Sono circa 550 i migranti tratti in salvo finora, nella giornata di oggi, nel Mediterraneo Centrale, in 4 operazioni di soccorso coordinate dalla Centrale Operativa della Guardia Costiera a Roma, del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, e portate a termine in difficili condizioni meteomarine. Altre operazioni sono ancora in corso in questo momento.

I migranti salvati si trovavano a bordo di 4 gommoni, soccorsi dalle motovedette CP312 e CP319 della Guardia Costiera di Lampedusa, da Nave Bettica della Marina Militare italiana, inserita nel dispositivo Mare Sicuro, da un peschereccio, da una nave mercantile e da un'unità appartenente all'ONG "SOS Mediterranée"; quest'ultima, da uno dei gommoni soccorsi, ha recuperato due corpi senza vita. 

13/01/2017 Roma

Sono circa 550 i migranti tratti in salvo finora, nella giornata di oggi, nel Mediterraneo Centrale, in 4 operazioni di soccorso coordinate dalla Centrale Operativa della Guardia Costiera a Roma, del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, e portate a termine in difficili condizioni meteomarine. Altre operazioni sono ancora in corso in questo momento.

I migranti salvati si trovavano a bordo di 4 gommoni, soccorsi dalle motovedette CP312 e CP319 della Guardia Costiera di Lampedusa, da Nave Bettica della Marina Militare italiana, inserita nel dispositivo Mare Sicuro, da un peschereccio, da una nave mercantile e da un'unità appartenente all'ONG "SOS Mediterranée"; quest'ultima, da uno dei gommoni soccorsi, ha recuperato due corpi senza vita. 

Roma

Immagine segnaposto

Il Direttore dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli Dott. Mineo in visita al Comando Generale

Immagine segnaposto

Guardia Costiera italiana: riconosciuto l'alto livello di eccellenza internazionale nel campo della sicurezza della navigazione

Immagine segnaposto

Guardia Costiera italiana: riconosciuto l’alto livello di eccellenza internazionale nel campo della sicurezza della navigazione

Immagine segnaposto

1989 - 2019: la Guardia Costiera celebra 30 anni di storia