Si è tenuta ieri presso la Base Aeromobili della Guardia Costiera di Sarzana, la commemorazione del 20° anniversario del tragico incidente che coinvolse il velivolo "Koala 9-07" della Guardia Costiera, impegnato nell'esercitazione internazionale di ricerca e soccorso in mare "Squalo 2001" e precipitato - sulla rotta che da Grosseto portava alla foce dell'Ombrone – nella zona impervia di Poggio Lecci, la cima più alta delle colline del parco dell'Uccellina, nel grossetano.

Nel drammatico evento persero la vita quattro membri dell'equipaggio: il Capitano di Corvetta Marco Parmeggiani, il Capo di 2^Classe Pasquale Esposito, il Capo di 2^Classe Michelangelo D'Onofrio e il Sottocapo di 2^Classe Massimo Antonio Pirrotta, ieri ricordati simbolicamente dal personale dei reparti volo.

Il sobrio ma partecipato momento di ricordo, alla presenza del personale della Base, dei familiari delle vittime e di molti ex colleghi dei caduti, è stato presenziato dal Direttore Marittimo della Liguria, Contrammiraglio (CP) Pilota Sergio Liardo, che ha portato la vicinanza del Comandante Generale, Ammiraglio Ispettore Capo (CP) Nicola Carlone e di tutto il personale del Corpo.

Nella circostanza, è stato altresì ricordato anche il Capitano di Corvetta Roberto Aringhieri - cui è intitolata la base – anch'esso caduto nell'adempimento del dovere nell'ottobre del 1995, durante un'ispezione a bordo di una unità mercantile nel Mare Adriatico, disposta al fine di verificare il rispetto dell'embargo a suo tempo imposto nei confronti dei paesi balcanici belligeranti. 


18/10/2021 Sarzana Eventi

Si è tenuta ieri presso la Base Aeromobili della Guardia Costiera di Sarzana, la commemorazione del 20° anniversario del tragico incidente che coinvolse il velivolo "Koala 9-07" della Guardia Costiera, impegnato nell'esercitazione internazionale di ricerca e soccorso in mare "Squalo 2001" e precipitato - sulla rotta che da Grosseto portava alla foce dell'Ombrone – nella zona impervia di Poggio Lecci, la cima più alta delle colline del parco dell'Uccellina, nel grossetano.

Nel drammatico evento persero la vita quattro membri dell'equipaggio: il Capitano di Corvetta Marco Parmeggiani, il Capo di 2^Classe Pasquale Esposito, il Capo di 2^Classe Michelangelo D'Onofrio e il Sottocapo di 2^Classe Massimo Antonio Pirrotta, ieri ricordati simbolicamente dal personale dei reparti volo.

Il sobrio ma partecipato momento di ricordo, alla presenza del personale della Base, dei familiari delle vittime e di molti ex colleghi dei caduti, è stato presenziato dal Direttore Marittimo della Liguria, Contrammiraglio (CP) Pilota Sergio Liardo, che ha portato la vicinanza del Comandante Generale, Ammiraglio Ispettore Capo (CP) Nicola Carlone e di tutto il personale del Corpo.

Nella circostanza, è stato altresì ricordato anche il Capitano di Corvetta Roberto Aringhieri - cui è intitolata la base – anch'esso caduto nell'adempimento del dovere nell'ottobre del 1995, durante un'ispezione a bordo di una unità mercantile nel Mare Adriatico, disposta al fine di verificare il rispetto dell'embargo a suo tempo imposto nei confronti dei paesi balcanici belligeranti. 


Eventi

Immagine segnaposto

Firmato il protocollo tra Comando generale e la Fondazione CISOM

Immagine segnaposto

Anche il Comitato Nazionale del Welfare della Gente di Mare all’European Maritime Day

Immagine segnaposto

Il Notiziario della Guardia Costiera al salone internazionale del libro di Torino

Immagine segnaposto

Rinnovato il Protocollo d'intesa tra Guardia Costiera e Unione Italiana Vela Solidale

Sarzana

Immagine segnaposto

La Base Aeromobili di Sarzana celebra i 25 anni dalla sua fondazione

Immagine segnaposto

Un aereo P166DL3 della Guardia Costiera in mostra permanente a Sarzana

Immagine segnaposto

L’ammaina bandiera del “Koala”