra 30 anni di storia