Si è tenuta ieri presso la Base Aeromobili della Guardia Costiera di Sarzana, la commemorazione del 20° anniversario del tragico incidente che coinvolse il velivolo "Koala 9-07" della Guardia Costiera, impegnato nell'esercitazione internazionale di ricerca e soccorso in mare "Squalo 2001" e precipitato - sulla rotta che da Grosseto portava alla foce dell'Ombrone – nella zona impervia di Poggio Lecci, la cima più alta delle colline del parco dell'Uccellina, nel grossetano.

Nel drammatico evento persero la vita quattro membri dell'equipaggio: il Capitano di Corvetta Marco Parmeggiani, il Capo di 2^Classe Pasquale Esposito, il Capo di 2^Classe Michelangelo D'Onofrio e il Sottocapo di 2^Classe Massimo Antonio Pirrotta, ieri ricordati simbolicamente dal personale dei reparti volo.

Il sobrio ma partecipato momento di ricordo, alla presenza del personale della Base, dei familiari delle vittime e di molti ex colleghi dei caduti, è stato presenziato dal Direttore Marittimo della Liguria, Contrammiraglio (CP) Pilota Sergio Liardo, che ha portato la vicinanza del Comandante Generale, Ammiraglio Ispettore Capo (CP) Nicola Carlone e di tutto il personale del Corpo.

Nella circostanza, è stato altresì ricordato anche il Capitano di Corvetta Roberto Aringhieri - cui è intitolata la base – anch'esso caduto nell'adempimento del dovere nell'ottobre del 1995, durante un'ispezione a bordo di una unità mercantile nel Mare Adriatico, disposta al fine di verificare il rispetto dell'embargo a suo tempo imposto nei confronti dei paesi balcanici belligeranti. 


18/10/2021 Sarzana Eventi

Si è tenuta ieri presso la Base Aeromobili della Guardia Costiera di Sarzana, la commemorazione del 20° anniversario del tragico incidente che coinvolse il velivolo "Koala 9-07" della Guardia Costiera, impegnato nell'esercitazione internazionale di ricerca e soccorso in mare "Squalo 2001" e precipitato - sulla rotta che da Grosseto portava alla foce dell'Ombrone – nella zona impervia di Poggio Lecci, la cima più alta delle colline del parco dell'Uccellina, nel grossetano.

Nel drammatico evento persero la vita quattro membri dell'equipaggio: il Capitano di Corvetta Marco Parmeggiani, il Capo di 2^Classe Pasquale Esposito, il Capo di 2^Classe Michelangelo D'Onofrio e il Sottocapo di 2^Classe Massimo Antonio Pirrotta, ieri ricordati simbolicamente dal personale dei reparti volo.

Il sobrio ma partecipato momento di ricordo, alla presenza del personale della Base, dei familiari delle vittime e di molti ex colleghi dei caduti, è stato presenziato dal Direttore Marittimo della Liguria, Contrammiraglio (CP) Pilota Sergio Liardo, che ha portato la vicinanza del Comandante Generale, Ammiraglio Ispettore Capo (CP) Nicola Carlone e di tutto il personale del Corpo.

Nella circostanza, è stato altresì ricordato anche il Capitano di Corvetta Roberto Aringhieri - cui è intitolata la base – anch'esso caduto nell'adempimento del dovere nell'ottobre del 1995, durante un'ispezione a bordo di una unità mercantile nel Mare Adriatico, disposta al fine di verificare il rispetto dell'embargo a suo tempo imposto nei confronti dei paesi balcanici belligeranti. 


Eventi

Immagine segnaposto

Concluso il 33° Tirocinio Avanzato di Manovra propedeutico all’abilitazione al Comando delle navi maggiori del Corpo.

Immagine segnaposto

Siglato a Venezia un protocollo d’intesa tra il Corpo delle Capitanerie di porto e l'Agenzia del Demanio

Immagine segnaposto

Premio Internazionale “Nassiriya Per La Pace”: tributo speciale al personale del Corpo distintosi per coraggio e impegno civile

Immagine segnaposto

A Viareggio, la XIV edizione del Festival della Salute, con la partecipazione anche della Guardia Costiera

Sarzana

Immagine segnaposto

La Base Aeromobili di Sarzana celebra i 25 anni dalla sua fondazione

Immagine segnaposto

Un aereo P166DL3 della Guardia Costiera in mostra permanente a Sarzana

Immagine segnaposto

L’ammaina bandiera del “Koala”