Sono oltre 2.200 i migranti tratti in salvo nella giornata di oggi, nel corso di 16 distinte operazioni di soccorso coordinate dalla Centrale Operativa della Guardia costiera a Roma del Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti. I migranti si trovavano a bordo di  13 gommoni, 2 barchini ed un barcone. Nel corso della giornata sono stati  recuperati anche 10 corpi senza vita.

Sono intervenute nelle operazioni di soccorso la nave Dattilo CP940 e nave Diciotti CP941 della Guardia Costiera, nave Libra della Marina Militare italiana, la nave militare spagnola Navarra, inserita nel dispositivo Eunavfor Med,  unità appartenenti alle ONG MOAS, Medici Senza Frontiere e Life Boat, due rimorchiatori d'altura ed un mercantile.

05/11/2016 Roma

Sono oltre 2.200 i migranti tratti in salvo nella giornata di oggi, nel corso di 16 distinte operazioni di soccorso coordinate dalla Centrale Operativa della Guardia costiera a Roma del Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti. I migranti si trovavano a bordo di  13 gommoni, 2 barchini ed un barcone. Nel corso della giornata sono stati  recuperati anche 10 corpi senza vita.

Sono intervenute nelle operazioni di soccorso la nave Dattilo CP940 e nave Diciotti CP941 della Guardia Costiera, nave Libra della Marina Militare italiana, la nave militare spagnola Navarra, inserita nel dispositivo Eunavfor Med,  unità appartenenti alle ONG MOAS, Medici Senza Frontiere e Life Boat, due rimorchiatori d'altura ed un mercantile.

Roma

Immagine segnaposto

Un anno al servizio del mare. Presentato il primo rapporto annuale delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera alla presenza del Ministro Giovannini e dell’Ammiraglio Carlone

Immagine segnaposto

Presentazione del primo Rapporto annuale delle Capitanerie di porto - Guardia Costiera

Immagine segnaposto

Firmato il protocollo d’intesa tra Guardia Costiera e associazione MedSharks

Immagine segnaposto

Nuova strada per la formazione per la navigazione autonoma