Migranti. Terminate le operazioni di trasferimento su nave Rubattino

A bordo personale della Cri per l'assistenza sanitaria durante la quarantena



Sono appena terminate le operazioni di trasferimento sulla nave Rubattino, della società Tirrenia (ora Compagnia Italiana di Navigazione), delle 146 persone che si trovavano a bordo della Alan Kurdi. Le operazioni, avvenute a largo del porto di Palermo, si sono svolte sotto il coordinamento tecnico della Guardia Costiera di Palermo. Il trasferimento dalla Alan Kurdi al Rubattino è avvenuto a seguito dell’affiancamento delle due navi. La cornice di sicurezza alle operazioni è stata garantita dalla presenza in area di mezzi navali della Guardia Costiera, tra cui la nave Diciotti, che ha messo in mare due battelli con a bordo i soccorritori marittimi della Guardia Costiera e personale sanitario C.I.S.O.M.

Le operazioni hanno visto la presenza di una motovedetta della Guardia di finanza, nonché la partecipazione dei servizi tecnico-nautici portuali. 

La nave Rubattino sosterà per tutta la durata della quarantena a circa un miglio dal Porto di Palermo con personale della Croce Rossa Italiana a bordo che garantirà la necessaria assistenza sanitaria.


17/04/2020 Roma


Migranti. Terminate le operazioni di trasferimento su nave Rubattino

A bordo personale della Cri per l'assistenza sanitaria durante la quarantena



Sono appena terminate le operazioni di trasferimento sulla nave Rubattino, della società Tirrenia (ora Compagnia Italiana di Navigazione), delle 146 persone che si trovavano a bordo della Alan Kurdi. Le operazioni, avvenute a largo del porto di Palermo, si sono svolte sotto il coordinamento tecnico della Guardia Costiera di Palermo. Il trasferimento dalla Alan Kurdi al Rubattino è avvenuto a seguito dell’affiancamento delle due navi. La cornice di sicurezza alle operazioni è stata garantita dalla presenza in area di mezzi navali della Guardia Costiera, tra cui la nave Diciotti, che ha messo in mare due battelli con a bordo i soccorritori marittimi della Guardia Costiera e personale sanitario C.I.S.O.M.

Le operazioni hanno visto la presenza di una motovedetta della Guardia di finanza, nonché la partecipazione dei servizi tecnico-nautici portuali. 

La nave Rubattino sosterà per tutta la durata della quarantena a circa un miglio dal Porto di Palermo con personale della Croce Rossa Italiana a bordo che garantirà la necessaria assistenza sanitaria.


Roma

Immagine segnaposto

Il Generale di Corpo d’Armata Mario Buscemi Presidente di ASSOARMA in visita al Comando Generale

Immagine segnaposto

33° Rapporto Italia Eurispes: alla Guardia Costiera la fiducia di oltre 7 italiani su 10

Immagine segnaposto

L’ Ammiraglio Pettorino incontra il Presidente onorario del CISM, Generale Gola

Immagine segnaposto

Il Comandante Generale incontra l’Amministratore delegato di SOGEI Spa